Pubblicato in 10 December 2018

2019 Healthline Salute e benessere Influencer Risultati del sondaggio

Il modo in cui influenzatori interagiscono con il loro pubblico è in continua evoluzione come nuovi strumenti saranno disponibili sui social media e gli atteggiamenti spostano su quali piattaforme sono i più importanti.

Per scoprire i social media tendenze di marketing e pratiche influenzatori prevedono di concentrarsi su nel 2019, Healthline ha esaminato un gruppo di 337 influenzatori attraverso tutti i canali di social media.

Dalle risposte, siamo stati in grado di identificare alcune tendenze chiare e take away per il 2019, da cui piattaforme di social media influenzatori progettano di più concentrarsi e la frequenza dei loro posti al perché funzionano con marchi e come si misura il successo.

Di seguito sono riportati i risultati.

Demografia e temi contenuti

Per la nostra indagine, abbiamo raggiunto fuori a influenzatori che hanno almeno 5.000 seguaci. C’era una vasta gamma nelle dimensioni del pubblico dei 337 influenzatori che hanno risposto al nostro sondaggio. Questo ci ha permesso di scavare più a fondo e scoprire come influenzatori con un pubblico più ampio operano in modo diverso rispetto ai loro coetanei.

Degli intervistati, il 33 per cento ha dichiarato di avere un seguito tra i 10.000 e 50.000 persone in tutti i loro canali social. Nel frattempo, il 30 per cento ha tra 5.000 e 20.000 seguaci.

Dei influenzatori con i più seguiti, il 34 per cento ha più di 50.000 seguaci. Quelli con più di 100.000 seguaci hanno rappresentato il 17 per cento degli intervistati.

La maggioranza degli intervistati - oltre il 63 per cento - ha detto che il valore della loro blog sulle loro account di social media. influenzatori di fitness sono l’eccezione, però. Sono più propensi a valutare i loro account di social media tanto quanto i loro blog.

“I social media è diventato troppo di lavorare l’algoritmo e meno sulla creazione di contenuto vero e proprio”, ha detto uno degli intervistati anonimo.

“Ci stiamo concentrando di più sul nostro blog e gli elementi che alimentano in esso, come il quadro generale di tutte le parti in movimento è quello che porterà i nostri messaggi al nostro seguito e oltre”, hanno detto.

Il gruppo più numeroso, che rappresentano oltre il 38 per cento, ha detto un specifica condizione di salute è l’obiettivo principale della loro presenza sui social media.

Ci sono account di social media che forniscono ispirazione, l’istruzione, e la comunità intorno a praticamente qualsiasi condizione di salute. La nostra indagine, tuttavia, ha scoperto che influenzatori sono più propensi a concentrarsi sulla salute mentale all’interno dei loro canali di social media rispetto a qualsiasi altra categoria, condizioni, o il tema.

“I pazienti stanno facendo la maggior parte delle loro scelte di assistenza sanitaria a tutti i livelli, basati su ricerche su Internet e informazioni social media”, ha detto Barbara Jacoby, un blogger a LetLifeHappen.com.

“E ‘ora che i professionisti medici e tutti coloro che stanno lavorando in attività connesse rendono conto che il modo migliore per raggiungere il proprio target è attraverso i social media,” ha detto.

Ciò che sta guidando gli influenzatori per creare contenuti e interagire con il proprio pubblico? La maggioranza (57 per cento) ha detto il loro messaggio principale è quello di ispirare e incoraggiare gli altri. Confronti che, per il meno dell’1 per cento degli intervistati che ha detto il loro scopo principale sui social media è quello di vendere i prodotti.

Condividi su Pinterest

funzionalità e strumenti di social media

Quasi la metà degli intervistati al nostro sondaggio ha detto che prevede di concentrarsi su Instagram nel 2019 - più di qualsiasi altra piattaforma di social media.

Instagram, che è di proprietà di Facebook, ha riportato vasta crescita del numero di utenti che creano e guardano storie all’interno della app.

Il brand ha annunciato nel mese di giugno che ci sono 400 milioni di utenti attivi ogni giorno delle Storie dispongono. Questa funzione fornisce una chiara opportunità per influenzatori di coinvolgere il loro pubblico. I nostri intervistati eco questo sentimento.

Di coloro che hanno intenzione di concentrarsi maggiormente su Instagram, l’80 per cento ha detto che prevede di utilizzare le Storie dispongono di più.

