Pubblicato in 27 October 2018

Calcio Disodium EDTA: Applicazioni, sicurezza e gli effetti collaterali

Calcio disodico EDTA è un additivo alimentare comune e un ingrediente in prodotti cosmetici e industriali.

E ‘utilizzato nei prodotti alimentari per conservare il sapore, colore e consistenza. Tuttavia, come molti additivi alimentari, è diventato piuttosto controversa.

Questo articolo esamina il calcio disodio EDTA, le sue applicazioni, la sicurezza e gli effetti collaterali.

Calcio Disodium EDTACondividi su Pinterest

Calcio disodico EDTA è una polvere cristallina inodore con un sapore leggermente salato ( 1 ).

Si tratta di un popolare additivo alimentare , usato come agente conservante e aromi.

Calcio disodico EDTA funziona come un agente chelante. Questo significa che si lega ai metalli e impedisce loro di partecipare a reazioni chimiche che potrebbero causare scolorimento o il sapore di perdita.

La FDA ha approvato calcio disodico EDTA come additivo alimentare sicuro ma ha impostato limitazioni sulla quantità di sostanza un alimento può contenere ( 2 ).

Il calcio disodico EDTA è scarsamente assorbita dal tratto digestivo e la dose giornaliera ammissibile massima (ADI) è di 1,1 mg per libbra (2,5 mg per kg) di peso corporeo al giorno (3).

Sintesi di calcio disodico EDTA è una polvere cristallina con un sapore leggermente salato. Si tratta di un additivo alimentare popolare che impedisce il deterioramento e conserva il sapore e il colore.

Il calcio disodico EDTA si trova negli alimenti, cosmetici e produzioni industriali. E ‘utilizzato anche per la terapia di chelazione.

Prodotti alimentari

Il calcio disodico EDTA può essere utilizzato per preservare la consistenza, il sapore e il colore di molti prodotti alimentari.

E ‘anche utilizzato per promuovere la stabilità e aumentare la durata di conservazione di alcuni alimenti.

Di seguito sono alimenti comuni che contengono calcio disodico EDTA ( 2 ):

  • condimenti per insalata, salse e si diffonde
  • Maionese
  • sottaceti, come il cavolo e cetrioli
  • Conserve di fagioli e legumi
  • Conserve di bibite gassate
  • Bevande alcoliche distillate
  • Conserve di granchi, vongole e gamberetti

Prodotti cosmetici

Il calcio disodico EDTA è ampiamente usato in bellezza e prodotti cosmetici. Esso permette un migliore utilizzo di pulizia, in quanto consente di prodotti cosmetici a schiuma.

Inoltre, come si lega con ioni metallici, impedisce metalli accumulo sulla pelle, cuoio capelluto o capelli (4).

Saponi, shampoo, lozioni e soluzioni per lenti a contatto sono esempi di prodotti per la cura cosmetici e personali che possono contenere di calcio disodico EDTA.

Prodotti industriali

Calcio disodico EDTA si trova anche in molti prodotti industriali, quali carta e tessuti, grazie alla sua capacità di impedire lo sbiadimento.

Inoltre, è spesso utilizzato in prodotti come detersivi per bucato, germicidi industriali e altri prodotti per la pulizia.

La terapia di chelazione

La terapia chelante utilizza il calcio disodico EDTA per il trattamento di tossicità dei metalli, come il piombo o avvelenamento da mercurio.

La sostanza si lega al metallo eccessiva nel sangue, che viene poi espulso attraverso le urine.

Mentre il calcio disodico EDTA è unico approvato dalla FDA per il trattamento di avvelenamento da metalli, alcuni operatori sanitari olistici suggeriscono la terapia chelante come un trattamento alternativo per condizioni come l’autismo, malattie cardiache e il morbo di Alzheimer.

Tuttavia, la ricerca attuale è unsupportive, e sono necessari ulteriori studi prima di trarre conclusioni sulla terapia chelante e determinate condizioni di salute possono essere fatte (5, 6, 7).

Riassunto calcio disodico EDTA è utilizzato in molti alimenti, cosmetici e prodotti industriali, per le sue conservanti e stabilizzanti abilità. E ‘utilizzato anche per la terapia di chelazione per il trattamento di piombo e tossicità del mercurio.

Anche se la ricerca è limitata, non esiste attualmente alcuna dati scientifici che associa il consumo di calcio disodico EDTA ad un aumentato rischio di cancro ( 8 ).

