Pubblicato in 3 June 2017

Probiotici e prebiotici: Qual è la differenza?

Probiotici e prebiotici sono entrambi abbastanza grandi argomenti in nutrizione in questi giorni.

Eppure, anche se suonano simili, i due giocano ruoli diversi per la vostra salute.

Pr o antibiotici sono batteri benefici, mentre pr e antibiotici sono cibo per questi batteri.

Questo articolo spiega ciò che è necessario sapere sul due.

Entrambi i prebiotici e probiotici sono importanti per la salute umana. Tuttavia, essi svolgono ruoli diversi:

  • Probiotici: Questi sono batteri vivi presenti in alcuni alimenti o integratori. Essi possono fornire numerosi benefici per la salute.
  • Prebiotici: Queste sostanze vengono da tipi di carboidrati (principalmente fibra) che gli esseri umani non possono digerire. I batteri benefici nel vostro intestino mangiano questa fibra.

I batteri intestinali, collettivamente chiamati flora intestinale o flora intestinale, svolgono molte funzioni importanti nel corpo.

Mangiare quantità equilibrata di entrambi pro e prebiotici può aiutare a garantire che si ha il giusto equilibrio di questi batteri, che dovrebbe migliorare la vostra salute.

Bottom Line: I probiotici sono batteri benefici presenti in alcuni alimenti o integratori. I prebiotici sono tipi di fibre che alimentano i batteri nel sistema digestivo.

I batteri buoni nel vostro aiuto tratto digestivo proteggere l’utente da batteri nocivi e funghi.

Mandano anche i segnali per il sistema immunitario e contribuiscono a regolare l’infiammazione (1, 2).

Inoltre, alcuni dei vostri batteri intestinali formano la vitamina K e acidi grassi a catena corta.

Gli acidi grassi a catena corta sono la fonte principale nutriente delle cellule che rivestono il colon. Essi promuovono una forte barriera intestinale che aiuta a mantenere le sostanze nocive, virus e batteri. Questo riduce anche l’infiammazione, e può ridurre il rischio di cancro (3).

Bottom Line: I batteri intestinali aiutare con una varietà di compiti biologici. Essi forniscono anche importante nutrimento alle cellule che rivestono il tratto digestivo.

Il cibo che si mangia gioca un ruolo importante nell’equilibrio di buoni e cattivi batteri intestinali.

Ad esempio, un alto zucchero e dieta ricca di grassi influenza i batteri intestinali negativamente, consentendo specie dannose per invadere (4, 5, 6).

Una volta che si alimentano regolarmente i batteri sbagliate, sono in grado di crescere più velocemente e colonizzare più facilmente, senza il maggior numero di batteri utili per impedire loro di farlo ( 7 ,8).

I batteri nocivi possono anche causare ad assorbire più calorie rispetto alle persone con un sano equilibrio di batteri intestinali, che tendono ad essere più magri (9).

Inoltre, i cibi trattati con antiparassitari come Roundup possono avere effetti negativi sui batteri intestinali. Tuttavia, la ricerca più umana è necessaria su questo ( 10 , 11 , 12 ).

Gli studi hanno anche dimostrato che gli antibiotici possono causare cambiamenti permanenti in alcuni tipi di batteri, soprattutto se assunto durante l’infanzia e l’adolescenza.

Perché l’uso di antibiotici è così diffusa, i ricercatori stanno ora studiando come questo può causare problemi di salute nelle persone nel corso della vita (13, 14).

Bottom Line: batteri intestinali sono influenzate dai cibi che mangiamo. I residui chimici e antibiotici possono anche disturbare l’equilibrio nei batteri intestinali.

Prima di uscire e comprare integratori prebiotici costosi, ricordare che molti alimenti li contengono naturalmente.

Questo perché prebiotici sono tipi di fibre si trovano in verdure, frutta e legumi .

Questi tipi di fibra non sono digeribili dagli esseri umani, ma le vostre buone batteri intestinali li può digerire.

