Pubblicato in 16 July 2012

Acuta infezione da HIV: cause, sintomi e trattamento

Infezione acuta da HIV è una condizione che può svilupparsi fin da due a quattro settimane dopo che qualcuno si contrae l’HIV . Infezione acuta da HIV è anche conosciuto come infezione primaria o sindrome retrovirale acuta. E ‘la fase iniziale del virus HIV, e dura fino a quando il corpo ha creato anticorpi contro il virus.

Durante questa fase iniziale, il virus si sta moltiplicando a un ritmo rapido. A differenza di altri virus, che il sistema immunitario del corpo può normalmente combattere off, l’HIV non può essere eliminato dal sistema immunitario. Nel corso di un lungo periodo di tempo, il virus attacca e distrugge le cellule immunitarie, lasciando il sistema immunitario in grado di combattere altre malattie e infezioni. Quando questo accade, può portare a fase tardiva HIV, noto come AIDS o stadio 3 HIV.

Acuta da HIV è contagiosa. Tuttavia, la maggior parte delle persone con infezione acuta da HIV non sanno nemmeno di aver contratto il virus, come i sintomi iniziali si risolvono da soli o possono essere scambiati per un’altra malattia come l’influenza. Standard test per gli anticorpi dell’HIV non sempre sono in grado di rilevare questa fase del virus HIV.

sintomi di infezione acuta da HIV sono simili a quelli dell’influenza e di altre malattie virali, così la gente non può sospettare che essi hanno contratto l’HIV. In realtà, il CDC stima che dellapiù di 1,1 milionipersone negli Stati Uniti vivono con l’HIV, circa il 15 per cento di loro non sanno di avere il virus. Ottenere testato è l’unico modo per sapere.

I sintomi di infezione acuta da HIV possono includere:

Non tutti i sintomi possono essere presenti, e molte persone con infezione acuta da HIV non hanno alcun sintomo. Tuttavia, se una persona fa esperienza sintomi, che possono durare per alcuni giorni o fino a quattro settimane, poi scompaiono senza trattamento.

L’infezione acuta da HIV si verifica più spesso due a quattro settimane dopo l’esposizione iniziale al virus. HIV si trasmette attraverso:

  • trasfusioni di sangue contaminato, di solito prima del 1992
  • scambio di siringhe o aghi con qualcuno che vive con l’HIV
  • contatto con il sangue, sperma, liquidi vaginali o anali secrezioni contenenti HIV
  • la gravidanza o l’allattamento se la madre ha l’HIV

HIV non si trasmette attraverso il contatto fisico casuale, come abbracci, baci, tenendosi per mano, o la condivisione di utensili da cucina. La saliva non trasmette l’HIV.

HIV può colpire persone di ogni età, razza o orientamento sessuale. Tuttavia, i fattori comportamentali possono metterealcuni gruppiad un elevato rischio per l’HIV. Questi includono:

  • persone che condividono aghi e siringhe
  • gli uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini

Un medico eseguirà una serie di test per verificare la presenza di HIV se si sospetta il virus.

Un test standard di screening HIV non necessariamente rilevare l’infezione acuta da HIV. Molti test di screening HIV cercano gli anticorpi anti HIV, piuttosto che il virus stesso. Gli anticorpi sono proteine ​​che riconoscono e distruggono le sostanze nocive, come virus e batteri. La presenza di anticorpi specifici solito indica un’infezione corrente. Tuttavia, può richiedere diverse settimane dopo una trasmissione iniziale per gli anticorpi a comparire.

Alcuni test che possono essere in grado di rilevare i segni di infezione acuta da HIV sono:

Chiunque sia stato esposto al virus HIV e potrebbe trattarsi di infezione acuta da HIV dovrebbe fare il test subito. Un medico userà uno dei test capace di rivelare infezione acuta da HIV se sanno di un possibile recente esposizione al virus HIV.

Il trattamento adeguato è fondamentale per le persone con diagnosi di HIV. Gli operatori sanitari e gli scienziati concordano sul fatto che il trattamento precoce deve essere utilizzato per tutte le persone affette da HIV che sono pronti per iniziare a prendere un farmaco quotidiano. Il trattamento precoce con farmaci antiretrovirali possono ridurre al minimo gli effetti del virus sul sistema immunitario.

