Pubblicato in 4 October 2017

I 10 migliori cibi da mangiare se si ha l'artrite

Se si dispone di artrite, si sa quanto sia devastante questa condizione può essere.

L’artrite è un termine per una classe di malattie che causano dolore, gonfiore e rigidità delle articolazioni. Può colpire persone di ogni età, generi ed etnie.

Ci sono molti diversi tipi di artrite. Osteoartrite è un tipo, che si sviluppa nelle articolazioni con uso eccessivo. Un altro tipo è l’artrite reumatoide, una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca le articolazioni (1, 2).

Bacche in una ciotola su una tabella di legnoCondividi su Pinterest

Fortunatamente, ci sono molti alimenti che possono alleviare l’infiammazione e possono aiutare ad alleviare alcuni dei dolori articolari associati con l’artrite.

Infatti, un sondaggio ha rilevato che il 24% di quelli con artrite reumatoide ha riferito che la loro dieta ha avuto un impatto sulla gravità dei loro sintomi (3).

In questo articolo esamineremo in 10 dei migliori cibi da mangiare se si ha l’artrite.

Varietà di pesci grassi come il salmone , sgombro, sardine e trote sono ricchi di acidi grassi omega-3, che hanno dimostrato di avere effetti anti-infiammatori potenti.

In un piccolo studio, 33 partecipanti sono stati alimentati o pesci grassi, pesce magro o carne magra quattro volte ogni settimana. Dopo otto settimane, il gruppo di pesci grassi è diminuita livelli di composti specifici relativi alla infiammazione (4).

Un’analisi di 17 studi trovato che l’assunzione di omega-3 acidi grassi sono diminuite intensità articolare dolore, rigidità mattutina, il numero di articolazioni dolorose e uso di analgesici in pazienti con artrite reumatoide (5).

Analogamente, uno studio provetta ha dimostrato che omega-3 acidi grassi ridotti diversi marcatori infiammatori che sono coinvolti nella osteoartrite (6).

Il pesce è anche una buona fonte di vitamina D, che può aiutare a prevenire la carenza. Diversi studi hanno trovato che l’artrite reumatoide può essere associata a bassi livelli di vitamina D, che potrebbero contribuire ai sintomi (7, 8).

L’American Heart Association raccomanda di inserire almeno due porzioni di pesce grasso nella vostra dieta ogni settimana per sfruttare le proprietà anti-infiammatorie benefici ( 9 ).

Riassunto: pesce grasso è alto contenuto di acidi grassi omega-3 e vitamina D, entrambi i quali possono essere utile per ridurre l’infiammazione e la gravità dei sintomi di artrite.

L’aglio è stracolmo di benefici per la salute.

In alcuni studi in provetta, l’aglio e le sue componenti hanno dimostrato di avere proprietà lotta contro il cancro. Essi contengono anche composti che possono abbassare il rischio di malattie cardiache e demenza (10, 11).

Inoltre, l’aglio è stato dimostrato di avere un effetto anti-infiammatorio che può aiutare a diminuire i sintomi di artrite.

In effetti, alcune ricerche hanno dimostrato che l’aglio può migliorare la funzione di alcune cellule del sistema immunitario per contribuire a rafforzare il sistema immunitario (12).

In uno studio, i ricercatori hanno analizzato le diete di 1.082 gemelli. Essi hanno scoperto che coloro che mangiavano più di aglio avevano un rischio di osteoartrite, probabilmente grazie alle forti proprietà anti-infiammatorie di aglio (ridotto13).

Un altro studio provetta ha mostrato che un componente specifico in aglio potrebbe ridurre alcuni dei marcatori infiammatori associati con artrite (14).

L’aggiunta di aglio alla vostra dieta potrebbe trarre vantaggio sia i sintomi di artrite e la salute generale.

Riassunto: umano e in provetta studi hanno trovato aglio può possedere proprietà anti-infiammatorie, e che mangiare può essere associato ad un ridotto rischio di osteoartrite.

Oltre ad aggiungere una raffica di sapore al tè, minestre e dolci, lo zenzero può anche contribuire ad alleviare i sintomi di artrite.

Uno studio del 2001 ha valutato gli effetti di estratto di zenzero in 261 pazienti con osteoartrosi del ginocchio. Dopo sei settimane, il 63% dei partecipanti ha sperimentato miglioramenti nel dolore al ginocchio (15).

Uno studio provetta inoltre trovato che lo zenzero ed i suoi componenti bloccato la produzione di sostanze che promuovono l’infiammazione nel corpo (16).

Un altro studio ha trovato che il trattamento ratti con estratto di zenzero diminuzione dei livelli di un determinato marker infiammatorio coinvolto in artrite (17).

Il consumo di zenzero in forma fresca, in polvere o secchi può ridurre l’infiammazione e aiutare a ridurre i sintomi di artrite.

