Pubblicato in 30 August 2015

Insulina e insulino-resistenza - The Ultimate Guide

L’insulina è un ormone importante che controlla molti processi nel corpo.

Tuttavia, i problemi con questo ormone sono al centro di molte condizioni di salute moderni.

A volte le nostre cellule smettere di rispondere all’insulina, come si suppone.

Questa condizione è chiamata insulino- resistenza , ed è incredibilmente comune.

In effetti, uno studio del 2002 ha mostrato che il 32,2% della popolazione degli Stati Uniti può essere resistenti all’insulina (1).

Questo numero può arrivare al 70% nelle donne adulte obese e oltre l’80% in alcuni gruppi di pazienti (2, 3). Circa un terzo dei bambini obesi e adolescenti può anche avere insulino-resistenza (4).

Questi numeri sono spaventosi, ma la buona notizia è che la resistenza all’insulina può essere notevolmente migliorata con misure di stile di vita semplice.

Questo articolo spiega che cosa l’insulino-resistenza è, perché te ne importa e come si può superarla.

L’insulina è un ormone secreto da un organo chiamato il pancreas.

Il suo ruolo principale è quello di regolare la quantità di nutrienti che circolano nel flusso sanguigno.

Anche se l’insulina è in gran parte implicata nella gestione di zucchero nel sangue, colpisce anche il metabolismo dei grassi e delle proteine.

Quando mangiamo un pasto che contiene carboidrati , la quantità di zucchero nel sangue negli aumenti di sangue.

Questo è percepito dalle cellule del pancreas, che poi il rilascio di insulina nel sangue.

Poi l’insulina viaggia in tutto il flusso sanguigno, raccontando le cellule del corpo che dovrebbero raccogliere zucchero dal sangue.

Questo porta a una riduzione quantità di zucchero nel sangue, e lo mette in cui si intende andare, nelle cellule per l’uso o la conservazione.

Questo è importante, perché elevate quantità di zucchero nel sangue possono avere effetti tossici, causando gravi danni e che potrebbe condurre alla morte se non trattata.

Tuttavia, a causa di vari motivi (discussi qui di seguito), a volte le cellule non rispondono all’insulina come si suppone.

In altre parole, essi diventano “resistenti” per l’insulina.

Quando questo accade, il pancreas iniziano a produrre insulina ancora di più per portare i livelli di zucchero nel sangue verso il basso. Questo porta ad alti livelli di insulina nel sangue, chiamato iperinsulinemia.

Questo può continuare a sviluppare per un lungo periodo. Le cellule diventano sempre più resistenti all’insulina, ed entrambi i livelli di insulina e di zucchero nel sangue salire.

Alla fine, il pancreas non può essere in grado di mantenere più alto e le cellule del pancreas potrebbe danneggiarsi.

Questo porta a una diminuzione della produzione di insulina, così ora ci sono basse quantità di insulina e le cellule che non rispondono alla poca insulina che è disponibile. Questo può portare alle stelle i livelli di zucchero nel sangue.

Quando i livelli di zucchero nel sangue superano una certa soglia, viene fatta una diagnosi di diabete di tipo 2. In realtà, questa è una versione semplificata di come diabete di tipo 2 si sviluppa.

L’insulino-resistenza è la principale causa di questa malattia comune che colpisce circa il 9% delle persone in tutto il mondo (5).

Resistenza vs Sensibilità

insulino-resistenza e sensibilità all’insulina sono due lati della stessa medaglia.

Se siete resistenti all’insulina, allora si ha una bassa sensibilità all’insulina. Al contrario, se siete sensibili all’insulina, allora avete una bassa resistenza all’insulina.

Essere resistenti all’insulina è una brutta cosa, pur essendo sensibili all’insulina è buono.

Bottom Line: La resistenza all’insulina implica che le cellule non rispondono bene alla insulina. Questo fa sì che i livelli più alti di insulina, più elevati livelli di zucchero nel sangue e può portare al diabete di tipo 2 e di altri problemi di salute.

Ci sono molte cause e collaboratori di insulino-resistenza potenziali.

Uno di quelli principali si crede di essere una maggiore quantità di grassi nel sangue.

Numerosi studi dimostrano che elevate quantità di acidi grassi liberi nelle cellule causa del sangue, come le cellule muscolari, per smettere di rispondere adeguatamente all’insulina (6, 7 ,8).

Ciò può essere dovuto in parte grassi e metaboliti acidi grassi costruire cellule muscolari all’interno, chiamato grasso intramyocellular. Questo sconvolge le vie di segnalazione necessari per l’insulina al lavoro (9, 10, 11).

La principale causa di acidi grassi liberi elevate sta mangiando troppe calorie e che trasportano il grasso corporeo in eccesso. In realtà, l’eccesso di cibo, aumento di peso e l’obesità sono tutti fortemente associati con insulino-resistenza (12, 13, 14, 15).

