Pubblicato in 10 July 2019

9 motivi per cui l'obesità non è solo una scelta

Nel 2012, fino al 35% degli adulti statunitensi e il 17% dei ragazzi erano obesi (1).

Molte persone la colpa di obesità su scelte alimentari e l’inattività, ma non è sempre così semplice.

Altri fattori possono avere effetti potenti sul peso corporeo e l’obesità, alcuni dei quali sono al di fuori del controllo della persona.

Questi includono la genetica, fattori ambientali, alcune condizioni mediche e altro ancora.

Questo articolo elenca 9 validi motivi per cui l’obesità non è solo una scelta.

La salute è particolarmente importante durante primi anni di vita, in quanto questo influisce sulla salute in seguito. In realtà, un sacco può essere determinato, mentre il feto è ancora nel grembo materno (2).

La dieta della mamma e stile di vita scelte contano molto, e possono influenzare il bambino futuri comportamenti e composizione corporea.

Gli studi dimostrano che le donne che eccessivo aumento di peso durante la gravidanza hanno più probabilità di avere pesanti a 3 anni (3, 4).

Nella stessa nota, i bambini che hanno genitori obesi e nonni sono molto più probabilità di essere obesi rispetto i bambini con i genitori di peso normale e nonni (5, 6).

Inoltre, i geni che ereditiamo dai nostri genitori possono determinare la nostra predisposizione all’aumento di peso (7).

Anche se la genetica e fattori primi anni di vita non sono esclusivamente responsabili per l’obesità, che contribuiscono al problema predisponendo le persone a un aumento di peso .

Circa il 40% dei bambini in sovrappeso continuerà ad essere pesante durante la loro adolescenza, e il 75-80% degli adolescenti obesi diventerà adulti obesi (8).

Bottom Line: Genetica, il peso e la famiglia la storia della madre possono tutti aumentare la probabilità di infanzia e adulti l’obesità.

Anche se il motivo è sconosciuto, i bambini nati mediante taglio cesareo sembrano più inclini all’obesità più tardi nella vita (9, 10).

Questo vale anche per i neonati alimentati con latte artificiale, che tendono ad essere più pesante di neonati allattati al seno (11, 12, 13).

Ciò può essere perché i due gruppi si sviluppano diversi batteri intestinali , che può influenzare deposito di grasso (14).

E ‘importante notare che questi fattori sono in genere non fatte per scelta della madre o il bambino, eppure sembra essere legata al rischio di obesità del bambino.

Inoltre, la formazione di sane abitudini alimentari e l’esercizio fisico durante l’infanzia può essere la prevenzione più prezioso contro l’obesità e le malattie legate allo stile di vita.

Se i giovani i bambini a sviluppare un gusto per i cibi sani invece di cibi spazzatura trattati, li aiuta a mantenere il peso normale per tutta la loro vita.

Bottom Line: Alcuni fattori infanzia può influenzare il rischio di obesità in seguito. Questi includono modo di nascita, l’allattamento al seno e dietetici infanzia e l’esercizio fisico.

Molte condizioni mediche e malattie richiedono farmaci per il trattamento.

Purtroppo, l’aumento di peso è un effetto collaterale comune di molti di questi farmaci. Questi includono farmaci per il diabete, antidepressivi e antipsicotici (15, 16, 17).

Questi farmaci possono aumentare l’appetito, ridurre il metabolismo o addirittura alterare la capacità del corpo di bruciare i grassi - rendendolo immagazzinare il grasso invece di bruciarlo.

Inoltre, molte condizioni mediche comuni possono predisporre ad un aumento di peso. Un esempio chiave è l’ipotiroidismo.

Bottom Line: L’aumento di peso è un effetto collaterale comune di molti farmaci. Questi includono farmaci per il diabete, antidepressivi e antipsicotici.

La fame e mangiare incontrollabile non sono solo causati da golosità o la mancanza di volontà.

La fame è controllata dagli ormoni molto potenti e sostanze chimiche del cervello, che coinvolgono le aree del cervello che sono responsabili per l’appetito e ricompense (18, 19).

Molte persone obese hanno la funzione di questi ormoni, che altera il loro comportamento alimentare e provoca una forte spinta fisiologica di mangiare di più compromessa.

Il cervello ha un centro di ricompensa, che si accende e inizia a secernere dopamina e altre sostanze chimiche sentirsi bene quando si mangia.

Questo è il motivo per cui la maggior parte di noi piace mangiare. Questo sistema assicura anche che si mangia abbastanza cibo per ottenere tutta l’energia e le sostanze nutritive abbiamo bisogno.

rilascia cibo spazzatura molto di più di queste sostanze chimiche sentirsi bene rispetto a prodotti alimentari non trasformati. Questo produce un “premio” molto più potente nel cervello (20, 21, 22).

Il tuo cervello può poi cercare di più ricompensa causando voglie potenti per questi cibi spazzatura. Questo può portare a un circolo vizioso che assomiglia dipendenza (23, 24, 25).

Bottom Line: La fame è controllata dagli ormoni potenti. Le persone obese hanno spesso problemi seri con molti di questi ormoni, che provoca una forte spinta fisiologica a mangiare di più e ottenere il grasso.

La leptina è un ormone molto importante che aiuta a regolare l’appetito e il metabolismo (26).

E ‘prodotto dalle cellule adipose, e invia un segnale alla parte del nostro cervello che ci dice di smettere di mangiare.

