Pubblicato in 28 May 2018

7 Benefici per la salute sorprendenti di Mangiare alghe

Alghe o sul mare verdure sono forme di alghe che crescono in mare.

Sono una fonte di cibo per la vita dell’oceano e colori spaziano dal rosso al verde al marrone al nero.

Alghe cresce lungo coste rocciose di tutto il mondo, ma è più comunemente consumato nei paesi asiatici come Giappone, Corea e Cina.

E ‘estremamente versatile e può essere utilizzato in molti piatti, tra cui rotoli di sushi, zuppe e stufati, insalate, integratori e frullati.

Cosa c’è di più, le alghe è molto nutriente, quindi un po ‘va un lungo cammino.

Qui ci sono 7 i benefici della scienza-backed di alghe.

Vantaggi di algheCondividi su Pinterest

La vostra tiroide rilascia ormoni per aiutare la crescita di controllo, la produzione di energia, la riproduzione e la riparazione delle cellule danneggiate nel vostro corpo (1, 2).

La tiroide si basa su di iodio per fare gli ormoni. Senza abbastanza iodio, si può iniziare a sintomi esperienza come i cambiamenti di peso, stanchezza o gonfiore del collo nel corso del tempo (3, 4).

L’assunzione giornaliera raccomandata (RDI) per l’iodio è di 150 mcg al giorno ( 5 ).

Alghe ha la capacità unica di assorbire quantità concentrate di iodio dal mare (6).

Il suo contenuto di iodio varia notevolmente a seconda del tipo, in cui è stato coltivato e come è stato elaborato. Infatti, un foglio secco di alghe può contenere 11-1,989% del (RDI 7 ).

Di seguito è il contenuto medio di iodio di tre diversi tipi di alghe secche ( 8 ):

  • Nori: 37 mcg per grammo (25% della RDI)
  • Wakame: 139 mcg per grammo (93% della RDI)
  • Kombu: 2523 mcg per grammo (1.682% del RDI)

Kelp è una delle migliori fonti di iodio . Basta un cucchiaino (3,5 grammi) di alghe essiccate potrebbe contenere 59 volte la RDI ( 8 ).

Alghe contiene anche un aminoacido chiamato tirosina , che viene utilizzato a fianco di iodio per fare due ormoni chiave che aiutano la tiroide fare il suo lavoro correttamente (9).

Riassunto alghe contiene una fonte concentrata di iodio e un aminoacido chiamato tirosina. La vostra tiroide richiede sia per funzionare correttamente.

Ogni tipo di alga ha un unico insieme di sostanze nutritive.

Cospargere alcune alghe essiccate sul vostro cibo aggiunge non solo il gusto, la consistenza e il sapore per il vostro pasto, ma è un modo semplice per aumentare l’assunzione di vitamine e minerali.

Generalmente, 1 cucchiaio (7 grammi) di Spirulina essiccato può fornire ( 10 ):

  • Calorie: 20
  • Carboidrati: 1,7 grammi
  • Proteine: 4 grammi
  • Grassi: 0,5 grammi
  • Fibra: 0,3 grammi
  • Riboflavina: il 15% della RDI
  • Tiamina: 11% della RDI
  • Ferro: 11% della RDI
  • Manganese: il 7% della RDI
  • Rame: il 21% del RDI

Alga contiene anche piccole quantità di vitamine A, C, E e K, insieme con folato, zinco, sodio, calcio e magnesio ( 10 ).

Mentre può solo contribuire ad una piccola percentuale di alcune delle RDI sopra, usando come condimento una o due volte alla settimana può essere un modo semplice per aggiungere più sostanze nutritive per la vostra dieta.

La proteina presente in alcune alghe, come la spirulina e clorella , contengono tutti gli aminoacidi essenziali. Questo significa alga può aiutare a essere sicuri di ottenere l’intera gamma di aminoacidi ( 10, 11 , 12 ).

