Pubblicato in 29 September 2016

I 14 segni più comuni di intolleranza al glutine

L’intolleranza al glutine è un problema abbastanza comune.

E ‘caratterizzata da reazioni avverse al glutine , una proteina presente nel frumento, orzo e segale.

La malattia celiaca è la forma più grave di intolleranza al glutine.

Si tratta di una malattia autoimmune che colpisce circa l’1% della popolazione e può portare a danni nel sistema digestivo (1, 2).

Tuttavia, 0,5-13% delle persone può anche avere non-celiaci sensibilità al glutine , una forma più lieve di intolleranza al glutine che può ancora causare problemi (3, 4).

Entrambe le forme di intolleranza al glutine può causare sintomi diffusi, molti dei quali non hanno nulla a che fare con la digestione.

Qui ci sono i 14 segni principali e sintomi di intolleranza al glutine.

La maggior parte dei segni comuni intolleranti al glutineCondividi su Pinterest

Gonfiore è quando ci si sente come se il tuo ventre è gonfio o pieno di gas dopo aver mangiato. Questo può farti sentire miserabile (5).

Anche se il gonfiore è molto comune e può avere molte spiegazioni, può anche essere un segno di intolleranza al glutine.

In effetti, sensazione di gonfiore è una delle lamentele più comuni di persone che sono sensibili o intolleranti al glutine (6, 7).

Uno studio ha mostrato che l’87% delle persone che aveva sospettato non-celiaci sensibilità al glutine sperimentato gonfiore (8).

Bottom Line: Gonfiore è uno dei sintomi più comuni di intolleranza al glutine. Essa implica la sensazione di pancia gonfia dopo aver mangiato.

Di tanto in tanto ottenere diarrea e costipazione è normale, ma può essere un motivo di preoccupazione se succede regolarmente.

Questi anche capita di essere un sintomo comune di intolleranza al glutine.

Gli individui con celiachia esperienza infiammazione nell’intestino dopo aver mangiato glutine.

Ciò danneggia il rivestimento dell’intestino e porta a scarso assorbimento dei nutrienti, con conseguente significativo disturbi digestivi e diarrea frequente o costipazione (9).

Tuttavia, il glutine può anche causare sintomi digestivi in ​​alcune persone che non hanno la malattia celiaca (10, 11, 12, 13).

Più del 50% degli individui sensibili al glutine regolarmente esperienza diarrea, mentre circa il 25% di esperienza costipazione (8).

Inoltre, gli individui con celiachia possono sperimentare le feci pallide e maleodoranti a causa della scarsa assorbimento dei nutrienti.

diarrea frequente può causare alcuni importanti problemi di salute, come la perdita di elettroliti, disidratazione e affaticamento (14).

Bottom Line: le persone intolleranti al glutine-comunemente esperienza diarrea o costipazione. Pazienti celiaci possono anche sperimentare le feci pallide e maleodoranti.

Il dolore addominale è molto comune e può avere numerose spiegazioni.

Tuttavia, è anche il singolo sintomo più comune di un’intolleranza al glutine (13, 15, 16).

Fino al 83% di quelli con esperienza di intolleranza al glutine dolore addominale e disagio dopo aver mangiato glutine (8, 17).

Bottom Line: Il dolore addominale è il sintomo più comune di intolleranza al glutine, vissuta fino al 83% delle persone intolleranti al glutine.

Molte persone esperienza mal di testa o emicranie una volta ogni tanto.

Le emicranie sono una condizione comune, con il 10-12% della popolazione occidentale viverle regolarmente (18, 19).

È interessante notare, studi hanno dimostrato che individui celiaci possono essere più inclini a emicranie di altri (20, 21).

Se si dispone di mal di testa o emicranie regolari senza alcuna causa apparente, si potrebbe essere sensibile al glutine.

Bottom Line: individui glutine-intolleranti sembrano essere più inclini a emicranie rispetto alle persone sane.

Sensazione di stanchezza è molto comune e di solito non legato ad alcuna malattia.

Tuttavia, se si sente costantemente molto stanco, allora si dovrebbe esplorare la possibilità di una causa di fondo.

individui glutine-intolleranti sono molto inclini a fatica e la stanchezza, soprattutto dopo aver mangiato alimenti che contengono il glutine (22, 23).

Studi hanno dimostrato che 60-82% degli individui glutine-intolleranti comunemente esperienza stanchezza e (8, 23).