Inoltre, gli studi hanno dimostrato che è molto scarsamente assorbito dal tratto digerente sia negli animali e nell’uomo (9).

Uno studio che ha esaminato gli agenti chelanti, tra cui calcio disodico EDTA, ha concluso che il calcio disodico non ha avuto potenziale cancerogeno. Ricercatori anche osservato che la sostanza ha diminuito la cancerogenicità di ossido di cromo (10).

Inoltre, l’Environmental Protection Agency (EPA) ha dichiarato che non v’è alcuna preoccupazione per un aumento del rischio di cancro con il consumo di EDTA ( 11 ).

Riassunto Anche se la ricerca è limitata, le prove scientifiche attualmente non suggerisce che EDTA disodico del calcio ha effetti cancerogeni.

Molteplici studi hanno valutato i possibili effetti di calcio disodico EDTA sulla riproduzione e la sua associazione con difetti alla nascita.

In uno studio sul ratto quattro generazioni, dosi calcio disodio EDTA fino a 114 mg per libbra (250 mg per kg) di peso corporeo al giorno non ha provocato un aumento del tasso di difetti riproduttivi o nascita in uno qualsiasi dei tre generazioni di discendenti ratto (12).

In un altro studio sui ratti, gli animali che hanno ricevuto per via orale EDTA disodico del calcio erano esposte a un maggiore rischio di partorire figli con difetti alla nascita rispetto al gruppo di controllo (13).

Inoltre, un altro studio ratto trovato effetti riproduttivi negativi di calcio disodico EDTA, purché zinco livelli erano adeguate (14).

Infine, sulla base delle relazioni di casi meno recenti, non ci sono stati difetti di nascita avversi associati con le donne trattate con la terapia chelante del calcio disodico EDTA per la tossicità del piombo (15).

Riassunto Diversi studi che coinvolgono ratti, insieme a casi clinici umani, non associano calcio disodico assunzione di EDTA con difetti riproduttivi o di nascita.

Sulla base di ricerche in corso, l’unico potenziale effetto negativo di calcio disodico EDTA come additivo alimentare sembra essere disturbi digestivi.

Molti studi hanno dimostrato che ratti grandi dosi orali della sostanza causati movimenti intestinali frequenti e sciolti insieme diminuzione dell’appetito (14, 16).

Tuttavia, questi effetti collaterali sembrano solo trasparire se calcio disodico EDTA è consumato in quantità elevate - quantità che sarebbe molto difficile da raggiungere attraverso una dieta normale.

La terapia di chelazione - che non è il focus di questo articolo - richiede dosi più elevate, che possono causare più e gli effetti avversi potenzialmente più gravi.

Sintesi di calcio disodico EDTA come un additivo alimentare può causare diarrea e diminuzione dell’appetito se consumato in dosi elevate. Tuttavia, tali alte dosi sarebbero difficili da raggiungere attraverso una tipica dieta.

Per la maggior parte delle persone, mangiare cibi che contengono calcio disodico EDTA sembra essere sicuro.

Mentre molti alimenti confezionati contengono il conservante, il tasso di assorbimento di orale EDTA disodico calcio è minimo.

Infatti, il vostro apparato digerente assorbe non più del 5% ( 11 ).

Inoltre, si stima che una persona tipica consuma solo 0,1 mg per chilo (0,23 mg per kg) di peso corporeo al giorno - molto meno rispetto alla DGA di 1,1 mg per chilo (2,5 mg per kg) di peso corporeo stabilita dal congiunto di esperti Comitato sugli additivi alimentari ( 17 , 18 ).

Anche se dosi elevate sono state associate con disturbi digestivi, l’importo che si ottiene dal cibo da solo è così piccolo che è molto improbabile che si verifichino questi effetti negativi.

Sommario Molti alimenti confezionati contengono calcio disodico EDTA. Tuttavia, la quantità trovata in cucina si trova in tali piccole quantità che è improbabile che avere un impatto negativo la vostra salute.

Calcio disodico EDTA è trovato in prodotti alimentari, prodotti cosmetici e industriali e usato per trattare la tossicità dei metalli.

L’ADI è di 1,1 mg per libbra (2,5 mg per kg) di peso corporeo al giorno - molto più alto di quello che viene normalmente consumato.

A questi livelli, è considerato sicuro, senza effetti collaterali gravi.