Pubblicato in 27 June 2018

Il collegamento Gut-cervello: Come funziona e il ruolo della nutrizione

Hai mai avuto una sensazione viscerale o le farfalle nello stomaco?

Queste sensazioni provenienti dal tuo ventre suggeriscono che il cervello e intestino sono collegati.

Cosa c’è di più, recenti studi dimostrano che il cervello influisce sulla salute intestinale e il vostro intestino può anche influenzare la salute del cervello.

Il sistema di comunicazione tra il vostro intestino e il cervello si chiama l’asse intestino-cervello.

Questo articolo esplora l’asse intestino-cervello e gli alimenti che sono benefiche per la sua salute.

Gut Update Connection CervelloCondividi su Pinterest

L’asse intestino-cervello è un termine per la rete di comunicazione che collega l’intestino e il cervello (1, 2, 3).

Questi due organi sono collegati fisicamente e biochimicamente in un numero di modi diversi.

Il nervo vago e il sistema nervoso

I neuroni sono cellule che si trovano nel cervello e nel sistema nervoso centrale, che raccontano il vostro corpo come comportarsi. Ci sono circa 100 miliardi di neuroni nel cervello umano (4).

È interessante notare che il vostro intestino contiene 500 milioni di neuroni, che sono collegati al cervello attraverso i nervi nel sistema nervoso (5).

Il nervo vago è uno dei più grandi nervi che collegano il vostro intestino e il cervello. Invia segnali in entrambe le direzioni (6, 7).

Ad esempio, in studi su animali, lo stress inibisce i segnali inviati attraverso il nervo vago e causa problemi gastrointestinali (8).

Allo stesso modo, uno studio sugli esseri umani ha trovato che le persone con sindrome dell’intestino irritabile (IBS) o morbo di Crohn avevano ridotto tono vagale, che indica una funzione ridotta del nervo vago (9).

Un interessante studio sui topi ha rilevato che nutrirli un probiotico ridotto la quantità di ormone dello stress nel sangue. Tuttavia, quando il loro nervo vago è stato tagliato, il probiotico ha avuto alcun effetto (10).

Ciò suggerisce che il nervo vago è importante per l’asse intestino-cervello e il suo ruolo nello stress.

Neurotrasmettitori

Il tuo intestino e il cervello sono collegati anche attraverso sostanze chimiche chiamate neurotrasmettitori.

I neurotrasmettitori prodotte nei sentimenti di controllo del cervello e le emozioni.

Ad esempio, il neurotrasmettitore serotonina contribuisce alla sensazione di felicità e aiuta anche a controllare il vostro orologio biologico (11).

È interessante notare che molti di questi neurotrasmettitori sono prodotti anche dalle vostre cellule intestinali ei bilioni di microbi che vivono lì. Una grande percentuale di serotonina viene prodotta nell’intestino (12).

I suoi microbi intestinali producono un neurotrasmettitore chiamato acido gamma-aminobutirrico (GABA), che aiuta i sentimenti di controllo di paura e di ansia (13).

Studi nei topi di laboratorio hanno dimostrato che alcuni probiotici possono aumentare la produzione di GABA e ridurre l’ansia e la depressione simile comportamento (14).

Microbi intestinali fare altre sostanze chimiche che colpiscono il cervello

I bilioni di microbi che vivono nel vostro intestino fanno anche altre sostanze chimiche che influiscono come funziona il cervello (15).

I suoi microbi intestinali producono un sacco di acidi grassi a catena corta (SCFA) come butirrato, propionato e acetato (16).

Fanno SCFA digerendo fibra. SCFA influenzare le funzioni cerebrali in diversi modi, ad esempio riducendo l’appetito.

Uno studio ha trovato che il consumo di propionato in grado di ridurre l’assunzione di cibo e di ridurre l’attività del cervello legate alla ricompensa da alimenti ad alta energia (17).

Un’altra SCFA, butirrato, ei microbi che producono sono anche importanti per la formazione della barriera tra il cervello e il sangue, che si chiama la barriera emato-encefalica (18).

Gut microbi metabolizzare anche acidi biliari e aminoacidi per la produzione di altre sostanze chimiche che colpiscono il cervello (15).

Gli acidi biliari sono sostanze chimiche formulate dal fegato che normalmente sono coinvolti nell’assorbimento grassi alimentari. Tuttavia, possono anche influenzare il cervello.

Due studi in topi ha rilevato che lo stress e disordini sociali riducono la produzione di acidi biliari da batteri intestinali e alterano i geni coinvolti nella loro produzione (19, 20).

Microbi intestinali influenzano Infiammazione

Il tuo asse intestino-cervello è collegato anche attraverso il sistema immunitario.