Inoltre, l’intolleranza al glutine può anche causare anemia da carenza di ferro, che a sua volta causare più stanchezza e mancanza di energia (24).

Bottom Line: sensazione di estrema stanchezza è un altro sintomo comune, che colpisce circa 60-82% degli individui glutine-intolleranti.

L’intolleranza al glutine può anche influenzare la vostra pelle.

Un vesciche malattia della pelle chiamata dermatite erpetiforme è la manifestazione cutanea della celiachia (25).

Chiunque ha la malattia è sensibile al glutine, ma meno del 10% dei pazienti avvertono sintomi digestivi che indicano la malattia celiaca (25).

Inoltre, molte altre malattie della pelle hanno mostrato un miglioramento mentre su una dieta priva di glutine . Questi includono (26):

  • Psoriasi: una malattia infiammatoria della pelle caratterizzata da incrostazioni e arrossamento della pelle (27, 28 ,29).
  • Alopecia areata: una malattia autoimmune che appare come la perdita dei capelli-cicatrici non ( 28 ,30, 31).
  • Orticaria cronica: una condizione della pelle caratterizzata da ricorrenti, prurito, rosa o lesioni rosse con i centri pallidi (32, 33).
Bottom Line: La dermatite erpetiforme è la manifestazione cutanea della celiachia. Diverse altre malattie della pelle possono anche migliorare con una dieta priva di glutine.

La depressione colpisce circa il 6% degli adulti ogni anno. I sintomi possono essere molto invalidanti e coinvolgere sentimenti di disperazione e tristezza (34).

Le persone con problemi digestivi sembrano essere più inclini a sia l’ansia e la depressione, rispetto a individui sani (35).

Ciò è particolarmente comune tra le persone che hanno la malattia celiaca (36, 37, 38, 39).

Ci sono alcune teorie su come l’intolleranza al glutine può guidare la depressione. Questi includono (40):

  • Livelli di serotonina anomali: serotonina è un neurotrasmettitore che permette alle cellule di comunicare. E ‘comunemente noto come uno degli ormoni “felicità”. Diminuzione quantità di esso sono stati collegati con la depressione (37, 41).
  • Exorphins glutine: Questi peptidi si formano durante la digestione di alcune delle proteine del glutine. Essi possono interferire con il sistema nervoso centrale, che può aumentare il rischio di depressione (42).
  • Cambiamenti nella flora intestinale: Aumento della quantità di batteri nocivi e sono diminuite quantità di batteri benefici possono influenzare il sistema nervoso centrale, aumentando il rischio di depressione (43).

Diversi studi hanno dimostrato che gli individui depressi con auto-riportati intolleranza al glutine vogliono continuare una dieta priva di glutine perché si sentono meglio, anche se i loro sintomi digestivi non possono essere risolti (44, 45).

Questo suggerisce che l’esposizione al glutine da solo può indurre sentimenti di depressione, a prescindere di sintomi digestivi.

Bottom Line: La depressione è più comune tra gli individui con intolleranza al glutine.

Una variazione di peso inaspettato è spesso un motivo di preoccupazione.

Anche se può derivare da varie ragioni, inspiegabile perdita di peso è un effetto collaterale comune di malattia celiaca non diagnosticata (46).

In uno studio su pazienti con malattia celiaca, i due terzi avevano perso peso nei sei mesi precedenti alla loro diagnosi (17).

La perdita di peso può essere spiegato da una varietà di sintomi digestivi, accoppiato con scarso assorbimento dei nutrienti.

Bottom Line: la perdita di peso imprevisto può essere un segno di malattia celiaca, soprattutto se accoppiato con altri sintomi digestivi.

Da carenza di ferro anemia è la carenza di nutrienti più comune in tutto il mondo e rappresenta l’anemia nel 5% e il 2% delle donne e degli uomini, americani, rispettivamente (47).

La carenza di ferro provoca sintomi come basso volume del sangue, stanchezza, mancanza di respiro, vertigini, mal di testa, la pelle pallida e debolezza (48).

Nella malattia celiaca, l’assorbimento dei nutrienti nell’intestino crasso è compromessa, con conseguente ridotta quantità di ferro essere assorbito dal cibo (49).

Carenza di ferro anemia può essere tra i primi sintomi della malattia celiaca che il vostro medico le comunicazioni (50).

Studi recenti suggeriscono che la carenza di ferro può essere significativo in entrambi i bambini e adulti con malattia celiaca (51, 52).

