Pubblicato in 27 April 2017

È sicuro da usare alluminio in cucina?

foglio di alluminio è un prodotto domestico comune che viene spesso usato in cucina.

Alcuni sostengono che l’uso di un foglio di alluminio in cucina può causare alluminio di penetrare nel vostro cibo e mettere a rischio la salute.

Tuttavia, altri dicono che è del tutto sicuro da usare.

Questo articolo esplora i rischi associati con foglio di alluminio e determina se è accettabile per l’uso quotidiano.

foglio di alluminio o carta stagnola, è una carta sottile, lamiera lucida del metallo di alluminio. È fatto da materiale grandi lastre di alluminio fino a che non hanno uno spessore inferiore a 0,2 mm.

E ‘usato industrialmente per una varietà di scopi, compreso l’imballaggio, l’isolamento e il trasporto. E ‘anche ampiamente disponibile nei negozi di generi alimentari per uso domestico.

A casa, la gente usa un foglio di alluminio per la conservazione degli alimenti, per coprire le superfici di cottura e per avvolgere i cibi, come carni , per impedire loro di perdere umidità durante la cottura.

Le persone possono anche utilizzare un foglio di alluminio per avvolgere e proteggere i cibi più delicati, come le verdure, quando grigliate loro.

Infine, può essere utilizzato per allineare i vassoi griglia per mantenere le cose in ordine e per la pulizia di pentole o griglie griglia per rimuovere le macchie ostinate e residui.

Sommario: foglio di alluminio è un metallo sottile, versatile comunemente usato in tutto il domestico, in particolare in cucina.

L’alluminio è uno dei metalli più abbondanti sulla terra (1).

Nel suo stato naturale, è destinato ad altri elementi come fosfato e solfato nel suolo, rocce e argilla.

Tuttavia, è anche trova in piccole quantità in aria, acqua e nel vostro cibo.

In realtà, è presente in natura nella maggior parte dei prodotti alimentari, tra cui frutta, verdura, carne, pesce, cereali e prodotti lattiero-caseari ( 2 ).

Alcuni alimenti, come ad esempio le foglie di tè, funghi, spinaci e ravanelli, sono anche maggiori probabilità di assorbire e accumulare alluminio di altri alimenti ( 2 ).

Inoltre, alcuni dell’alluminio si mangia proviene da additivi alimentari trasformati, come conservanti, agenti coloranti, agenti antiagglomeranti e addensanti.

Si noti che gli alimenti prodotti commercialmente contenenti additivi alimentari possono contenere più di alluminio che gli alimenti cucinati in casa (3, 4).

La quantità reale di alluminio presente nel cibo che si mangia dipende in larga misura dai seguenti fattori:

  • Assorbimento: Come facilmente un alimento assorbe e trattiene all’alluminio
  • Suolo: Il contenuto di alluminio nel terreno del cibo è stato coltivato in
  • Packaging: Se il cibo è stato confezionato e conservato in contenitori di alluminio
  • Additivi: Se il cibo ha avuto alcuni additivi aggiunti durante la lavorazione

L’alluminio è ingerito anche attraverso i farmaci che hanno un alto contenuto di alluminio, come gli antiacidi.

Indipendentemente da ciò, il contenuto di alluminio di cibo e medicinali, non è considerato un problema, in quanto solo una piccola quantità di alluminio si ingeriscono è in realtà assorbito.

Il resto viene passato le feci. Inoltre, in persone sane, assorbito alluminio viene successivamente escreto nelle urine (5, 6).

In generale, la piccola quantità di alluminio si ingeriscono ogni giorno è considerato sicuro ( 2 ,7, 8).

Riassunto: L’alluminio è ingerito attraverso il cibo, l’acqua e farmaci. Tuttavia, la maggior parte dell’alluminio si ingeriscono è passato nelle feci e nelle urine e non è considerato nocivo.

La maggior parte del vostro apporto di alluminio viene dal cibo.

Tuttavia, gli studi dimostrano che un foglio di alluminio, utensili da cucina e contenitori possono percolare in alluminio nel vostro cibo (6, 9 ).

Ciò significa che la cottura con un foglio di alluminio può aumentare il contenuto di alluminio della vostra dieta. La quantità di alluminio che passa nel vostro cibo durante la cottura con un foglio di alluminio è influenzata da una serie di cose, come ad esempio (6, 9 ):

  • Temperatura: cottura a temperature più elevate
  • Alimenti: cucina con cibi acidi, come pomodori, cavoli e rabarbaro
  • Alcuni ingredienti: Uso di sali e spezie nella vostra cucina

Tuttavia, l’importo che permea il cibo durante la cottura può variare.

Per esempio, uno studio ha trovato che la cottura di carni rosse in carta stagnola potrebbe aumentare il contenuto di alluminio tra il 89% e il 378% (10).

Tali studi hanno causato la preoccupazione che l’uso regolare di un foglio di alluminio in cucina potrebbe essere dannoso per la salute ( 9 ). Tuttavia, attualmente non v’è una forte evidenza che collega l’uso di un foglio di alluminio, con un aumento del rischio di malattie (11).

