Pubblicato in 30 May 2017

Quali sono gli oli essenziali e funzionano?

Gli oli essenziali sono spesso utilizzati in aromaterapia, che è una forma di medicina alternativa.

Tuttavia, alcune delle indicazioni sulla salute ad essi associati sono controverse.

Questo articolo spiega quello che c’è da sapere su oli essenziali e dei loro effetti sulla salute.

Gli oli essenziali sono composti estratti dalle piante.

Gli oli catturano il profumo e il sapore della pianta, chiamata anche la sua “essenza”.

composti aromatici unici danno ad ogni olio essenziale la sua essenza caratteristico.

Gli oli essenziali sono ottenuti tramite distillazione (tramite vapore e / o acqua ) o metodi meccanici, come stampaggio a freddo.

Una volta che le sostanze chimiche aromatiche sono stati estratti, sono combinati con un olio vettore per creare un prodotto che è pronto per l’uso.

Il modo in cui gli oli sono fatti è importante, come gli oli essenziali ottenuti mediante processi chimici non sono considerati veri oli essenziali.

Per riassumere: oli essenziali sono concentrati estratti di piante che mantengono l’odore e sapore naturali, o “essenza” della loro fonte.

Gli oli essenziali sono più comunemente utilizzati nella pratica di aromaterapia. Essi sono sia inalati, o diluiti poi strofinato sulla pelle.

Gli oli essenziali non sono destinate ad essere ingerito.

Le sostanze chimiche in oli essenziali possono interagire con il corpo in un certo numero di modi.

Quando viene applicato sulla pelle, alcune sostanze chimiche vegetali vengono assorbiti (1, 2).

Si ritiene che alcuni metodi possono migliorare l’assorbimento, come l’applicazione di calore o di diverse zone del corpo. Tuttavia, la ricerca in questo settore è carente (3, 4).

L’inalazione dei profumi di oli essenziali in grado di stimolare aree del sistema limbico, che è una parte del cervello che svolge un ruolo nella emozioni, comportamenti, senso della memoria dell’olfatto e lungo termine (5).

È interessante notare che il sistema limbico è fortemente coinvolto nella formazione dei ricordi. Questo può in parte spiegare perché odori familiari possono innescare ricordi o emozioni (6, 7).

Il sistema limbico svolge anche un ruolo nel controllare alcune funzioni fisiologiche inconsce, come la respirazione, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Alcune persone sostengono che gli oli essenziali possono esercitare un effetto fisico sul tuo corpo in questo modo.

Tuttavia, questo deve ancora essere confermati in studi.

Bottom Line: Gli oli essenziali possono essere inalato o applicato alla pelle. Essi possono stimolare l’olfatto o avere effetti medicinali quando viene assorbito.

Ci sono più di 90 tipi di oli essenziali, ognuno con il suo odore unico e potenziali benefici per la salute.

Ecco una lista di 10 oli essenziali popolari e le indicazioni sulla salute ad essi associati:

  • Peppermint: Utilizzato per aumentare l’energia e aiutare con la digestione.
  • Lavanda: Utilizzato per alleviare lo stress.
  • Sandalo: usato per calmare i nervi e aiutare con messa a fuoco.
  • Bergamotto: Usato per ridurre lo stress e migliorare le condizioni della pelle come l’eczema.
  • Rose: Usato per migliorare l’umore e ridurre l’ansia.
  • Camomilla: Usato per migliorare l’umore e il relax.
  • Ylang-ylang: Usato per curare mal di testa, nausea e malattie della pelle.
  • Tea Tree: Utilizzato per combattere le infezioni e rafforzare le difese immunitarie.
  • Jasmine: Utilizzato per aiutare con la depressione, il parto e la libido.
  • Limone: Utilizzato per aiutare la digestione, l’umore, mal di testa e di più.
Bottom Line: Ci sono più di 90 gli oli essenziali di uso comune, ciascuno associato ad alcune indicazioni sulla salute. Oli popolari includono menta piperita, lavanda e legno di sandalo.

Nonostante il loro uso diffuso, poco si sa circa l’efficacia degli oli essenziali nel trattamento di condizioni di salute.

