Pubblicato in 28 October 2017

Ha Troppa vitamina C causare effetti indesiderati?

La vitamina C è un nutriente molto importante che è abbondante in molti frutti e verdure.

Ottenere abbastanza di questa vitamina è particolarmente importante per il mantenimento di un sano sistema immunitario. Esso svolge anche un ruolo importante nella guarigione delle ferite, mantenere le ossa forti e migliorare la funzione del cervello (1).

È interessante notare che, alcuni sostengono che i supplementi di vitamina C fornire benefici al di là di quelli che possono essere ottenuti dal vitamina C trova negli alimenti.

Uno dei motivi più comuni che assumono integratori di vitamina C è l’idea che aiutano a prevenire il raffreddore comune (2).

Tuttavia, molti integratori contengono estremamente elevate quantità di vitamina, che può causare effetti collaterali indesiderati in alcuni casi.

Questo articolo esplora la sicurezza generale di vitamina C, se è possibile consumare effetti troppo e potenziali negativi di prendere grandi dosi.

Le vitamine si rovesciano dalla bottigliaCondividi su Pinterest

La vitamina C è una vitamina solubile in acqua, il che significa che si scioglie in acqua.

In contrasto con le vitamine liposolubili , vitamine idrosolubili non vengono memorizzati all’interno del corpo.

Al contrario, la vitamina C che si consumano viene trasportato ai tessuti attraverso fluidi corporei, e eventuali extra viene escreto nelle urine (1).

Dal momento che il corpo non immagazzina la vitamina C o la produce da solo, è importante consumare alimenti che sono ricchi di vitamina C al giorno (1).

Tuttavia, l’integrazione con elevate quantità di vitamina C può portare ad effetti negativi, come digestivi di soccorso e calcoli renali.

Questo perché se si sovraccaricare il corpo con dosi maggiori di quelli normali di questa vitamina, inizierà ad accumulare, che potrebbe condurre alla overdose sintomi (3).

E ‘importante notare che è inutile per la maggior parte delle persone a prendere integratori di vitamina C, come si può facilmente ottenere abbastanza mangiando gli alimenti freschi, in particolare frutta e verdura (1).

Riassunto: La vitamina C è solubile in acqua, in modo che non viene memorizzato all’interno del vostro corpo. Se si consumano più di vostro corpo ha bisogno, è escreto nelle urine.

L’effetto collaterale più comune di alta assunzione di vitamina C è disturbi digestivi.

In generale, questi effetti collaterali non si verificano da mangiare alimenti che contengono la vitamina C, ma piuttosto di prendere la vitamina in forma di supplemento.

Sei più probabile che si verifichino sintomi digestivi se si consumano più di 2.000 mg in una sola volta. Così, un limite massimo tollerabile (TUL) di 2,000 mg al giorno è stato stabilito (1, 3, 4, 5).

I sintomi digestivi più comuni di eccessiva assunzione di vitamina C sono diarrea e nausea.

Un consumo eccessivo è stato segnalato anche per portare a reflusso acido, anche se questo non è supportata da prove (1, 3, 4, 5).

Se stai riscontrando problemi digestivi a causa di prendere troppa vitamina C, è sufficiente ridurre la dose supplemento, o evitare del tutto integratori di vitamina C (3, 4, 5).

Riassunto: L’ingestione di più di 2.000 mg di vitamina C al giorno può portare a disturbi gastrointestinali, compresi i sintomi come diarrea e nausea.

La vitamina C è noto per migliorare l’assorbimento del ferro .

Ha la capacità di legarsi con il ferro non-eme, che si trova in alimenti vegetali. ferro non-eme non viene assorbito dal corpo nel modo più efficiente ferro eme, il tipo di ferro si trovano in prodotti di origine animale (6).

La vitamina C si lega con il ferro non-eme, rendendo molto più facile per il vostro corpo di assorbire. Questa è una funzione importante, soprattutto per gli individui che ottengono la maggior parte del loro ferro da alimenti di origine vegetale (7).

Uno studio negli adulti ha trovato che l’assorbimento del ferro è aumentato del 67% quando hanno preso 100 mg di vitamina C con un pasto (8).

Tuttavia, gli individui con condizioni che aumentano il rischio di accumulo di ferro nel corpo, come emocromatosi, dovrebbero essere cauti con integratori di vitamina C.

In queste circostanze, l’assunzione di vitamina C in eccesso può portare ad un sovraccarico di ferro, che può causare gravi danni al tuo cuore, fegato, pancreas, della tiroide e del sistema nervoso centrale (9, 10, 11).