Riassunto: Cucinare con un foglio di alluminio può aumentare la quantità di alluminio nel vostro cibo. Tuttavia, gli importi sono molto piccole e ritenuti sicuri da ricercatori.

L’esposizione giorno per giorno all’alluminio che avete attraverso il vostro cibo e la cucina è considerato sicuro.

Questo perché le persone sane possono espellere in modo efficiente le piccole quantità di alluminio il corpo assorbe (12).

Tuttavia, in alluminio alimentare è stato suggerito come un potenziale fattore di sviluppo della malattia di Alzheimer.

La malattia di Alzheimer è una malattia neurologica causata da una perdita di cellule cerebrali. Le persone con la condizione di perdita di memoria esperienza e una riduzione nella funzione del cervello (13).

La causa del morbo di Alzheimer è sconosciuta, ma si pensa che sia dovuto ad una combinazione di fattori genetici e ambientali, che possono danneggiare il cervello nel corso del tempo (14).

Alti livelli di alluminio sono stati trovati nel cervello di persone affette da morbo di Alzheimer.

Tuttavia, poiché non v’è alcun legame tra le persone con un elevato apporto di alluminio a causa di farmaci, come gli antiacidi, e il morbo di Alzheimer, non è chiaro se in alluminio alimentare è veramente una causa della malattia (6).

E ‘possibile che l’esposizione a livelli molto alti di alluminio alimentare può contribuire allo sviluppo di malattie del cervello come l’Alzheimer (15, 16, 17).

Ma l’alluminio esatto giochi di ruolo nello sviluppo e nella progressione del morbo di Alzheimer, se esiste, è ancora da definire.

Oltre al suo ruolo potenziale nella malattia del cervello, una manciata di studi hanno suggerito che l’alluminio nella dieta potrebbe essere un fattore di rischio ambientale per la malattia infiammatoria intestinale (IBD) (18, 19).

Nonostante alcuni studi in provetta e animali che alludono alla correlazione, nessuno studio ha ancora trovato un legame definitivo tra l’assunzione di alluminio e IBD (20, 21).

Riassunto: alti livelli di alluminio nella dieta sono stati indicati come un fattore che contribuisce alla malattia di Alzheimer e IBD. Tuttavia, il suo ruolo in queste condizioni rimane poco chiaro.

E ‘impossibile rimuovere completamente in alluminio dalla vostra dieta, ma si può lavorare per ridurre al minimo esso.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e della Food and Drug Administration (FDA) hanno concordato che i livelli inferiori a 2 mg per 2,2 libbre (1 kg) di peso corporeo a settimana non rischiano di provocare problemi di salute ( 22 ).

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare utilizza una stima più conservativa di 1 mg per 2,2 libbre (1 kg) di peso corporeo a settimana ( 2 ).

Tuttavia, si presume che la maggior parte delle persone consumano molto meno di questo ( 2 ,7, 8) Ecco alcuni passi si possono adottare per ridurre al minimo l’esposizione inutile alluminio durante la cottura:

  • Evitare la cottura ad alta temperatura: Cucinare i cibi a temperature più basse, quando possibile.
  • Utilizzare meno foglio di alluminio: Ridurre l’uso di fogli di alluminio per la cucina, soprattutto se la cottura con alimenti acidi, come i pomodori o limoni.
  • Usare utensili non alluminio: usare utensili non-alluminio per cucinare il cibo, come ad esempio piatti di vetro o porcellana e utensili.
  • Evitare di mescolare un foglio di alluminio e cibi acidi: Non esporre un foglio di alluminio o pentole per alimenti acidi, come la salsa di pomodoro o rabarbaro (23).

Inoltre, come alimenti commercialmente trasformati possono essere confezionati in alluminio o contengono additivi alimentari che contengono, possono avere livelli più elevati di alluminio rispetto ai loro equivalenti fatte in casa (3, 4).

Quindi, mangiare cibi per lo più cucinati in casa e di ridurre l’assunzione di alimenti trasformati in commercio può contribuire a ridurre l’assunzione di alluminio ( 2 ,3, 8).

Sommario: esposizione alluminio può essere ridotta diminuendo l’assunzione di alimenti altamente trasformati e ridurre l’utilizzo di fogli di alluminio e utensili da cucina in alluminio.

foglio di alluminio non è considerato pericoloso, ma può aumentare il contenuto di alluminio della vostra dieta di una piccola quantità.

Se siete preoccupati per la quantità di alluminio nella dieta, si consiglia di fermare la cottura con un foglio di alluminio.

Tuttavia, la quantità di alluminio che lamina contribuisce alla vostra dieta è probabilmente insignificante.

Come probabilmente stai mangiando molto al di sotto la quantità di alluminio che è considerato sicuro, eliminando un foglio di alluminio dalla vostra cucina non dovrebbe essere necessario.