Alghe può anche essere una buona fonte di grassi omega-3 e vitamina B12 ( 10 , 13 ,14).

In realtà, sembra che secche alghe verde e viola contengono notevoli quantità di vitamina B12. Uno studio ha trovato 2,4 mcg o 100% della RDI di vitamina B12 in soli 4 grammi di alga nori (14, 15).

Detto questo, c’è un dibattito in corso sul fatto che il vostro corpo può assorbire e utilizzare la vitamina B12 da alghe (16, 17, 18).

Riassunto alghe contiene una vasta gamma di vitamine e minerali, tra cui l’iodio, ferro e calcio. Alcuni tipi possono anche contenere elevate quantità di vitamina B12. Inoltre, è una buona fonte di omega-3 grassi.

Gli antiossidanti possono fare sostanze instabili nel vostro corpo chiamati radicali liberi meno reattivo (19, 20 ).

Questo li rende meno propensi a danneggiare le cellule.

Inoltre, la produzione di radicali liberi in eccesso è considerato una causa di fondo di diverse malattie, come le malattie cardiache e diabete (21).

Oltre a contenere le vitamine antiossidanti A, C ed E, alghe vanta una vasta gamma di composti vegetali benefici, tra cui flavonoidi e carotenoidi. Questi hanno dimostrato di proteggere le cellule del vostro corpo dai danni dei radicali liberi (21, 22).

Un sacco di ricerca si è concentrata su un particolare carotenoide chiamato fucoxantina.

E ‘il principale carotenoide trovato nelle alghe brune, come wakame, e ha 13,5 volte la capacità antiossidante come la vitamina E (21).

Fucoxanthin ha dimostrato di proteggere le membrane cellulari meglio di vitamina A ( 23 ).

Mentre il corpo non sempre assorbire fucoxanthin bene, assorbimento può essere migliorata consumando insieme con grasso (24).

Tuttavia, alghe contiene una vasta gamma di composti vegetali che lavorano insieme per avere effetti antiossidanti forti (25).

Riassunto alghe contiene una vasta gamma di antiossidanti, come le vitamine A, C ed E, carotenoidi e flavonoidi. Questi antiossidanti proteggono il corpo da danni alle cellule.

Batteri intestinali giocano un ruolo enorme nella vostra salute .

Si stima che si ha più cellule di batteri nel corpo di cellule umane (26).

Uno squilibrio in questi “buoni” e “cattivi” batteri intestinali può portare alla malattia e la malattia (27).

Alghe è un’ottima fonte di fibra, che è noto per promuovere la salute intestinale (28).

Può fare circa il 25-75% del peso a secco di alghe. Questa è superiore al contenuto di fibre della maggior parte di frutta e verdura (29, 30).

Fibra può resistere digestione ed essere utilizzata come fonte di cibo per i batteri nel crasso invece.

Inoltre, particolari zuccheri presenti nelle alghe chiamato polisaccaridi solfati hanno dimostrato di aumentare la crescita dei “buoni” batteri intestinali (31).

Questi polisaccaridi possono anche aumentare la produzione di acidi grassi a catena corta (SCFA), che forniscono supporto e nutrimento alle cellule che rivestono l’intestino (31).

Riassunto Alghe contiene fibre e zuccheri, entrambi i quali possono essere utilizzati come fonti di cibo per i batteri nel vostro intestino. Questa fibra può anche aumentare la crescita di batteri “buoni” e nutrire il vostro intestino.

Alghe contiene un sacco di fibra, che non contiene calorie (29).

La fibra in alghe potrebbe rallentare lo svuotamento dello stomaco, anche. Questo aiuta a sentirsi più ampia più a lungo e può ritardare morsi della fame (27).

Alghe è anche considerato di avere effetti anti-obesità. In particolare, diversi studi su animali suggeriscono che una sostanza in alghe chiamato fucoxantina può contribuire a ridurre il grasso corporeo ( 32 ,33, 34).

