Pubblicato in 13 November 2013

Quattro scelte alimentari che aumentare notevolmente le rischio di diabete

Le scelte alimentari che facciamo ogni giorno influenzano notevolmente il nostro rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Il potere del cibo è stato rivelato in uno  studio di più di 20.000 persone  provenienti da Paesi Bassi, pubblicato all’inizio di quest’anno nella  European Journal of Nutrition . Ha dimostrato che una dieta ricca di cibo spazzatura-caratterizzato da bibite, patatine fritte e patatine-aumentato il rischio di diabete di tipo 2 del 70 per cento.

“La dieta è di primaria importanza”, afferma Dr Isaac Eliaz, direttore medico del Amitabha Clinica Medica in California, che non è stato coinvolto con lo studio. “Se qualcuno vuole ridurre il rischio di contrarre il diabete di tipo 2, cambiamenti nella dieta devono essere una parte della strategia, insieme con l’esercizio e la gestione dello stress.”

Per iniziare a mangiare meglio oggi, guardare fuori per questi quattro tipi di alimenti che sono noti per aumentare il rischio di diabete di tipo 2.

Scopri tutto quello che c’è da sapere su diabete di tipo 2 »

I carboidrati altamente trasformati

carboidrati fortemente trasformati, come quelli fatti con farina bianca, zucchero bianco e riso bianco, sono essenzialmente cibi integrali spogliato di importanti crusca e fibre, così come le vitamine e minerali sani.

“Calorie privi di sostanze nutritive, con elevato contenuto di zucchero, sono i colpevoli principali”, dice Eliaz. “Per quanto possibile, questi alimenti dovrebbero essere eliminati”.

Perché sono così facili da digerire, questi alimenti possono causare picchi di zucchero nel sangue e livelli di insulina. Nel corso del tempo, questo può portare al diabete di tipo 2.

Secondo uno  studio del 2007  negli  Archives of Internal Medicine , una dieta ricca di carboidrati fortemente trasformati aumenta il rischio di diabete di tipo 2 del 21 per cento nelle donne cinesi, rispetto a coloro che ha mangiato una dieta ricca di cibi integrali.

Per ridurre il rischio, limitare l’assunzione di alimenti a base di carboidrati trasformati, come pane, muffin, torte, cracker, e pasta, a favore di opzioni integrali.

Per saperne di più: i livelli di glucosio e di comprensione del diabete »

Bevande edulcorate

“Bevande zuccherate come bibite, tè dolce, e limonata sono collegati ad un aumentato rischio di diabete di tipo 2”, spiega Jill Weisenberger, MS, RD, CDE, e autore del libro  Perdita del diabete Peso: settimana per settimana “, presumibilmente perché il le calorie in eccesso portano all’aumento di peso e perché il carico di zucchero potrebbe aumentare la resistenza all’insulina.”

Secondo uno  studio del 2010  a  cura del diabete , bere uno o due bevande zuccherate al giorno ha aumentato il rischio di diabete di tipo 2 del 26 per cento, a fronte di avere meno di una porzione al mese.

Uno dei modi migliori per ridurre al minimo l’effetto di zucchero sulla vostra salute è quello di limitare l’assunzione di bevande zuccherate, tra cui bevande alla frutta.

Per rimanere idratati, bere più acqua. Inoltre, evitare di caricare il vostro caffè o tè con zucchero e panna.

Dire la differenza tra grassi buoni e grassi cattivi »

Saturi e grassi trans

grassi saturi e trans insalubri possono aumentare i livelli di colesterolo nel sangue, e colesterolo alto è un fattore di rischio per il diabete di tipo 2.

I grassi trans appaiono nei prodotti da forno confezionati e cibi fritti in ristoranti, mentre i grassi saturi possono essere trovati in carni grasse, burro e latte intero e formaggi.

Per evitare i grassi saturi, Weisenberger offre i seguenti suggerimenti: “cucinare e cuocere con ulivi e canola oli, spuntino sulla frutta a guscio, invece di dolci, scegliere carni magre e pollame senza la pelle, e insalate vestito con vinaigrette al posto di salsa blue cheese.”

23 piani di dieta popolari: funzionano? »

Carni rosse e lavorate

La carne rossa e carni rosse lavorate sono entrambi legati al diabete di tipo 2. carni trasformate come pancetta, hot dog e salumi sono particolarmente cattiva a causa dei loro alti livelli di sodio e nitriti.

In uno  studio del 2011  di  The  American Journal of Clinical Nutrition , i ricercatori hanno scoperto che un 3-once al giorno di carne rossa, circa le dimensioni di un mazzo di carte-aumentato il rischio di diabete di tipo 2 del 19 per cento. Per una quantità ancora minore di carne rossa lavorata, l’aumento è stato il 51 per cento.

Il passaggio ad altre fonti di proteine ​​può migliorare la vostra salute, dice Eliaz. “Wild salmone dell’Alaska, piccoli pesci come sardine, piccole porzioni di pollame biologico e uova, e occasionali erba manzo nutrito possono tutti essere incorporato in una dieta sana con una predominanza di verdure.”