Pubblicato in 31 May 2019

Gambero grezzo: sicurezza, rischi e Consigli di cucina

Gambero è un crostaceo consumato in tutto il mondo.

Il loro duro, gusci trasparenti vanno dal marrone al grigio a colori. Loro sono dolce nel gusto e hanno una gara o consistenza soda, a seconda della varietà.

Anche se gamberi sono una prelibatezza popolare in molti paesi, molte persone credono che sono sicuri da mangiare crudo.

In questo articolo ti dice se gamberi crudi sono sicuri da mangiare.

Si può mangiare gamberetti RawCondividi su Pinterest

gamberi crudi sono mangiati in molte culture in tutto il mondo. In alcune regioni, il liquido nella loro testa è considerata una delicatezza.

In Giappone, è comune trovare sashimi fresca fatta di gamberi crudi, mentre in Cina, questo mollusco è a volte consumato dal vivo dopo essere stati immersi in un forte liquore chiamato bàijiù.

Eppure, gamberetti può porto batteri, virus e parassiti che potrebbero portare a intossicazioni alimentari o malattie (1, 2, 3).

Ciò nonostante, il gambero è uno dei frutti di mare più comunemente consumata negli Stati Uniti e rappresenta il 50% del totale globale aquafarming. E ‘anche una buona fonte di vari nutrienti, tra cui gli acidi grassi omega-3 , vitamina B12 e di iodio (3, 4, 5 ).

Ancora, i batteri nocivi e virus che possono esistere in gamberi possono essere uccisi solo cottura ad alta temperatura (3, 6).

A causa del rischio di intossicazione alimentare , gamberi crudi sono considerati non sicuri da mangiare.

Riassunto gamberetti è un mollusco nutriente e popolare. Tuttavia, mangiare crudi non è consigliato, in quanto può aumentare il rischio di intossicazione alimentare.

Uno in ogni sei americani sperimenta intossicazione alimentare ogni anno (7, 8).

Il consumo di gamberi crudi aumenta il rischio di intossicazione alimentare e la contaminazione degli alimenti.

Può contenere batteri nocivi

Gamberi crudi spesso contengono un batterio chiamato Vibrio . Esistono più di 70 specie, di cui 12 sono noti per causare malattie negli esseri umani (9, 10, 11, 12).

Uno studio in 299 campioni gamberetti prime stabilito che il 55% conteneva potenzialmente dannosi Vibrio specie responsabile per condizioni come gastrite, colera e infezioni (12).

Inoltre, uno studio in gamberi di allevamento trovato 100 ceppi di Vibrio , molti dei quali erano resistenti al trattamento antibiotico (13).

In una revisione di 10 impianti di trasformazione di frutti di mare in Nigeria, 100% di gamberi nutriva Bacillus batteri, che è comunemente associato con diarrea e vomito ( 14 ).

Può portare alla malattia

L’intossicazione alimentare è una malattia comune associato a mangiare cibi carichi di batteri. I sintomi possono includere vomito, crampi allo stomaco , febbre e diarrea (8).

Infatti, oltre il 90% dei casi di intossicazione alimentare sono causate da Salmonella , Escherichia coli , Vibrio , o Bacillus , ognuno dei quali può essere trovato in gamberi crudi (15, 16, 17).

Inoltre, norovirus è una malattia contagiosa comunemente legato a mangiare molluschi crudi come i gamberi (16, 18).

Circa 1 miliardo di intossicazioni alimentari diarroiche si verificano ogni anno nel mondo. Oltre 5.000 persone muoiono ogni anno per malattie di origine alimentare nei soli Stati Uniti (16).

Come tale, gli anziani, le donne incinte , e bambini piccoli dovrebbero prestare particolare attenzione per evitare di gamberi crudi o poco cotti, come queste popolazioni possono aver compromesso il sistema immunitario e sono quindi a più alto rischio di contrarre una malattia mortale (17, 18).

Riassunto gambero crudo può contenere batteri e virus pericolosi che potrebbero portare alla malattia o la morte. Quelli con sistema immunitario indebolito, come le donne incinte, dovrebbero prendere ulteriori precauzioni per evitare di gamberi crudi o poco cotti.

Mangiare gamberi crudi non è raccomandata a causa del rischio di intossicazione alimentare.

Pertanto, cucinare gamberetti correttamente è il modo più sicuro per mangiarli.

Come la raccolta non corretta, la manipolazione, e tecniche di conservazione possono aumentare il rischio di contaminazione, è meglio acquistare gamberetti di alta qualità da una fonte affidabile. Cercare un marchio che certifica l’elaborazione sicura secondo le linee guida per la sicurezza alimentare (19, 20).

gamberi freschi devono essere refrigerati e consumati nel giro di quattro giorni o congelati per un massimo di cinque mesi (20).

Il modo più sicuro per scongelare gamberetti congelati è di portarlo fuori dalla sua confezione e conservarla in frigorifero durante la notte o fino a 24 ore. Ciò minimizza la diffusione di batteri nocivi (20).

Per preparare, lavare accuratamente la vostra gamberetti, come lo sporco può nascondere batteri, e garantire che altri prodotti alimentari rimanere a distanza di sicurezza per evitare la contaminazione incrociata (20).

Mentre tali tecniche possono ridurre la crescita di alcuni batteri nocivi, essi non uccidere tutti i batteri presenti. Così, anche se li preparate con cura, gamberi crudi pongono ancora un rischio di malattia.

Invece, si dovrebbe cucinare gamberi fino a quando non sono opachi o di colore rosa o hanno raggiunto una temperatura interna di 145 0 F (63 ℃). La maggior parte dei batteri e virus dannosi vengono eliminati durante il processo di cottura (20, 21, 22 ).

Sommario Alcune tecniche di preparazione può contribuire a ridurre la crescita di batteri in gamberi crudi, ma si dovrebbe sempre cucinare in modo corretto per ridurre al minimo il rischio di intossicazione alimentare.

Gamberetti è un mollusco popolare goduto a livello globale.

Tuttavia, lo consuma cruda pone un rischio per la salute, in quanto può contenere batteri e virus pericolosi.

Mentre alcune tecniche di preparazione di gamberi crudi possono ridurre il rischio di intossicazione alimentare, solo la cottura a fondo può uccidere i batteri e virus.