Pubblicato in 11 September 2018

I 6 migliori dolcificanti su un cheto dieta povera di carboidrati (e 6 da evitare)

A seguito di una dieta chetogenica comporta tagli su cibi ad alto contenuto di carboidrati, come amidi, dolci e snack trasformati.

Questo è essenziale per raggiungere uno stato metabolico chiamato chetosi, che fa sì che il vostro corpo per iniziare abbattere depositi di grassi invece di carboidrati per produrre energia.

Chetosi richiede anche di ridurre il consumo di zucchero, che può rendere difficile per addolcire le bevande, prodotti da forno, salse e condimenti.

Fortunatamente, ci sono diversi dolcificanti a basso contenuto di carboidrati che si può godere.

Qui ci sono i 6 migliori dolcificanti per una dieta low-carb cheto - più 6 si dovrebbe evitare.

cheto DolcificantiCondividi su Pinterest

Stevia è un dolcificante naturale derivato dalla Stevia rebaudiana pianta.

E ‘considerato un dolcificante non nutritivi, il che significa che contiene poco o nessun calorie o carboidrati (1).

A differenza di zucchero normale, animali e studi sull’uomo hanno dimostrato che la stevia possono aiutare ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue (2, 3).

Stevia è disponibile sia in forma liquida e in polvere e può essere utilizzato per dolcificare tutto, dalle bevande ai dolci.

Tuttavia, perché è molto più dolce dello zucchero normale, ricette richiedono meno stevia per ottenere lo stesso sapore.

Per ogni tazza (200 grammi) di zucchero, sostituire solo 1 cucchiaino (4 grammi) di stevia in polvere.

Riassunto Stevia è un dolcificante naturale derivato dalla Stevia rebaudiana pianta che contiene poco o nessun calorie o carboidrati.

Il sucralosio è un dolcificante artificiale che non è metabolizzato, il che significa che passa attraverso il corpo non digerito e quindi non fornisce calorie o carboidrati (4).

Splenda è il dolcificante più comune sucralosio basati sul mercato e popolare perché manca il sapore amaro si trovano in molti altri dolcificanti artificiali (5).

Mentre sucralosio sé è privo di calorie, Splenda contiene maltodestrine e destrosio, due carboidrati che forniscono circa 3 calorie e 1 grammo di carboidrati in ciascun pacchetto (6).

A differenza di altri tipi di dolcificanti, sucralosio non è un sostituto adatto per lo zucchero nelle ricette che richiedono la cottura.

Alcuni studi hanno trovato che il sucralosio potrebbe produrre composti nocivi quando esposti ad alte temperature (7, 8 ).

Invece, utilizzare il sucralosio come un modo low-carb per dolcificare bevande o cibi come la farina d’avena e yogurt e bastone ad altri dolcificanti per la cottura.

Splenda può essere sostituito con zucchero in un rapporto 1: 1 per la maggior parte ricette.

Tuttavia, puro sucralosio è 600 volte più dolce dello zucchero normale, quindi avrai solo bisogno di utilizzare una piccola quantità al posto dello zucchero per i vostri cibi preferiti (9).

Riassunto sucralosio è un dolcificante artificiale che è privo di calorie e carboidrati. Splenda, un popolare dolcificante sucralosio-based, fornisce un piccolo numero di calorie e carboidrati.

Eritritolo è un tipo di alcool di zucchero - una classe di composti naturali che stimolano i recettori del gusto dolce sulla lingua per imitare il sapore di zucchero.

E ‘fino al 80% dolce come lo zucchero normale, ma contiene solo il 5% delle calorie in appena 0,2 calorie per grammo (10).

Inoltre, anche se eritritolo ha 4 grammi di carboidrati al cucchiaino da tè (4 grammi), gli studi dimostrano che essa può aiutare ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue nel vostro corpo (11, 12, 13).

Inoltre, grazie al suo peso molecolare minore, tipicamente non causa problemi digestivi associati ad altri tipi di alcool di zucchero (14).