Ecco uno sguardo alla prova per alcuni dei problemi di salute più comuni che gli oli essenziali e aromaterapia sono stati utilizzati per il trattamento.

Stress, ansia e depressione

E ‘stato stimato che il 43% delle persone che hanno stress e l’ansia utilizzano una qualche forma di terapia alternativa per aiutare con la loro condizione (8).

Per quanto riguarda l’aromaterapia, studi iniziali sono stati molto positivi. Molti hanno mostrato che l’odore di alcuni oli essenziali può funzionare come terapia complementare per trattare l’ansia e lo stress (9, 10, 11).

Tuttavia, a causa dei profumi dei composti, è difficile condurre studi in cieco ed escludere pregiudizi. A causa di questo, molte recensioni sugli effetti allo stress e ansia alleviare di oli essenziali sono stati inconcludenti (12, 13).

È interessante notare che, con oli essenziali durante il massaggio può aiutare ad alleviare lo stress, anche se gli effetti possono durare solo durante il massaggio è in corso (14).

Una recente revisione di oltre 201 studi ha rilevato che solo 10 erano abbastanza robusto da analizzare. Essa ha inoltre concluso che l’aromaterapia è stato inefficace nel trattamento dell’ansia (15).

Mal di testa e cefalee

Negli anni ‘90, due piccoli studi hanno trovato che tamponando una miscela olio di menta piperita ed etanolo sul partecipanti fronte e tempie alleviato il dolore di emicrania (16, 17).

Recenti studi hanno anche trovato effetti positivi contro il mal di testa quando si applica menta piperita e olio di lavanda per la pelle (18, 19).

E ‘stato anche suggerito che l’applicazione di una miscela di camomilla e olio di sesamo ai templi può efficacemente curare mal di testa ed emicranie. Si tratta di un rimedio tradizionale persiana mal di testa (20).

Tuttavia, studi più alta qualità sono necessari su questo.

Sonno e insonnia

Annusare l’olio di lavanda ha mostrato di influenzare positivamente la qualità del sonno delle donne dopo il parto, così come i pazienti con malattia cardiaca (21, 22).

Una recensione ha esaminato 15 studi sugli oli essenziali e il sonno. La maggior parte degli studi hanno dimostrato che l’odore degli oli (per lo più di lavanda) ha avuto effetti positivi sulla abitudini di sonno (23).

riducendo l’infiammazione

E ‘stato suggerito che gli oli essenziali possono aiutare a combattere malattie infiammatorie. Alcuni studi in provetta dimostrare di avere anti-infiammatori effetti (24, 25).

Uno studio sui topi ha rilevato che l’ingestione di una combinazione di timo e oli essenziali di origano ha contribuito a indurre la remissione della colite. Due studi ratto sugli oli di cumino e rosmarino trovato risultati simili (26, 27, 28).

Tuttavia, molto pochi studi sull’uomo hanno esaminato gli effetti di questi oli su malattie infiammatorie. La loro efficacia e la sicurezza non sono note (29, 30).

Antibiotici e antimicrobici

L’aumento di batteri resistenti agli antibiotici ha rinnovato l’interesse nella ricerca di altri composti che possono combattere le infezioni batteriche.

Oli essenziali, come la menta piperita e olio di tea tree, sono stati studiati ampiamente in provette per i loro effetti antimicrobici. Infatti, hanno mostrato alcuni risultati positivi (31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39).

Tuttavia, mentre i risultati degli studi in provetta sono interessanti, ma non riflettono necessariamente ciò che sta accadendo all’interno del vostro corpo. Essi non provano che un particolare olio essenziale potrebbe trattare efficacemente le infezioni batteriche nell’uomo.

Bottom Line: Gli oli essenziali possono avere alcune interessanti applicazioni per la salute. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche sugli esseri umani.

Gli oli essenziali hanno molti usi al di fuori di aromaterapia.

Molte persone li usano per profumare le loro case o rinfrescare le cose come lavanderia.

Essi sono utilizzati anche come un profumo naturale nei cosmetici fatti in casa e prodotti naturali di alta qualità.

E ‘stato anche suggerito che gli oli essenziali potrebbero fornire un sicuro e rispettoso dell’ambiente alternativa ai repellenti per zanzare artificiali, come ad esempio DEET.