Gli alimenti che sono ricchi di fibre prebiotiche includono:

  • Legumi, fagioli e piselli.
  • Avena .
  • Banane .
  • Frutti di bosco.
  • topinambur (non lo stesso come carciofi regolare).
  • Asparago.
  • tarassaco.
  • Aglio .
  • Porri.
  • Cipolle .

Una delle cose che i vostri buoni batteri intestinali che fare con fibre prebiotiche è trasformarlo in un acido grasso a catena corta chiamata butirrato.

Butirrato è stato ampiamente studiato, e ha dimostrato di avere effetti anti-infiammatori all’interno del colon (15).

Essa può anche influenzare l’espressione genica, bloccare la crescita delle cellule cancerose e contribuire a fornire combustibile per le cellule sane in modo che possano crescere e dividersi normalmente.

Bottom Line: I prebiotici sono i tipi di fibre che gli esseri umani non possono digerire, ma i vostri batteri intestinali possono. Questi tipi di fibra forniscono le sostanze nutrienti per i batteri che sostengono una sana digestione e la funzione immunitaria.

Ci sono anche molti alimenti probiotici che contengono naturalmente batteri utili, come ad esempio lo yogurt .

Una di alta qualità, yogurt con fermenti vivi può essere una fantastica aggiunta alla vostra dieta, se si desidera aggiungere batteri benefici.

alimenti fermentati sono un’altra grande opzione, in quanto contengono batteri benefici che prosperano sullo zucchero naturale o fibra nel cibo.

Esempi di alimenti fermentati sono:

  • Crauti.
  • Kimchi.
  • tè Kombucha.
  • Kefir (latte e non derivati dal latte).
  • Alcuni tipi di sottaceti (non pastorizzati).
  • Altri ortaggi sottaceto (non pastorizzato).

Se avete intenzione di mangiare cibi fermentati probiotici per i loro benefici, assicurarsi che non sono pastorizzati, in quanto tale processo uccide i batteri.

Alcuni di questi alimenti può anche essere considerata simbiotici, poiché contengono entrambi batteri benefici e una fonte di fibra prebiotica per i batteri per nutrirsi.

Un esempio di un alimento simbiotico è crauti.

Bottom Line: alimenti probiotici contengono naturalmente batteri utili. Molti di questi alimenti può essere fatto a casa o acquistati presso un negozio di alimentari.

integratori probiotici sono pillole, capsule o liquidi che contengono batteri benefici vivi.

Essi sono molto popolari e facile da trovare, ma non tutti sono valore dei vostri soldi. Non tutti hanno gli stessi tipi di batteri, o le stesse concentrazioni.

Inoltre di solito non sono dotati di fonti di cibo fibrose per i batteri da mangiare.

Alcuni integratori probiotici sono progettati per trasportare i batteri fino al vostro intestino crasso per gli effetti migliori, mentre altri probabilmente non ce la fanno oltre il vostro acido dello stomaco.

Ci sono alcuni individui che non dovrebbe prendere un probiotico, o che possono presentare sintomi peggiorano, se lo fanno, come le persone con piccola crescita eccessiva batterica intestinale (SIBO) o persone sensibili agli ingredienti nel supplemento.

Tuttavia, i ceppi di probiotici giusti può essere incredibilmente utile per alcune persone.

Come con tutti i supplementi, si consiglia di consultare un professionista sanitario che è informato circa i probiotici.

Bottom Line: integratori probiotici sono progettati per fornire specie molto specifici di batteri per l’intestino umano. Tuttavia, non tutti gli integratori probiotici sono della stessa qualità o contengono la stessa quantità di batteri.

Mantenere il proprio batteri intestinali equilibrata è importante per molti aspetti della salute.

Per fare questo, mangiare un sacco di alimenti prebiotici e probiotici, in quanto saranno contribuire a promuovere l’equilibrio ideale tra più buoni e cattivi batteri intestinali.

Alla fine della giornata, ottimizzando le tue flora intestinale può avere importanti benefici per la salute.