Inoltre, influenzatori che si specializzano in una specifica condizione di salute ha detto che sono più propensi a utilizzare la funzione Domanda e risposta in Storie inviare più di qualsiasi altro gruppo.

Anche se non la maggioranza, il 36 per cento di influenzatori che si concentrano su una specifica condizione di salute, ha detto che sono più propensi a dare la priorità Facebook su Instagram nel 2019.

Nel frattempo, influenzatori di fitness sono il gruppo probabilmente almeno (6 per cento) di concentrarsi su Facebook.

pratiche sociali e le strategie

È inutile la creazione di contenuti, se è solo andando per essere risucchiato in un vuoto sociale dei media. E coloro che hanno partecipato al sondaggio sembrava essere d’accordo. Gli intervistati hanno dichiarato di essere di mentalità che un minor numero di posti possono guidare più valore per i loro seguaci.

Quasi il 30 per cento degli intervistati ha dichiarato di postare su piattaforme di social media almeno una volta al giorno. Quasi il 40 per cento ha dichiarato di inviare tra due a cinque volte al giorno.

Nel frattempo, influenzatori con più di 100.000 seguaci sono suscettibili di inviare meno rispetto ai loro coetanei sui social media, circa una volta al giorno. Gli intervistati con 50.000 seguaci o meno hanno maggiori probabilità di inviare due a cinque volte al giorno.

Quando si tratta di misurare il successo, il 31 per cento di influenzatori detto guardano quanti piace un post riceve. calibro di pagina, tuttavia, sono la misura meno probabile di successo, con l’1 per cento degli intervistati che li utilizzano come un barometro.

Influencers con più di 100.000 seguaci hanno una visione leggermente diversa di successo. Sono più propensi a utilizzare i commenti o viste come indicatori.

“Mentre io guardo le metriche dei social media e apprezzare i messaggi ottenere l’attenzione, ho anche riconoscere che un post meno ‘successo’ potrebbe ancora fare la differenza nella vita di una persona”, ha detto uno degli intervistati anonimo. “Che può essere sufficiente.”

Condividi su Pinterest

Lavorare con marchi e sponsorizzazioni

Come accennato in precedenza, meno dell’1 per cento di influenzatori detto che il loro obiettivo primario sui social media è quello di vendere un prodotto. Tuttavia, i social media è ingombra di influenzatori che spingono i messaggi sponsorizzati.

Secondo il 68 per cento degli intervistati, la decisione se lavorare con un marchio in gran parte dipende dal fatto che “il loro messaggio si allinea con la mia.”

“Come medico, credo che i messaggi sponsorizzati sono una cosa difficile da gestire”, ha detto un altro partecipante anonimo.

“Non voglio dare l’impressione che le aziende mi stanno dando per pubblicizzare un prodotto come ‘sponsorizzato da un dermatologo.’ Questo è il motivo per cui sono così restii a fare i messaggi sponsorizzati con qualsiasi società a meno che io stesso uso del prodotto e vedere i risultati “, hanno detto.

Collegamenti messaggi sono il metodo preferito per lavorare con marchi, detto 41 per cento di influenzatori esaminati. Social Media conto acquisizioni, tuttavia, sono i meno popolari. Basta poco più dell’1 per cento degli intervistati ha detto che li favoriscono.

Più della metà degli intervistati (53 per cento) hanno detto che vogliono brand partnership per guidare un aumento del loro riconoscimento e raggiungono. Questo viene confrontato con il meno del 5 per cento degli intervistati che hanno detto che vogliono accedere agli eventi.

Famiglia e genitorialità influenzatori sono anche più probabilità di qualsiasi altro gruppo a preferire aiuto con la commercializzazione dei contenuti da altre marche.

Tuttavia, come nuovi approcci anno, influenzatori anche detto che vedono il valore nella creazione di interazioni significative offline e divertendosi a persona. Influencers che si specializzano in una specifica condizione di salute sono più probabili rispetto a qualsiasi altro gruppo di essere interessato a lavorare con un brand di partecipare o ospitare un evento.

E ‘qualcosa di Britt, un blogger a TheBananaDiaries.com, prevede di fare nel 2019.

“Credo che nel 2019, mentre mi concentrerò su Instagram molto, sarò anche concentrerò su YouTube e in crescita della comunità in particolare intorno al mio blog e ospitare eventi. Sto prendendo la mia comunità on-line e metterlo nella vita reale “, ha detto.

Tag: Salute,