Gut e microbi intestinali giocano un ruolo importante nel vostro sistema immunitario e l’infiammazione controllando ciò che è passato nel corpo e ciò che viene escreto (21).

Se il vostro sistema immunitario è acceso troppo a lungo, può portare a infiammazione, che è associato con un certo numero di disturbi cerebrali come la depressione e la malattia di Alzheimer (22).

Lipopolisaccaride (LPS) è una tossina infiammatoria fatta da alcuni batteri. Può causare l’infiammazione se troppo di esso passa dall’intestino nel sangue.

Questo può accadere quando la barriera intestinale diventa permeabile , che permette di batteri e LPS di attraversare nel sangue.

Infiammazione e alti LPS nel sangue sono stati associati con una serie di disturbi cerebrali tra cui grave depressione, demenza e la schizofrenia (23)

Sommario vostro intestino e il cervello sono collegati fisicamente attraverso milioni di nervi, soprattutto il nervo vago. L’intestino ei suoi microbi controllano anche l’infiammazione e fanno molti composti diversi che possono influenzare la salute del cervello.

Gut batteri influenzano la salute del cervello, in modo da cambiare i vostri batteri intestinali possono migliorare la vostra salute del cervello.

I probiotici sono batteri vivi che conferiscono benefici per la salute se mangiato. Tuttavia, non tutti i probiotici sono la stessa cosa.

I probiotici che colpiscono il cervello sono spesso indicati come “psychobiotics” (24).

Alcuni probiotici hanno dimostrato di migliorare i sintomi di stress, ansia e depressione (25, 26).

Un piccolo studio di persone con sindrome dell’intestino irritabile e lieve a moderata ansia o depressione ha trovato che l’assunzione di un probiotico chiamato Bifidobacterium longum NCC3001 per sei settimane i sintomi in modo significativo miglioramento (27).

I prebiotici , che sono tipicamente fibre che vengono fermentati dai vostri batteri intestinali, possono anche influenzare la salute del cervello.

Uno studio ha trovato che l’assunzione di un prebiotico chiamato galattooligosaccaridi per tre settimane ha ridotto significativamente la quantità di ormone dello stress nel corpo, chiamato cortisolo (28).

Sommario probiotici che colpiscono il cervello sono anche chiamati psychobiotics. Entrambi i probiotici e prebiotici hanno dimostrato di ridurre i livelli di ansia, stress e depressione.

Alcuni gruppi di alimenti sono specificamente benefico per l’asse intestino-cervello.

Ecco alcuni dei più importanti:

  • Grassi omega-3: Questi grassi si trovano nel pesce grasso e anche in grandi quantità nel cervello umano. Studi condotti su esseri umani e animali mostrano che omega-3 possono aumentare i batteri buoni nell’intestino e ridurre il rischio di disturbi cerebrali (29, 30, 31).
  • Alimenti fermentati: yogurt, kefir, crauti e formaggi contengono tutti i microbi sani come i batteri lattici. I cibi fermentati hanno dimostrato di alterare l’attività cerebrale (32).
  • Alimenti ricchi di fibre: cereali integrali, noci, semi, frutta e verdura tutti contengono fibre prebiotiche che sono buoni per i vostri batteri intestinali. I prebiotici possono ridurre ormone dello stress negli esseri umani (33).
  • Ricchi di polifenoli alimenti: cacao, tè verde, olio d’oliva e di caffè contengono tutti i polifenoli, che sono sostanze chimiche vegetali che vengono digeriti dai vostri batteri intestinali. I polifenoli aumentano batteri intestinali sani e possono migliorare la cognizione (34, 35).
  • Alimenti ricchi di triptofano: Il triptofano è un aminoacido che viene convertito in neurotrasmettitore serotonina. Gli alimenti che sono ad alto contenuto di triptofano includere la Turchia, uova e formaggio.
Riassunto Un certo numero di alimenti come il pesce azzurro, alimenti fermentati e gli alimenti ricchi di fibre può contribuire ad aumentare i batteri benefici nel vostro intestino e migliorare la salute del cervello.

L’asse intestino-cervello si riferisce alle connessioni fisiche e chimiche tra il vostro intestino e il cervello.

Milioni di nervi e neuroni funzionano fra il vostro intestino e il cervello. I neurotrasmettitori e altre sostanze chimiche prodotte nel vostro intestino influenzano anche il tuo cervello.

Alterando i tipi di batteri nel vostro intestino, potrebbe essere possibile per migliorare la vostra salute del cervello.

omega-3 acidi grassi, alimenti fermentati, probiotici e altri alimenti ricchi di polifenoli possono migliorare la vostra salute dell’intestino, che può beneficiare l’asse intestino-cervello.