Detto questo, il sovraccarico di ferro è altamente improbabile, se non si dispone di una condizione che aumenta l’assorbimento del ferro. Inoltre, il sovraccarico di ferro è più probabile che si verifichi quando il ferro in eccesso viene consumato in forma di supplemento.

Riassunto: Dal momento che la vitamina C aumenta l’assorbimento del ferro, che consumano troppo di esso è una preoccupazione per le persone con condizioni che portano ad accumulo di ferro nel corpo.

Eccesso di vitamina C viene espulso dal corpo come ossalato, un prodotto di scarto corporeo.

Ossalato esce tipicamente il corpo attraverso l’urina. Tuttavia, in alcune circostanze, ossalato può legarsi con minerali per formare cristalli che possono portare alla formazione di calcoli renali (12).

Il consumo di troppa vitamina C ha il potenziale per aumentare la quantità di ossalato nelle urine, aumentando così il rischio di sviluppare calcoli renali (13).

In uno studio che ha avuto adulti prendono un supplemento di vitamina C 1000 mg due volte al giorno per sei giorni, la quantità di ossalato che escreti aumentati del 20% (13).

Non solo è alta assunzione di vitamina C associata a una maggiore quantità di ossalato urinario, è stato anche collegato allo sviluppo di calcoli renali, soprattutto se si consumano quantità superiore a 2.000 mg (6, 14 ).

Segnalazioni di insufficienza renale sono stati riportati anche nelle persone che hanno impiegato più di 2.000 mg al giorno. Tuttavia, questo è estremamente rara, soprattutto nelle persone sane (15).

Riassunto: Il consumo di troppa vitamina C può aumentare la quantità di ossalato nei reni, che ha il potenziale per portare a calcoli renali.

Dal momento che la vitamina C è solubile in acqua e il vostro corpo espelle una quantità eccessiva di esso nel giro di poche ore dopo si consuma, è abbastanza difficile da consumare troppo.

In realtà, è quasi impossibile per voi per ottenere troppa vitamina C dalla vostra dieta da solo. Nelle persone sane, qualsiasi vitamina C in più consumata al di sopra della dose giornaliera raccomandata semplicemente si svuota fuori del corpo (16).

Per dirla in prospettiva, si avrebbe bisogno di consumare 29 arance o 13 peperoni prima assunzione ha raggiunto il limite massimo tollerabile ( 17 , 18 ).

Tuttavia, i rischi di sovradosaggio di vitamina C sono più elevati quando le persone prendono integratori, ed è possibile consumare troppo di questa vitamina in alcune circostanze.

Per esempio, quelli con condizioni che aumentano il rischio di sovraccarico di ferro o sono inclini a calcoli renali dovrebbero essere cauti con la loro assunzione di vitamina C (6, 10, 19 ).

Tutti gli effetti negativi della vitamina C, tra cui digestivi di soccorso e calcoli renali, sembrano verificarsi quando la gente prende in dosi mega superiore a 2.000 mg (20).

Se si sceglie di prendere un supplemento di vitamina C, è meglio scegliere uno che non contenga più di 100% delle vostre esigenze quotidiane. Che è di 90 mg al giorno per gli uomini e di 75 mg al giorno per le donne ( 21 ).

Riassunto: E ‘quasi impossibile consumare troppa vitamina C dal cibo. Tuttavia, se si sta integrando con questa vitamina, è possibile ridurre al minimo il rischio di ottenere troppo prendendo non più di 90 mg al giorno se sei un uomo, o 75 mg al giorno se sei una donna.

La vitamina C è generalmente sicuro per la maggior parte delle persone.

Ciò è particolarmente vero se si ottiene da cibi, piuttosto che gli integratori.

Gli individui che prendono la vitamina C in forma di supplemento sono a maggior rischio di consumare troppo di esso e sperimentare gli effetti collaterali, i più comuni dei quali sono sintomi digestivi.

Tuttavia, più gravi conseguenze, come sovraccarico di ferro e calcoli renali, possono anche derivare da prendere estrema quantità di vitamina C (3).

Fortunatamente, è facile evitare che questi potenziali effetti collaterali - semplicemente evitare di integratori di vitamina C.

A meno che non si dispone di una carenza di vitamina C, che si verifica raramente in persone sane, è probabilmente inutile per voi di prendere forti dosi di questa vitamina.