Eritritolo è utilizzato sia in forno e la cottura e può essere sostituito con lo zucchero in una grande varietà di ricette.

Tenete a mente che tende ad avere una sensazione in bocca di raffreddamento e non si scioglie così come lo zucchero, che può lasciare i cibi con una consistenza leggermente granulosa.

Per ottenere i migliori risultati, scambiare circa 1 13 tazze (267 grammi) di eritritolo per ogni tazza (200 grammi) di zucchero.

Riassunto eritritolo è un tipo di alcool di zucchero che è l’80% dolce come lo zucchero normale con solo il 5% delle calorie. Gli studi dimostrano che i carboidrati in eritritolo non influenzano lo zucchero nel sangue allo stesso modo come lo zucchero normale.

Lo xilitolo è un altro tipo di alcool di zucchero che si trovano comunemente in prodotti come la gomma senza zucchero, caramelle e zecche.

E ‘dolce come lo zucchero, ma contiene solo 3 calorie per grammo e 4 grammi di carboidrati al cucchiaino da tè (4 grammi) (4).

Eppure, come gli altri alcoli di zucchero, i carboidrati in xilitolo non contano come carboidrati netti , in quanto non aumentare i livelli di zucchero nel sangue o insulina allo zucchero misura fa (15, 16).

Xilitolo può essere facilmente aggiunto a tè, caffè, frullati o frullati per un calcio di low-carb di sapore.

Funziona bene anche in prodotti da forno, ma può richiedere un po ‘di liquido in più nella ricetta, in quanto tende ad assorbire l’umidità e aumentare la secchezza.

Perché xilitolo è dolce come lo zucchero normale, potete scambiare per lo zucchero in un rapporto 1: 1.

Si noti che lo xilitolo è stato associato a problemi digestivi se usato in dosi elevate, in modo da ridimensionare il vostro apporto, se si nota la presenza di effetti negativi (14).

Riassunto Lo xilitolo è un alcool di zucchero che è dolce come lo zucchero normale. Poiché i carboidrati in xilitolo non sollevano di zucchero nel sangue o livelli di insulina allo stesso modo come lo zucchero, non contano verso la quantità totale di carboidrati netti.

Come suggerisce il nome, monaco frutta dolcificante è un dolcificante naturale estratto dal frutto frate, una pianta originaria della Cina meridionale.

Esso contiene zuccheri naturali e composti chiamati mogrosidi, che sono antiossidanti che rappresentano gran parte della dolcezza del frutto (17).

A seconda della concentrazione di mogrosidi, monaco frutta dolcificante può essere ovunque tra 100-250 volte più dolce dello zucchero normale (18).

Monk estratti di frutta non contiene calorie e senza carboidrati, il che rende una grande opzione per una dieta chetogenica.

I mogrosidi possono anche stimolare il rilascio di insulina, che può migliorare il trasporto di zucchero dal flusso sanguigno per aiutare a gestire i livelli di zucchero nel sangue (17).

Assicuratevi di controllare l’ etichetta di ingredienti al momento dell’acquisto di monaco frutta dolcificante, come estratto di monaco frutta è a volte mescolata con lo zucchero, melassa o di altri dolcificanti che possono alterare il contenuto calorico totale e carboidrati.

Monk frutta dolcificante può essere utilizzato ovunque si può usare lo zucchero normale.

L’importo che si utilizza può variare tra i diversi marchi sulla base di quali altri ingredienti possono essere inclusi.

Mentre alcuni consiglia sostituendo con una pari quantità di dolcificante monaco frutta per lo zucchero, altri consigliano di tagliare la quantità di dolcificante a metà.

Riassunto Monk frutta dolcificante è un dolcificante naturale che è 100-250 volte più dolce dello zucchero, ma non contiene calorie o carboidrati.

Sciroppo yacon proviene dalle radici della pianta yacon, un tubero ampiamente diffusa in Sud America.

Lo sciroppo dolce della pianta yacon è ricca di fruttooligosaccaridi (FOS), un tipo di fibra solubile che il corpo è in grado di digerire (19).