Riassunto: Lo zenzero ha dimostrato di ridurre i sintomi di artrite. Studi in provetta e su animali hanno anche scoperto che può diminuire l’infiammazione, ma sono necessarie ulteriori ricerche sugli esseri umani.

Non è un segreto che i broccoli è uno degli alimenti più sani là fuori. Infatti, può anche essere associato con infiammazione ridotta.

Uno studio che ha esaminato le diete di 1.005 donne ha rilevato che l’assunzione di verdure crocifere come broccoli è stato associato con diminuzione dei livelli di marker infiammatori (18).

Broccoli contiene anche componenti importanti che potrebbero contribuire a ridurre i sintomi di artrite.

Ad esempio, sulforafano è un composto presente nei broccoli. studi in provetta hanno dimostrato che blocca la formazione di un tipo di cellule coinvolte nello sviluppo di artrite reumatoide (19).

Uno studio su animali ha anche scoperto che sulforafano potrebbe ridurre la produzione di alcuni marcatori infiammatori che contribuiscono alla artrite reumatoide (20).

Mentre sono necessari ulteriori studi sugli esseri umani, questi risultati provetta e animali dello studio mostrano che i composti nei broccoli possono aiutare a diminuire i sintomi di artrite.

Sommario: Broccoli è stato associato con l’infiammazione ridotta. Inoltre contiene sulforafano, che possono avere proprietà anti-infiammatorie, secondo gli studi in provetta. Sono necessarie ulteriori ricerche per esaminare gli effetti di broccoli in esseri umani.

Le noci sono nutrienti e caricato con composti che possono contribuire a ridurre l’infiammazione associata alla malattia comune.

Un’analisi di 13 studi ha dimostrato che mangiare le noci è stato associato con una riduzione marcatori di infiammazione (21).

Noci sono particolarmente ricchi di omega-3 acidi grassi , che hanno dimostrato di ridurre i sintomi di artrite (5).

In uno studio, 90 pazienti con artrite reumatoide hanno preso supplementi di entrambi gli acidi grassi omega-3 o l’olio d’oliva.

Rispetto al gruppo di olio di oliva, coloro che hanno ricevuto omega-3 livelli più bassi di dolore e sono stati in grado di ridurre l’uso di farmaci per l’artrite (22).

Tuttavia, la maggior parte della ricerca esistente si concentra sugli effetti degli acidi grassi omega-3, in generale, su artrite. Sono necessari ulteriori studi per conoscere meglio gli effetti di noci, in particolare.

Sommario: noci sono ricchi di acidi grassi omega-3, che potrebbero alleviare i sintomi di artrite e infiammazione.

Tonnellate di antiossidanti, vitamine e minerali sono stipate in ogni porzione di frutti di bosco, che possono in parte spiegare la loro capacità unica di diminuire l’infiammazione.

In uno studio su 38,176 donne, quelli che mangiavano almeno due porzioni di fragole settimana erano il 14% in meno di probabilità di avere un elevato livello di marker infiammatori nel sangue (23).

Inoltre, le bacche sono ricche di quercetina e rutina, due composti vegetali che vantano un gran numero di benefici per la salute.

In uno studio provetta, quercetina è stato trovato per bloccare alcuni dei processi infiammatori associati con artrite (24).

Un altro studio ha dato ratti quercetina e integratori rutina, entrambi i quali sono diminuiti infiammazione artrite-correlate (25).

Fortunatamente, se si vuole approfittare di queste impressionanti benefici per la salute, c’è una grande varietà di frutti di bosco tra cui scegliere. Fragole, more e mirtilli sono solo alcune opzioni che possono soddisfare la vostra golosità e fornire un sacco di sostanze nutritive artrite-combattimento.

Riassunto: Le bacche contengono antiossidanti che hanno dimostrato di diminuire i marcatori infiammatori artrite-correlati negli studi provetta e animali.

verdure a foglia verde come spinaci sono ricchi di sostanze nutritive, e alcuni dei loro componenti possono effettivamente essere in grado di contribuire a ridurre l’infiammazione causata da artrite.

Diversi studi hanno trovato che una maggiore assunzione di frutta e verdura è legata a più bassi livelli di infiammazione (26, 27).

Spinaci, in particolare, contiene un sacco di antiossidanti e composti vegetali che può alleviare l’infiammazione e aiutare a combattere la malattia (28).

Spinaci è particolarmente elevata nella kaempferol antiossidante, che ha dimostrato di diminuire gli effetti degli agenti infiammatori associati con l’artrite reumatoide (29).

Uno studio provetta 2017 trattata cellule cartilaginee artritiche con kaempferol, e trovato riduce l’infiammazione e prevenire la progressione della osteoartrite (30).

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per studiare gli effetti di spinaci e dei suoi componenti sugli esseri umani affetti da artrite.