Avendo aumento del grasso viscerale, il grasso della pancia pericoloso che si accumula intorno agli organi, sembra essere molto importante.

Questo tipo di grasso può rilasciare un sacco di acidi grassi liberi nel sangue, e può anche rilasciare ormoni infiammatori che guidano l’insulino-resistenza ( 16 , 17 , 18 ).

Tuttavia, il peso o sottili normali le persone possono anche essere resistenti all’insulina, è solo molto più comune tra coloro che sono in sovrappeso (19).

Ci sono diverse altre possibili cause di insulino-resistenza:

  • Fruttosio: Un’elevata assunzione di fruttosio (da aggiunta di zuccheri , non frutta) è stato collegato alla resistenza all’insulina in entrambi i ratti e gli esseri umani ( 20 ,21, 22).
  • Infiammazione: aumento dello stress ossidativo e l’infiammazione nel corpo possono portare a insulino-resistenza (23, 24).
  • Inattività: L’attività fisica aumenta la sensibilità all’insulina, e di essere inattive provoca resistenza all’insulina (25, 26).
  • Flora intestinale: Ci sono prove che una perturbazione nell’ambiente batterica nell’intestino può causare infiammazione che aggrava la resistenza all’insulina e di altri problemi metabolici (27).

Ci sono anche diversi fattori genetici e sociali, e neri, ispanici e asiatici sono a rischio particolarmente elevato (28, 29, 30).

Questo elenco non è definitivo. Ci sono molti altri fattori che possono influenzare l’insulino-resistenza / sensibilità.

Bottom Line: Le principali cause di insulino-resistenza può essere eccesso di cibo e aumento di grasso corporeo, soprattutto nella zona del ventre. Altri fattori includono l’alta assunzione di zucchero, l’infiammazione, l’inattività e la genetica.

Ci sono diversi modi che il medico può determinare se siete resistenti all’insulina.

Ad esempio, avere livelli di insulina a digiuno è un buon segno di insulino-resistenza.

Un test chiamato HOMA-IR stima l’insulino-resistenza dal vostro zucchero nel sangue e livelli di insulina, ed è abbastanza precisa.

Ci sono anche modi per misurare il controllo di zucchero nel sangue in modo più diretto, come ad esempio un test di tolleranza al glucosio orale, in cui si è data una dose di glucosio e quindi i livelli di zucchero nel sangue sono misurati per alcune ore.

Se siete in sovrappeso o obesi, e soprattutto se si dispone di grandi quantità di grasso intorno alla zona del ventre, quindi le probabilità sono molto alte che si sono resistenti all’insulina.

V’è anche una malattia della pelle chiamata nigricans acanthosis, coinvolgendo macchie scure sulla pelle che può indicare la resistenza all’insulina.

Avendo basso HDL ( “buono” colesterolo) i livelli e trigliceridi ematici sono altri due marcatori che sono fortemente associati con resistenza all’insulina (3).

Bottom Line: Avere alti livelli di insulina e livelli di zucchero nel sangue sono sintomi chiave di insulino-resistenza. Altri sintomi includono un sacco di grasso della pancia, trigliceridi nel sangue alti e bassi livelli di HDL.

La resistenza all’insulina è una caratteristica di due condizioni molto comuni, sindrome metabolica e diabete di tipo 2.

La sindrome metabolica è un gruppo di fattori di rischio associati con diabete di tipo 2, malattie cardiache e altri problemi.

I sintomi sono trigliceridi ematici elevati, bassi livelli di HDL, elevata pressione sanguigna, obesità centrale (grasso della pancia) e glicemia alta ( 31 ).

Talvolta questa condizione viene definita come “sindrome di resistenza all’insulina” ( 32 ) resistenza all’insulina è anche una delle principali cause di diabete di tipo 2. I livelli di zucchero nel sangue sono causati dalle cellule non rispondono all’insulina più (33).

Nel corso del tempo, le cellule che producono insulina nel pancreas potrebbero smettere di funzionare, che porta alla carenza di insulina e ( 34 ).

Interrompendo lo sviluppo di resistenza all’insulina, può essere possibile prevenire la maggior parte dei casi di sindrome metabolica e diabete di tipo 2.

Bottom Line: La resistenza all’insulina è al centro della sindrome metabolica e diabete di tipo 2, che sono attualmente tra i più grandi problemi di salute in tutto il mondo.

L’insulino-resistenza è anche fortemente associato con la malattia di cuore, che è il più grande assassino del mondo (35).

In realtà, le persone che sono insulino-resistenti o che hanno la sindrome metabolica hanno fino ad un 93% in più di rischio di malattie cardiache (36).