Tuttavia, i risultati di efficacia sono stati misti.

Studi hanno dimostrato che alcuni oli, come citronella, possono respingere efficacemente alcuni tipi di zanzare per circa 2 ore. Protezione in tempo può essere esteso fino a 3 ore quando viene utilizzato in combinazione con la vanillina.

Nonostante questo, senza olii sono efficaci come DEET a prevenire morsi da tutte le specie di zanzara per lunghi periodi di tempo (40, 41, 42, 43, 44, 45).

Le proprietà degli oli essenziali indicano anche che alcuni di loro potrebbero essere utilizzati industrialmente per estendere la shelf life dei prodotti alimentari (39, 46, 47, 48).

Bottom Line: L’aromaterapia non è il solo uso per gli oli essenziali. Possono essere utilizzati dentro e intorno alla casa, come un repellente per le zanzare naturali o industrialmente per fare cosmetici.

Molte aziende sostengono che i loro oli sono “puri” o “medical grade”. Tuttavia, questi termini non sono universalmente definiti e quindi tenere poco peso.

Dato che si tratta di un settore non regolamentato, la qualità e la composizione degli oli essenziali possono variare notevolmente (49).

Mantenere i seguenti suggerimenti in mente al fine di scegliere solo oli di alta qualità:

  • Purezza: Trovare un olio che contiene composti vegetali solo aromatici, senza additivi o oli sintetici. Oli puri di solito elencano nome botanico della pianta (come Lavandula officinalis ), piuttosto che termini come “olio essenziale di lavanda.”
  • Qualità: La vera oli essenziali sono quelli che sono stati modificati il minimo dal processo di estrazione. Scegliere un olio essenziale prodotto-libero che è stato estratto per distillazione o spremitura meccanica a freddo.
  • Reputazione: L’acquisto di un marchio con una reputazione per la produzione di prodotti di alta qualità.
Bottom Line: Oli ad alta qualità utilizzano solo i composti vegetali puri estratti con distillazione o spremitura a freddo. Evitare gli oli che sono stati diluiti con profumi sintetici, sostanze chimiche o oli.

Solo perché qualcosa è naturale non significa che sia sicuro.

Piante e prodotti erboristici contengono molti composti bioattivi, che possono essere dannosi per la salute, in alcuni casi. Gli oli essenziali sono diversi.

Tuttavia, in caso di inalazione o in combinazione con un olio di base per l’uso sulla pelle, gli oli essenziali sono considerati sicuri.

Tuttavia, essi possono causare alcuni effetti collaterali (50):

  • Eruzioni cutanee.
  • Gli attacchi di asma.
  • Mal di testa.
  • Reazioni allergiche.

Mentre l’effetto collaterale più comune è un rash, oli essenziali possono causare reazioni più gravi, e sono stati associati con un caso di morte (51).

Gli oli che sono stati più comunemente associato con reazioni avverse sono lavanda, menta piperita, tea tree e ylang-ylang.

Oli ad alto contenuto di fenoli, come la cannella , possono causare irritazione della pelle e non deve essere usato sulla pelle senza essere combinato con un olio di base.

Mangiare gli oli essenziali non è consigliato, in quanto potrebbe essere potenzialmente dannoso e, in alcuni dosi fatali (52, 53).

Pochi studi hanno esaminato la sicurezza di questi oli per gravidanza o allattamento donne, che di solito sono invitati a evitarle (54, 55, 56, 57, 58).

Linea di fondo: oli essenziali sono generalmente considerati sicuri. Tuttavia, possono causare gravi effetti collaterali per alcune persone, soprattutto se applicato direttamente sulla pelle o ingerito.

Gli oli essenziali sono generalmente considerati sicuri per inalare o applicare sulla pelle, fintanto che sono stati combinati con un olio di base. Non dovrebbero essere mangiati.

Tuttavia, la prova per molte delle indicazioni sulla salute è carente, e la loro efficacia è spesso esagerata.

Per problemi di salute minori, con oli essenziali come terapia complementare è probabilmente ok.

Ma se si dispone di una grave condizione di salute o sta assumendo il farmaco, si dovrebbe discutere il loro uso con il proprio medico.

Tag: Nutrizione,