Uno studio sugli animali ha scoperto che i topi che hanno consumato fucoxantina perso peso, mentre i topi che hanno consumato la dieta di controllo non ha fatto.

I risultati hanno mostrato che fucoxanthin aumentato l’espressione di una proteina che metabolizza grassi in ratti (34).

Altri studi sugli animali hanno trovato risultati simili. Ad esempio, fucoxantina ha dimostrato di ridurre significativamente i livelli di zucchero nel sangue nei ratti, favorendo ulteriormente la perdita di peso (35, 36).

Anche se i risultati di studi su animali appaiono molto promettenti, è importante che gli studi umani sono condotti per verificare questi risultati.

Riassunto alghe può aiutare a perdere peso perché contiene poche calorie, fibre di riempimento e fucoxantina, che contribuisce ad un aumento del metabolismo.

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte nel mondo.

I fattori che aumentano il rischio includono il colesterolo alto, la pressione alta, il fumo e di essere fisicamente inattivi o in sovrappeso.

È interessante notare che, alghe può contribuire a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue (37, 38 ).

Uno di otto settimane di studio ratti alimentati con colesterolo alto una dieta ad alto contenuto di grassi integrato con il 10% di alghe liofilizzato. Esso trovato i ratti avevano il colesterolo totale inferiore del 40%, il colesterolo LDL del 36% più bassa e livelli di trigliceridi del 31% inferiori ( 39 ).

La malattia di cuore può anche essere causato da un eccesso di coagulazione del sangue. Alghe contiene carboidrati chiamati fucani, che possono aiutare a prevenire la coagulazione del sangue (40, 41).

Infatti, uno studio sugli animali ha trovato che fucani estratti dalle alghe marine hanno impedito la coagulazione del sangue nel modo più efficace come un farmaco anti-coagulazione (41).

I ricercatori stanno anche cominciando a guardare a peptidi di alghe. I primi studi su animali indicano che queste strutture proteiche-simili possono bloccare parte di un percorso che aumenta la pressione del sangue nel vostro corpo (42, 43, 44).

Tuttavia, gli studi umani su larga scala sono necessari per confermare questi risultati.

Riassunto alghe può contribuire a ridurre il colesterolo, la pressione sanguigna e il rischio di coaguli di sangue, ma sono necessari ulteriori studi.

Il diabete è un grave problema di salute.

Essa si verifica quando il corpo non è in grado di bilanciare i livelli di zucchero nel sangue nel corso del tempo.

Entro l’anno 2040, 642 milioni di persone in tutto il mondo sono tenuti ad avere il diabete di tipo 1 o di tipo 2 (45).

È interessante notare che, alghe è diventata un centro di ricerca di nuovi modi per sostenere le persone che sono a rischio di diabete (46).

Uno studio di otto settimane in 60 giapponesi ha rivelato che fucoxantina, una sostanza in alga bruna, può aiutare a migliorare il controllo di zucchero nel sangue (47).

I partecipanti hanno ricevuto un olio alghe locale che conteneva sia 0 mg, 1 mg o 2 mg di fucoxantina. Lo studio ha trovato che coloro che hanno ricevuto 2 mg di fucoxantina avevano migliorato i livelli di zucchero nel sangue, rispetto al gruppo che ha ricevuto 0 mg (47).

Lo studio ha anche notato ulteriori miglioramenti nei livelli di zucchero nel sangue in quelli con una predisposizione genetica alla resistenza all’insulina, che solitamente accompagna diabete di tipo 2 (47).

Cosa c’è di più, un’altra sostanza in alga chiamata alginato impedito picchi di zucchero nel sangue negli animali dopo che sono stati alimentati con un pasto ad alto contenuto di zucchero. Si ritiene che l’alginato può ridurre l’assorbimento di zucchero nel sangue (48, 49).