La leptina regola la quantità di calorie che mangiamo e consumiamo, e come il grasso il nostro negozio di corpi molto (27).

Il più grasso contenuto nelle cellule adipose, più leptina che producono. Le persone con obesità producono grandi quantità di leptina.

Tuttavia, le persone con obesità tendono ad avere una condizione chiamata resistenza alla leptina (28).

Così, anche se i nostri corpi stanno producendo un sacco di leptina, il cervello non vede o lo riconosce. Quando il cervello non riceve il segnale della leptina, si pensa erroneamente che sta morendo di fame, anche se ha più di abbastanza grasso corporeo immagazzinato (29, 30).

Questo fa sì che il cervello di cambiare la fisiologia e il comportamento, al fine di recuperare il grasso che si pensa ci manca (31, 32, 33).

La fame è aumentata, e le spese di energia è diminuita, al fine di prevenire la fame . Cercando di esercitare una “forza di volontà” contro il segnale di fame leptina-driven è quasi impossibile per molte persone.

Bottom Line: resistenza alla leptina è comune nelle persone con obesità. Il cervello non percepisce la leptina che si produce, quindi pensa che stiamo morendo di fame. Questo provoca una potente unità fisiologica a mangiare di più.

Nella nostra società, ci sono infiniti annunci, dichiarazioni di salute, indicazioni nutrizionali e cibi non sani.

Nonostante l’importanza della nutrizione, i bambini e gli adulti in genere non sono insegnati come mangiare correttamente.

Insegnare ai bambini l’importanza di una dieta sana e corretta alimentazione ha dimostrato di aiutarli a fare scelte migliori nel corso della vita (34, 35, 36).

L’educazione alimentare è molto importante, soprattutto quando si formano le abitudini alimentari e di stile di vita che si mettono in età adulta.

Bottom Line: Insegnare ai bambini l’importanza di una corretta alimentazione è importante, ma l’educazione alimentare è generalmente carente nella società.

Alcuni alimenti possono essere decisamente coinvolgente .

Dipendenza da cibo implica l’essere dipendenti da cibo spazzatura nello stesso modo i tossicodipendenti sono dipendenti da droghe (37, 38).

Questo è in realtà molto più comune di quanto si possa pensare.

Infatti, fino al 20% delle persone possono soffrire di dipendenza da cibo, e questo numero sale a circa il 25% nelle persone in sovrappeso e obesi (39).

Quando si diventa dipendenti da qualcosa, si perde la libertà di scelta. Il tuo chimica del cervello inizia a fare le decisioni per voi.

Bottom Line: Cibi spazzatura può creare dipendenza, e fino al 25% delle persone in sovrappeso o obesi possono soffrire di dipendenza da cibo.

Il vostro sistema digestivo ospita un immenso numero di batteri, che sono conosciute come la flora intestinale.

Molti studi recenti mostrano che questi batteri sono incredibilmente importanti per la salute.

È interessante notare che le persone con obesità tendono ad avere diversi batteri intestinali rispetto alle persone di peso normale (40).

I batteri intestinali in individui sovrappeso o obesi può essere più efficiente nel raccogliere energia dal cibo, aumentando il valore calorico totale della dieta (41, 42, 43).

Anche se la nostra comprensione del rapporto tra peso e intestinali batteri è limitata, non vi sono chiare prove che questi microrganismi non svolgono un ruolo importante nell’obesità (41, 44, 45, 46).

Bottom Line: Le persone con obesità hanno diversi batteri intestinali rispetto alle persone che si trovano ad un peso sano. Ciò può causare le persone obese ad immagazzinare più grasso.

In alcune zone, l’acquisto di cibo sano non è semplicemente un’opzione.

Queste aree sono spesso chiamati deserti alimentari, e di solito sono quartieri urbani o centri rurali che non hanno accesso pronto a sano, cibo a prezzi accessibili.

Ciò è in gran parte a causa della mancanza di negozi di alimentari, mercati degli agricoltori e fornitori di cibo sano a pochi passi.

La gente in queste regioni sono spesso poveri, e non possono avere accesso a un veicolo per viaggiare lontano per acquistare generi alimentari.

Non essendo in grado di acquistare cibi sani e freschi limita sostanzialmente la dieta, e aumenta il rischio di problemi come l’obesità.

Altri fattori ambientali possono anche svolgere un ruolo nell’obesità, tra cui la luce artificiale da lampadine elettriche, computer, telefono e TV.

Anche se il legame tra l’uso dello schermo e l’obesità è stata ben stabilita, la maggior parte degli studi gesso questo fino alla mancanza di esercizio fisico.

Tuttavia, l’esposizione alla luce notturna e modifiche al ritmo circadiano interno può anche contribuire all’obesità (47, 48).

Gli studi sugli animali suggeriscono che la luce artificiale può alterare l’orologio circadiano interno, rendendo roditori più suscettibili di obesità e sindrome metabolica (49).

Bottom Line: Diversi fattori ambientali possono renderci più suscettibili all’obesità, tra cui deserti alimentari e l’esposizione alla luce artificiale.

Anche se nessuno decide di diventare sovrappeso o obesi, non significa che le persone non possono perdere peso se scelgono di farlo. Tuttavia, la perdita di peso non è facile per everyone.There sono molteplici fattori in gioco che sono fuori del controllo di persone, tra cui la genetica, le abitudini d’infanzia, condizioni mediche e ormoni.