Ci sono molte altre malattie legate alla resistenza all’insulina. Questo include la steatosi epatica non alcolica, la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), la malattia e il cancro di Alzheimer (37, 38, 39, 40 ).

Bottom Line: La resistenza all’insulina può causare una varietà di malattie, tra cui malattie cardiache, steatosi epatica non-alcolica, la sindrome dell’ovaio policistico, malattia di Alzheimer e il cancro.

La cosa buona di insulino-resistenza, è che è molto facile da influenzarlo.

In realtà, spesso è possibile invertire completamente l’insulino-resistenza cambia la vita.

Qui ci sono diversi modi evidence-based per ridurre la resistenza all’insulina:

  1. Esercizio: Questo può essere l’unico modo più semplice per migliorare la sensibilità all’insulina. L’effetto è quasi immediato (41, 42 ).
  2. Perdere grasso della pancia: Provate a perdere un po ‘grasso, soprattutto la profonda grasso “viscerale” dal tuo fegato e pancia. In questo articolo sono elencati alcuni suggerimenti evidence-based su come perdere il grasso della pancia .
  3. Smettere di fumare: il fumo di tabacco può causare insulino-resistenza, in modo da smettere di fumare dovrebbe aiutare (43)
  4. Ridurre assunzione di zucchero: Cercare di ridurre l’assunzione di zuccheri aggiunti, in particolare da bevande zuccherate .
  5. Mangiare sano: una dieta basata principalmente su tutto, alimenti non trasformati. Includi noci e pesce grasso.
  6. Omega-3 acidi grassi: Mangiare omega-3 acidi grassi può in molti casi ridurre la resistenza all’insulina. Possono trigliceridi nel sangue anche più bassi, che sono spesso ad alto contenuto di persone insulino-resistenti (44, 45).
  7. Supplementi: Assunzione di un integratore chiamato berberina possono essere efficaci per aumentare la sensibilità all’insulina e ridurre la glicemia (46). integratori di magnesio possono essere utile pure (47).
  8. Sonno: V’è qualche evidenza che il povero sonno provoca insulino-resistenza, in modo da migliorare la qualità del sonno dovrebbe aiutare (48).
  9. Ridurre lo stress: se eccessiva, cercare di gestire i livelli di stress (49). La meditazione ha dimostrato di essere utile (50).
  10. Donare il sangue: alti livelli di ferro nel sangue sono legati alla resistenza all’insulina. Per gli uomini e le donne in post-menopausa, la donazione di sangue può migliorare la sensibilità all’insulina (51, 52, 53).
  11. Digiuno intermittente: A seguito di un modello di mangiare chiamato digiuno intermittente può migliorare la sensibilità all’insulina ( 54 ).

La maggior parte degli elementi della lista capita anche di essere le stesse cose che generalmente associamo con la buona salute, una lunga vita e la protezione contro le malattie.

Tutto ciò premesso, tenere a mente che nulla in questo articolo è inteso come consiglio medico.

L’insulino-resistenza è legata a vari gravi problemi di salute, e vi consiglio di parlare con il medico circa le vostre opzioni. Ci sono anche vari trattamenti medici che possono lavorare.

Bottom Line: La resistenza all’insulina può essere ridotto o addirittura completamente invertito con misure di stile di vita semplice. Questi includono l’esercizio fisico, mangiare sano, perdere grasso della pancia e prendersi cura dei vostri livelli di sonno e lo stress.

Un’altra cosa da sottolineare è diete low-carb.

Le diete che limitano i carboidrati possono avere incredibilmente potenti benefici contro la sindrome metabolica e diabete di tipo 2 (55, 56 ), e questo è in parte mediata da ridotta resistenza all’insulina (57, 58, 59).

Tuttavia, quando l’assunzione di carboidrati è molto basso, come ad esempio su una dieta chetogenica, il corpo può indurre uno stato di insulino-resistenza, al fine di risparmiare di zucchero nel sangue per il cervello.

Questo è definito “ fisiologico “ insulino-resistenza (al contrario di “patologico”) e non è una cattiva cosa ( 60 ).

Bottom Line: Le diete a basso contenuto di carboidrati riduce la resistenza all’insulina dannosi legati alla malattia metabolica. Tuttavia, molto low-carb dieta chetogenica possono indurre un tipo innocuo di insulino-resistenza che non risparmia di zucchero nel sangue per il cervello.

La resistenza all’insulina può essere uno dei fattori chiave di molti (se non la maggior parte ) delle malattie croniche di oggi, che stanno uccidendo collettivamente milioni di persone ogni anno.

La buona notizia è che può essere notevolmente migliorata con semplici misure di stile di vita, come ad esempio la perdita di grasso , mangiare cibo sano e l’esercizio.

Prevenire la resistenza all’insulina può essere tra le cose più potente che potete fare per vivere una vita più lunga, più sana e più felice.