Esso contiene anche diversi zuccheri semplici, tra cui saccarosio, fruttosio e glucosio (20).

Dal momento che il corpo non digerire una grande porzione di sciroppo yacon, contiene circa un terzo le calorie di zucchero normale, con solo 20 calorie per cucchiaio da tavola (15 ml) (21).

Inoltre, anche se ha circa 11 grammi di carboidrati al cucchiaio (15 ml), gli studi dimostrano che i carboidrati in sciroppo yacon non influiscono di zucchero nel sangue il modo in cui lo zucchero normale fa.

In realtà, entrambi gli studi umani e animali hanno rilevato che lo sciroppo yacon può contribuire a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e di insulina per promuovere il controllo di zucchero nel sangue (22, 23).

sciroppo yacon è meglio utilizzato come dolcificante al posto dello zucchero nel caffè, tè, cereali o condimenti per insalata.

Tuttavia, la cottura con sciroppo yacon non è consigliabile poiché i fruttooligosaccaridi possono rompersi quando esposti ad alte temperature (24).

sciroppo yacon sostituto utilizzando una quantità uguale in luogo di altri dolcificanti liquidi come melassa, sciroppo di mais o succo di canna.

Riassunto sciroppo di Yacon è un dolcificante ricco di frutto-oligosaccaridi, un tipo di fibra che il vostro corpo non può digerire. Studi sull’uomo e sugli animali suggeriscono che lo sciroppo yacon può contribuire ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue e di insulina.

Mentre ci sono un sacco di opzioni per i dolcificanti a basso contenuto di carboidrati si può godere di una dieta chetogenica, ci sono molti altri che non sono l’ideale.

Qui ci sono alcuni dolcificanti ad alto contenuto di carboidrati, può aumentare i livelli di zucchero nel sangue e interrompere chetosi:

  1. Maltodestrina: Questo dolcificante altamente trasformati è prodotto da piante ricche di amido come riso, mais o grano e contiene la stessa quantità di calorie e carboidrati come lo zucchero normale (25).
  2. Miele: miele di alta qualità contiene antiossidanti e sostanze nutritive, che lo rende una scelta migliore di zucchero raffinato. Tuttavia, è ancora ad alto contenuto di calorie e carboidrati e non può essere adatto per una dieta cheto (26).
  3. Zucchero di cocco: Realizzato dalla linfa della palma di cocco, zucchero di cocco viene assorbito più lentamente di zucchero normale. Tuttavia, è anche ad alto contenuto di fruttosio, che può contribuire al controllo della glicemia alterata (27, 28).
  4. Sciroppo di acero: Ogni porzione di sciroppo di acero confezioni una buona quantità di micronutrienti come il manganese e zinco, ma è anche ad alto contenuto di zuccheri e carboidrati ( 29 ).
  5. Nettare Agave: nettare Agave è di circa 85% di fruttosio, che può diminuire la sensibilità del corpo all’insulina e contribuire alla sindrome metabolica, rendendo difficile per il vostro corpo a regolare i livelli di zucchero nel sangue (30, 31).
  6. Date: Questa frutta secca è spesso usato per dolcificare dolci naturalmente. Nonostante la fornitura di una piccola quantità di fibre, vitamine e minerali, le date contengono anche una notevole quantità di carboidrati ( 32 ).
Riassunto Attenzione per i dolcificanti ad alto contenuto di zuccheri e carboidrati quando si segue una dieta chetogenica. Questi includono maltodestrine, miele, zucchero di cocco, sciroppo d’acero, nettare di agave e le date.

A seguito di una dieta chetogenica coinvolge limitare l’assunzione di carboidrati e riducendo il consumo di zucchero aggiunto per raggiungere uno stato di chetosi .

Per fortuna, ci sono molti dolcificanti disponibili che possono ancora essere utilizzati su una dieta a basso contenuto di carboidrati cheto.

Utilizzare questi dolcificanti con moderazione come parte di una sana ed equilibrata dieta cheto per aggiungere sapore, pur rimanendo basso contenuto di carboidrati.