Riassunto: Gli spinaci sono ricchi di antiossidanti, tra cui kaempferol. Studi in provetta hanno scoperto che kaempferol può ridurre l’infiammazione e rallentare la progressione di osteoartrosi.

Uve sono nutrienti, alto contenuto di antiossidanti e possiedono anti-infiammatori proprietà.

In uno studio, 24 uomini sono stati forniti sia una polvere d’uva concentrato che era equivalente a circa 1,5 tazze (252 grammi) di uve fresche, o un placebo al giorno per tre settimane. La polvere uva ridotto efficacemente i livelli di marker infiammatori nel sangue (31).

Inoltre, l’uva contengono diversi composti che hanno dimostrato di essere utile nel trattamento di artrite. Ad esempio, il resveratrolo è un antiossidante presente nella buccia dell’uva.

In uno studio provetta, resveratrolo ha mostrato potenziale per aiutare a prevenire l’ispessimento delle articolazioni associati all’artrite bloccando la formazione di cellule di artrite reumatoide (32).

Uva contengono anche un composto pianta chiamata proanthocyanidin, che può avere effetti promettenti artrite. Per esempio, uno studio in provetta ha dimostrato che l’estratto di semi d’uva proanthocyanidin ridotto l’infiammazione legata alla malattia (33).

Tenete a mente che questi sono gli studi in provetta con dosi concentrate di antiossidanti di gran lunga maggiori rispetto alla quantità che si consuma in una porzione tipica.

Ulteriori ricerche sono necessarie per determinare come questi risultati possono tradurre per gli esseri umani.

Riassunto: uva hanno proprietà anti-infiammatorie e contengono composti che possono contribuire a ridurre l’infiammazione. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi sugli esseri umani.

Ben noto per le sue proprietà anti-infiammatorie, l’olio d’oliva può avere un effetto positivo sui sintomi di artrite.

In uno studio, i topi sono stati alimentati l’olio extravergine di oliva per sei settimane. Questo ha contribuito a fermare lo sviluppo di artrite, ridurre il gonfiore articolare, la distruzione della cartilagine lento e diminuire l’infiammazione (34).

In un altro studio, 49 partecipanti con artrite reumatoide consumati o olio di pesce o di una capsula di olio di oliva ogni giorno per 24 settimane.

Alla fine dello studio, i livelli di uno specifico marker infiammatorio erano diminuiti in entrambi i gruppi - del 38,5% nel gruppo olio di oliva e tra il 40-55% nel gruppo olio di pesce (35).

Un altro studio ha analizzato le diete di 333 partecipanti con e senza l’artrite reumatoide, trovando che il consumo di olio d’oliva è stato associato ad un minor rischio di malattia (36).

Anche se sono necessarie ulteriori ricerche sugli effetti di olio d’oliva sul artrite, tra cui l’olio d’oliva e altri grassi sani nella vostra dieta può sicuramente beneficiare la vostra salute, e può anche ridurre i sintomi di artrite.

Sommario: L’olio di oliva ha dimostrato di ridurre l’infiammazione e può essere associato con un minor rischio di artrite. Uno studio sugli animali ha scoperto che può rallentare la progressione dell’artrite e alleviare i sintomi.

Succo di crostata di ciliegie è una bevanda sempre più popolare derivato dal frutto della cerasus Prunus albero.

Questo succo potente offre una vasta gamma di sostanze nutritive e benefici per la salute, e può anche contribuire a ridurre i sintomi di artrite.

In uno studio, 58 partecipanti hanno ricevuto o due di 8 once (237 ml) bottiglie di succo di ciliegia crostata o un placebo ogni giorno per sei settimane.

Rispetto al placebo, il succo di crostata di ciliegie è diminuito in modo significativo i sintomi di osteoartrite e ha ridotto l’infiammazione (37).

In un altro studio, bere succo di ciliegia crostata per tre settimane ha ridotto i livelli di marker infiammatori in 20 donne con osteoartrosi ( 38 ).

Assicurati di cercare un varietà non zuccherato di succo di ciliegia crostata per assicurarsi che non si consumano in eccesso zuccheri aggiunti.

In combinazione con una dieta sana ed altri alimenti artrite-combattimento, una porzione di crostata non zuccherato succo di ciliegia al giorno può aiutare a diminuire alcuni dei sintomi di artrite.

Sommario: Gli studi dimostrano che il succo di crostata di ciliegie potrebbe abbassare l’infiammazione e alleviare alcuni sintomi di artrite.

E ‘chiaro che la dieta può svolgere un ruolo importante nella severità artrite e sintomi.

Per fortuna, una varietà di alimenti con componenti potenti possono offrire sollievo da infiammazione e l’artrite - ma anche di promuovere la salute generale.

Insieme con i trattamenti convenzionali, mangiare una dieta nutriente che contiene grassi sani, un paio di porzioni di pesce grasso e un sacco di prodotti possono contribuire a ridurre alcuni sintomi di artrite.