Pubblicato in 3 June 2017

Acido folico vs folato - Qual è la differenza?

Folati e acido folico sono diverse forme di vitamina B9.

Anche se v’è una netta differenza tra i due, i loro nomi sono spesso usati come sinonimi.

In realtà, c’è un sacco di confusione per quanto riguarda l’acido folico e folati, anche tra i professionisti.

Essere consapevoli delle loro differenze è importante, perché non hanno gli stessi effetti sulla salute.

In questo articolo si spiega la differenza tra l’acido folico e folati.

La vitamina B9 è un nutriente essenziale che si verifica naturalmente come folati.

Il folato serve molte funzioni importanti nel corpo. Ad esempio, essa svolge un ruolo cruciale nella crescita cellulare e la formazione di DNA.

Avere bassi livelli di folati è associato ad un aumentato rischio di diverse condizioni di salute.

Questi includono:

  • Omocisteina elevati: Alti livelli di omocisteina sono stati associati ad un aumentato rischio di malattie cardiache e ictus (1, 2).
  • Difetti alla nascita: Bassi livelli di folato nelle donne in gravidanza sono stati collegati ad anomalie congenite, come i difetti del tubo neurale (3).
  • Il rischio di cancro: bassi livelli di folato sono anche legati ad un aumentato rischio di cancro (4, 5).

Per queste ragioni, la supplementazione con vitamina B9 è comune. Fortificante cibo con questo nutriente è in realtà obbligatoria in paesi come Stati Uniti, Canada e Cile.

Tuttavia, il problema è che gli integratori e alimenti arricchiti di solito contengono acido folico, non folati.

Bottom Line: La vitamina B9 è un nutriente essenziale, soprattutto presente come folato e acido folico. E ‘comunemente assunto negli integratori, ed è anche aggiunto ai prodotti alimentari trasformati in Nord America.

Folato è la forma in natura di vitamina B9.

Il suo nome deriva dal latino “folium”, che significa foglia. In realtà, verdure a foglia sono tra le migliori fonti alimentari di folati.

Il folato è in realtà un nome generico per un gruppo di composti correlati con simili proprietà nutrizionali.

La forma attiva della vitamina B9 è un folato noto come acido levomefolic o 5-metiltetraidrofolato (5-MTHF).

Nel sistema digestivo, la maggior parte di folato nella dieta è convertito in 5-MTHF prima di entrare nel flusso sanguigno (6).

Bottom Line: Il folato è la forma in natura di vitamina B9. Prima di entrare nel flusso sanguigno, il sistema digestivo converte in forma biologicamente attiva della vitamina B9, 5-MTHF.

L’acido folico è una forma sintetica di vitamina B9, noto anche come acido pteroylmonoglutamic.

E ‘utilizzato negli integratori e ha aggiunto ai prodotti alimentari trasformati, come farina e cereali per la colazione.

Per molti anni, l’acido folico è stato pensato per essere molto meglio assorbita della presente naturalmente folati.

Tuttavia, una dieta contenente una varietà di cibi integrali, ricchi di folati ha dimostrato di essere quasi altrettanto efficace (7).

A differenza della maggior folati, la maggior parte di acido folico non viene convertito nella forma attiva della vitamina B9, 5-MTHF, nel sistema digestivo. Invece, deve essere convertito nel fegato o altri tessuti (6, 8).

Tuttavia questo processo è lento e inefficiente. Dopo aver preso un integratore di acido folico, ci vuole tempo per il corpo a convertire tutto questo a 5-MTHF (8).

Anche una piccola dose, come ad esempio 200-400 mcg al giorno, non può essere completamente metabolizzato fino a quando viene presa la dose successiva. Questo problema è ancora più grave quando gli alimenti fortificati sono mangiati insieme con supplementi di acido folico (9, 10).

Di conseguenza, l’acido folico non-metabolizzato viene comunemente rilevato nel flusso sanguigno della gente, anche a digiuno (11, 12, 13).

Questo è un motivo di preoccupazione, dal momento che alti livelli di acido folico non-metabolizzato sono stati associati con diversi problemi di salute.

Tuttavia, uno studio suggerisce che l’assunzione di acido folico insieme ad altre vitamine B, in particolare la vitamina B6, rende la conversione più efficiente (11).

Bottom Line: L’acido folico è una forma sintetica di vitamina B9. Il corpo non lo converte in vitamina B9 attiva molto bene, quindi l’acido folico non-metabolizzato può accumularsi nel sangue.

Diversi studi indicano che i livelli cronicamente elevati di acido folico non-metabolizzato possono avere effetti negativi sulla salute. Questi includono:

  • Aumento del rischio di cancro: Alti livelli di acido folico non-metabolizzato sono stati associati ad un aumentato rischio di cancro. Essi possono anche accelerare la crescita delle lesioni precancerose (14, 15, 16).
  • Carenza di vitamina B12 inosservato: Tra le persone anziane, alti livelli di acido folico può nascondere la carenza di vitamina B12. Carenza di vitamina B12 non trattata può aumentare il rischio di demenza e compromettere la funzione del nervo (17, 18).

Anche una piccola, dose giornaliera di 400 mcg può causare l’acido folico non-metabolizzato ad accumularsi nel sangue (9, 10).

Anche se elevato apporto di acido folico è una preoccupazione, le implicazioni per la salute non sono chiare e sono necessari ulteriori studi.

Bottom Line: Alti livelli di acido folico non-metabolizzato può influire negativamente sulla salute, aumentando il rischio di cancro o nascondere la carenza di vitamina B12. Questo accumulo avviene molto facilmente, e il pieno impatto sulla salute non è ancora noto.

E ‘meglio per ottenere la vitamina B9 da cibi integrali.

Gli alimenti ricchi di folati sono asparagi, avocado , cavoli di Bruxelles, e verdure a foglia verde, come spinaci e lattuga.

Tuttavia, per alcune persone — come le donne incinte — integratori possono essere un modo semplice per assicurarsi che stai ricevendo abbastanza vitamina B9.

In questi casi, è meglio scegliere gli integratori che non contengono acido folico.

Alcuni integratori contengono 5-metiltetraidrofolato (5-MTHF), che è considerato un più sano alternativa al acido folico. Studi hanno dimostrato che 5-MTHF è uguale o addirittura meglio di acido folico (19, 20, 21, 22, 23).

Supplemento 5-MTHF è legato al calcio, ed è generalmente noto come folato metile o calcio levomefolate. E ‘venduto anche con i marchi Metafolin e Deplin .

Bottom Line: il più sano fonti alimentari di vitamina B9 sono cibi integrali, come le verdure a foglia verde. Se avete bisogno di prendere integratori, metil folato è una sana alternativa al acido folico.

Ci sono molte differenze distinte tra folato e acido folico.

Mentre folati avviene naturalmente in alimenti, acido folico è sintetico. Il corpo umano non sembra gestire acido folico molto bene, e ha difficoltà a convertirlo in forma attiva della vitamina B9.

Ciò può causare l’acido folico non-metabolizzato a costruire, che possono avere effetti negativi sulla salute. Per fortuna, ci sono molte alternative per l’acido folico

Questi includono supplementi di folati metilici e una grande varietà di alimenti sani e integrali.