Tuttavia, i farmaci antiretrovirali possono avere gravi effetti indesiderati quando viene utilizzato per il trattamento a lungo termine. E ‘importante discutere tutte le opzioni di trattamento e potenziali effetti collaterali con il vostro fornitore di assistenza sanitaria per determinare il momento giusto per iniziare e continuare il trattamento dell’HIV.

In aggiunta al trattamento medico, gli operatori sanitari possono suggerire alcune modifiche di stile di vita, tra cui:

  • mangiare una sana, dieta equilibrata per contribuire a rafforzare il sistema immunitario
  • praticare il sesso con i preservativi per diminuire il rischio di trasmettere il virus ad altri e ottenere le infezioni sessualmente trasmesse (MST)
  • utilizzando aghi puliti
  • ridurre lo stress , che può anche indebolire il sistema immunitario
  • evitare l’esposizione alle persone con infezioni e virus, dal momento che le persone con l’HIV può avere un tempo più difficile combattere le malattie
  • esercitando su base regolare
  • rimanendo hobby attivi e mantenere
  • riducendo alcool e droghe ricreative
  • smettere di fumare

Non c’è cura per l’HIV, ma le persone che vivono con l’HIV può ancora vivere una vita lunga e sana con il trattamento. La prospettiva è migliore per le persone che iniziano il trattamento prima che l’HIV ha danneggiato il loro sistema immunitario.

La diagnosi precoce e il trattamento giusto ridurre la possibilità di stadio 3 HIV. Il successo del trattamento migliora sia l’aspettativa di vita e la qualità della vita di una persona che vive con l’HIV.

Nella maggior parte dei casi, l’HIV può essere gestibile nel lungo periodo e considerato una condizione cronica. Il trattamento può anche aiutare qualcuno che vive con l’HIV raggiungere una carica virale non rilevabile, al punto che essi saranno in grado di trasmettere l’HIV ad un partner sessuale.

infezione acuta da HIV può essere prevenuta evitando l’esposizione ad HIV da sangue infetto, sperma, secrezioni anali e fluido vaginale. Modi per ridurre il rischio di contrarre l’HIV includono:

  • Ridurre l’esposizione prima, durante e dopo il sesso. Una varietà di metodi di prevenzione sono disponibili inclusi preservativi (maschio o femmina), la profilassi pre-esposizione (prep) , trattamento come prevenzione e profilassi post-esposizione (PEP) .
  • Evitare la condivisione di aghi. Mai condividere o riutilizzare gli aghi quando l’iniezione di droghe o di ottenere un tatuaggio. Molte città hanno programmi di scambio di siringhe che forniscono aghi sterili.
  • Prendere manipolazione del sangue precauzioni. Utilizzare guanti in lattice e di altre barriere, se la manipolazione del sangue.
  • Fare il test per l’HIV e altre STI. Ottenere testato è l’unico modo in cui una persona può sapere se hanno l’HIV o un’altra IST. Quelli positivi test può quindi cercare il trattamento che può eventualmente eliminare il loro rischio di trasmissione dell’HIV ai loro partner sessuali. Essendo saggiati e ricevono un trattamento per IST riduce il rischio di trasmissione di un partner sessuale. IlCentri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie raccomandare annuale test per le persone che fanno uso di droghe o che sono sessualmente attivi.

Ottenere una diagnosi di HIV può sentirsi emotivamente devastante, quindi è importante trovare una forte rete di sostegno per contribuire ad affrontare qualsiasi stress risultante e l’ansia. Ci sono molte organizzazioni e individui dedicati alle persone che sostengono che vivono con l’HIV, così come molte comunità locali e on-line che possono offrire supporto. Parlando con un consulente o unirsi a un gruppo di sostegno permette alle persone con HIV per discutere le loro preoccupazioni con altri che possono riguardare quello che stanno passando. Hotline per i gruppi di HIV di stato possono essere trovati a ProjectInform.org .