Pubblicato in 15 February 2019

Cranberries 101: Fatti di nutrizione e benefici per la salute

Cranberries sono un membro della famiglia di erica e relativi ai mirtilli, mirtilli, mirtilli rossi e.

Le specie più comunemente coltivate è il mirtillo rosso americano ( Vaccinium macrocarpon ), ma altri tipi si trovano in natura.

Grazie al loro gusto molto forte e aspro, mirtilli rossi sono raramente consumati crudi.

In realtà, sono molto spesso consumati come succo di frutta, che normalmente è addolcito e mescolato con altri succhi di frutta.

Altri prodotti a base di mirtillo rosso-includono salse, mirtilli secchi e polveri ed estratti utilizzati negli integratori.

I mirtilli sono ricchi di varie vitamine sani e composti vegetali, alcune delle quali hanno dimostrato di essere efficace contro le infezioni del tratto urinario (UTI).

In questo articolo ti dice tutto quello che c’è da sapere sui mirtilli, inclusi i loro valori nutrizionali e benefici per la salute.

Cranberries 101Condividi su Pinterest

Mirtilli freschi sono quasi il 90% di acqua , ma il resto è principalmente carboidrati e fibre .

I principali nutrienti in 1 tazza (100 grammi) di greggio, mirtilli senza zucchero sono (1):

  • Calorie: 46
  • Acqua: 87%
  • Proteine: 0,4 grammi
  • Carboidrati: 12.2 grammi
  • Zucchero: 4 grammi
  • Fibra: 4.6 grammi
  • Grassi: 0,1 grammi

Carboidrati e Fibre

Mirtilli sono composti principalmente di carboidrati e fibre (1).

Questi sono gli zuccheri prevalentemente semplici, come saccarosio, glucosio, e fruttosio (2).

Il resto è costituito da fibre insolubili - come pectina, cellulosa, emicellulosa e - che passano attraverso l’intestino quasi intatto.

Mirtilli contengono anche fibra solubile. Per questo motivo, il consumo eccessivo di mirtilli può causare sintomi digestivi, come la diarrea.

D’altra parte, succo di mirtillo contiene praticamente nessuna fibra e di solito è diluito con altri succhi di frutta - e dolcificato con aggiunta di zucchero (3).

Vitamine e minerali

I mirtilli sono una ricca fonte di diverse vitamine e minerali, in particolare la vitamina C.

  • Vitamina C. noto anche come acido ascorbico, la vitamina C è uno degli antiossidanti predominanti in mirtilli. E ‘essenziale per il mantenimento della vostra pelle, muscoli e ossa.
  • Manganese. Trovato in maggior parte degli alimenti, il manganese è essenziale per la crescita, il metabolismo, e il sistema antiossidante del vostro corpo.
  • Vitamina E. Una classe di antiossidanti essenziali liposolubili.
  • La vitamina K1. Conosciuto anche come fillochinone, la vitamina K1 è essenziale per la coagulazione del sangue.
  • Rame. Un oligoelemento, spesso bassi nella dieta occidentale. L’assunzione di rame inadeguata può avere effetti negativi sulla salute del cuore (4).
SOMMARIO Cranberries sono principalmente costituiti da carboidrati e fibre. Vantano numerose vitamine e minerali, tra cui manganese, rame, e le vitamine C, E e K1. Tenete a mente che il succo di mirtillo ha quasi nessuna fibra.

Mirtilli sono molto alti di composti bioattivi vegetali e antiossidanti - particolare polifenoli flavonol (2, 5, 7).

Molti di questi composti vegetali sono concentrati nella pelle - e sono notevolmente ridotte in succo di mirtillo (3).

  • Quercetina. Il polifenolo antiossidante più abbondante in mirtilli. Infatti, i mirtilli sono tra le principali fonti di frutta della quercetina (6, 8, 9).
  • Myricetin. Un importante polifenolo antiossidante in mirtilli, myricetin può avere una serie di effetti benefici per la salute (9, 10).
  • Peonidina. Accanto cianidina, peonidina è responsabile per il ricco colore rosso di mirtilli rossi e alcuni dei loro effetti sulla salute. Cranberries sono tra le più ricche fonti alimentari di peonidina (6, 8).
  • L’acido ursolico. Concentrati nella pelle, acido ursolico è un composto triterpeni. E ‘un ingrediente in molti farmaci vegetali tradizionali e ha forti effetti anti-infiammatori (11, 12).
  • Un tipo proantocianidine. Chiamato anche tannini condensati, questi polifenoli sono da ritenersi efficace contro infezioni del tratto urinario (8, 13 ,14).
SINTESI mirtilli sono una ricca fonte di vari composti vegetali bioattivi. Alcuni di questi, come ad esempio di tipo A proantocianidine, può aiutare a prevenire le infezioni del tratto urinario.

UTIs sono tra le più comuni infezioni batteriche - soprattutto tra le donne (15).

Sono più spesso causati dal batterio intestinale Escherichia coli ( E. coli ), che si attacca alla superficie interna della vescica e delle vie urinarie.

Mirtilli contengono fitonutrienti unici conosciuti come proantocianidine di tipo A o tannini condensati.

Un tipo proantocianidine impediscono di E. coli di attaccarsi al rivestimento della vescica e delle vie urinarie, rendendo mirtilli un potenziale misura preventiva contro UTIs ( 13 ,16, 17, 18, 19).

Infatti, i mirtilli sono tra le più ricche frutta fonti di proantocianidine - specialmente il tipo A (14, 20).