Diversi altri studi su animali hanno riportato un miglioramento del controllo della glicemia quando estratti di alghe marine vengono aggiunti alla dieta (50, 51, 52).

Sintesi Fucoxantina, alginato e altri composti di alghe possono contribuire a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, riducendo di conseguenza il rischio di diabete.

Anche se le alghe è considerato un alimento molto sano, ci possono essere alcuni potenziali pericoli di consumare troppo.

eccesso di iodio

Alghe possono contenere una quantità molto grande e potenzialmente pericolosa di iodio.

È interessante notare che, elevato apporto di iodio del popolo giapponese è considerata una ragione per cui essi sono tra le persone più sani del mondo.

Tuttavia, l’assunzione media giornaliera di iodio in Giappone è stimato in 1.000-3.000 mcg (667-2,000% della RDI). Questo rappresenta un rischio per coloro che consumano alghe ogni giorno, come 1.100 mcg di iodio è il limite massimo tollerabile (TUL) per gli adulti ( 6 ,8).

Fortunatamente, nelle culture asiatiche alghe è comunemente mangiato con gli alimenti che possono inibire l’assorbimento di iodio da parte della tiroide. Questi alimenti sono noti come goitrogens e trovano in alimenti come broccoli, cavoli e bok choy (8).

Inoltre, è importante notare che le alghe è solubile in acqua, il che significa che la cottura e la lavorazione può influenzare il contenuto di iodio. Ad esempio, quando fuco è bollito per 15 minuti, si può perdere fino al 90% del suo contenuto di iodio (8).

Mentre un paio di case report hanno associato contenenti iodio consumo di alghe e disfunzione della tiroide, la funzione tiroidea è tornato alla normalità una volta che il consumo di fermo (53, 54).

Tuttavia, elevate quantità di alghe possono influenzare la funzione della tiroide, e sintomi di troppo iodio sono spesso gli stessi sintomi di abbastanza iodio non ( 6 ).

Se si pensa che si stanno consumando troppo sintomi di iodio e di esperienza come gonfiore intorno tua regione del collo o fluttuazioni di peso, ridurre l’assunzione di cibi ricchi di iodio e parlare con il medico.

Carico pesante metalli

Alghe in grado di assorbire e memorizzare minerali in quantità concentrate (8).

Questo pone un rischio per la salute, come le alghe può anche contenere grandi quantità di metalli pesanti tossici come il cadmio, mercurio e piombo.

Detto questo, il contenuto di metalli pesanti in alghe di solito è al di sotto delle quote di concentrazione massima nella maggior parte dei paesi ( 55 ).

Un recente studio ha analizzato la concentrazione di 20 metalli in 8 alghe diverse da Asia ed Europa. Si è riscontrato che i livelli di cadmio, alluminio e piombo in 4 grammi di ciascun alghe non presentano nessun gravi rischi per la salute (56).

Tuttavia, se si consumano regolarmente le alghe, esiste la possibilità per i metalli pesanti si accumulano nel vostro corpo nel corso del tempo.

Se possibile, acquistare alghe biologiche, in quanto è meno probabile che contengono quantità significative di metalli pesanti (56).

Riassunto alghe può contenere un sacco di iodio, che può avere un impatto la funzione della tiroide. Alghe può anche accumulare metalli pesanti, ma questo non è considerato un rischio per la salute.

Alghe è un ingrediente sempre più popolare in cucina di tutto il mondo.

E ‘la migliore fonte alimentare di iodio, che aiuta a sostenere la ghiandola tiroidea.

Esso contiene anche altre vitamine e minerali, come la vitamina K, vitamina B, zinco e ferro, insieme con gli antiossidanti che aiutano a proteggere le cellule dai danni.

Tuttavia, troppo iodio da alghe potrebbe danneggiare la funzione della tiroide.

Per le prestazioni ottimali per la salute, godere di questo antico ingrediente in quantità normali, ma di piccole dimensioni.