Bottom Line: La malattia celiaca può causare un cattivo assorbimento di ferro dalla dieta, causando anemia sideropenica.

L’ansia può influenzare 3-30% delle persone in tutto il mondo (53).

Si tratta di sentimenti di preoccupazione, nervosismo, inquietudine e agitazione. Inoltre, spesso va di pari passo con la depressione (54).

Gli individui con intolleranza al glutine sembrano essere più inclini a disturbi d’ansia e di panico rispetto a individui sani (39, 55, 56, 57, 58).

Inoltre, uno studio ha dimostrato che fino al 40% degli individui con auto-riferito sensibilità al glutine ha dichiarato che regolarmente sperimentato l’ansia (8).

Bottom Line: individui glutine-intolleranti sembrano essere più inclini a ansia rispetto agli individui sani.

La celiachia è una malattia autoimmune che causa il sistema immunitario ad attaccare il vostro apparato digerente dopo si consumano glutine (59).

È interessante notare che, avendo questa malattia autoimmune ti rende più inclini ad altre malattie autoimmuni, come la malattia autoimmune della tiroide (60, 61).

Inoltre, i disordini autoimmuni della tiroide possono essere un fattore di rischio per lo sviluppo di disturbi emotivi e depressivi (62, 63, 64).

Questo rende anche celiachia più comune nelle persone che hanno altre malattie autoimmuni, come il diabete di tipo 1, epatopatie autoimmuni e malattie infiammatorie intestinali (61).

Tuttavia, non celiaci sensibilità al glutine non è stata associata ad un aumentato rischio di malattie autoimmuni, malassorbimento o carenze nutrizionali (65, 66).

Bottom Line: Gli individui con malattie autoimmuni come la malattia celiaca sono maggiori probabilità di ottenere altre malattie autoimmuni, come disturbi della tiroide.

Ci sono numerose ragioni per cui le persone soffrono di dolore articolare e muscolare.

C’è una teoria che quelli con celiachia hanno una determinata geneticamente over-sensibili o sovra-eccitabile sistema nervoso.

Pertanto, essi possono avere una soglia inferiore per attivare i neuroni sensoriali che causano dolore nei muscoli e articolazioni (67, 68).

Inoltre, l’esposizione al glutine può causare infiammazione in individui sensibili al glutine. L’infiammazione può causare dolori diffusi, tra cui alle articolazioni e ai muscoli (8).

Bottom Line: individui glutine-intolleranti comunemente relazione dolori articolari e muscolari. Ciò è probabilmente dovuto ad un sistema nervoso ipersensibile.

Un altro sintomo sorprendente di glutine è la neuropatia, che coinvolge intorpidimento o formicolio alle braccia e gambe.

Questa condizione è comune negli individui con diabete e carenza di vitamina B12. Può anche essere causato da tossicità e consumo di alcol (69).

Tuttavia, gli individui con celiachia e sensibilità al glutine sembrano essere a più alto rischio di andare incontro braccio e la gamba intorpidimento, rispetto ai gruppi di controllo sani (70, 71, 72).

Mentre la causa esatta non è nota, alcuni hanno collegato questo sintomo della presenza di anticorpi specifici relativi al glutine intolleranza (73).

Bottom Line: l’intolleranza al glutine può causare intorpidimento o formicolio alle braccia e alle gambe.

“Brain nebbia” si riferisce alla sensazione di non essere in grado di pensare con chiarezza.

La gente ha descritto come essere smemorato, avendo difficoltà a pensare, sentire nuvoloso e con la fatica mentale (74).

Avere una “mente annebbiata” è un sintomo comune di intolleranza al glutine, che colpisce fino al 40% dei soggetti celiaci (8, 75, 76).

Questo sintomo può essere causato da una reazione a determinati anticorpi in glutine, ma il motivo esatto è sconosciuto (77, 78).

Bottom Line: individui glutine-intolleranti possono sperimentare la nebbia del cervello. Esso implica avere difficoltà a pensare, la fatica mentale e la dimenticanza.

L’intolleranza al glutine può avere numerosi sintomi.

Tuttavia, tenere presente che la maggior parte dei sintomi nella lista di cui sopra possono avere altre spiegazioni pure.

Tuttavia, se si verificano regolarmente alcuni di loro senza una causa apparente, allora si può essere reagire negativamente al glutine nella vostra dieta.

In questo caso, si consiglia di consultare un medico o provare temporaneamente rimuovere il glutine dalla vostra dieta per vedere se aiuta.