Un certo numero di studi sull’uomo indicano che bere succo di mirtillo o l’assunzione di integratori di mirtillo può ridurre il rischio di infezioni del tratto urinario nei bambini e negli adulti (22, 23, 24, 25, 26, 27, 28).

Le revisioni sistematiche e meta-analisi sostenere questi risultati, in particolare per le donne con ricorrenti infezioni del tratto urinario (29, 30, 31).

Al contrario, alcuni studi non hanno trovato alcun beneficio significativo (32, 33, 34).

Non tutti i prodotti di mirtillo rosso sono efficaci contro infezioni del tratto urinario. Infatti, proantocianidine possono essere persi durante la lavorazione, rendendoli non rilevabile in molti prodotti (35).

D’altra parte, mirtillo integratori - che contengono una quantità sufficiente di A-tipo proantocianidine - può essere una strategia preventiva utile.

Se si sospetta di avere un UTI, parlare con il proprio medico. Il ciclo primario di trattamento deve essere antibiotici.

Tenete a mente che i mirtilli non sono efficaci nel trattamento delle infezioni. Essi riducono solo il rischio di far loro, in primo luogo.

SINTESI succo di mirtillo e integratori possono ridurre il rischio di infezioni del tratto urinario. Tuttavia, essi non trattano questa infezione.

Mirtilli possono avere una serie di altri effetti benefici sulla salute.

La prevenzione del cancro allo stomaco e ulcere

Stomaco cancro è una comune causa di morte per cancro in tutto il mondo (36).

L’infezione dal batterio Helicobacter pylori ( H. pylori ) è considerata una delle principali cause di cancro allo stomaco, infiammazione dello stomaco e ulcere (37, 38, 39, 40).

Mirtilli contengono composti vegetali uniche denominate A-tipo proantocianidine, che può ridurre il rischio di cancro allo stomaco impedendo H. pylori di attaccarsi al rivestimento dello stomaco (41, 42, 43, 44).

Uno studio in 189 adulti ha suggerito che bere 2,1 tazze (500 ml) di succo di mirtillo al giorno può ridurre in modo significativo H. pylori infezioni (45).

Un altro studio in 295 bambini ha trovato che il consumo quotidiano di succo di mirtillo per 3 settimane ha soppresso la crescita di H. pylori in circa il 17% delle persone infettate (41).

Salute del cuore

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte nel mondo.

Mirtilli contengono diversi antiossidanti che possono essere di beneficio per la salute del cuore . Questi includono antociani, proantocianidine, e quercetina (46, 47, 48, 49).

In studi umani, succo di mirtillo o estratti hanno dimostrato benefico per vari fattori di rischio di malattie cardiache. prodotti Cranberry possono aiutare (50, 51, 52, 53, 54, 55):

  • aumentando i livelli di HDL (buono) del colesterolo
  • abbassando i livelli di colesterolo LDL (cattivo) colesterolo nelle persone con diabete
  • proteggere LDL colesterolo (cattivo) dall’ossidazione
  • diminuendo la rigidità nei vasi sanguigni tra le persone con malattie cardiache
  • abbassando la pressione sanguigna
  • diminuendo i livelli ematici di omocisteina, riducendo così il rischio di infiammazione nei vasi sanguigni

Detto questo, non tutti gli studi hanno trovato risultati simili.

SINTESI se consumata regolarmente, mirtilli o succo di mirtillo può ridurre il rischio di cancro allo stomaco. Il succo e l’estratto di migliorare anche diversi fattori di rischio per le malattie cardiache, tra cui i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna.

Mirtilli e prodotti di mirtillo sono generalmente sicuri per la maggior parte delle persone, se consumato con moderazione.

Tuttavia, il consumo eccessivo può causare disturbi allo stomaco e diarrea - e può anche aumentare il rischio di calcoli renali in soggetti predisposti.

Calcoli renali

I calcoli renali si formano quando alcuni minerali nelle urine raggiungono alte concentrazioni. Spesso è molto doloroso.

È possibile ridurre al minimo il rischio attraverso la dieta.

La maggior parte dei calcoli renali sono fatte di ossalato di calcio, in modo da una quantità eccessiva di ossalato nelle urine è uno dei principali fattori di rischio (56).

Cranberries - soprattutto concentrati estratti di mirtillo - possono contenere alti livelli di ossalati. Per questo motivo, sono considerati un fattore di rischio di calcoli renali se consumato in quantità elevate (57, 58, 59).

Tuttavia, studi sull’uomo hanno fornito risultati contrastanti e la questione richiede ulteriori ricerche (57, 59).

Suscettibilità a sviluppare calcoli renali varia tra gli individui. Nella maggior parte delle persone, i mirtilli, probabilmente non influenzano in modo significativo ai reni formazione di calcoli.

Eppure, se si è inclini a ottenere calcoli renali, può essere ragionevole per limitare il consumo di mirtilli e altri alimenti ad alto contenuto di ossalati.

SINTESI alto consumo di mirtilli può aumentare il rischio di calcoli renali in soggetti predisposti.

Cranberries sono ampiamente consumati essiccati, come un succo di frutta , o negli integratori.

Sono una buona fonte di alcune vitamine e minerali - ed eccezionalmente ricca di diversi composti vegetali uniche.

Alcuni di questi composti possono aiutare a prevenire infezioni del tratto urinario, il cancro dello stomaco, e malattie cardiache.