Pubblicato in 17 December 2012

Imparare i trigger per i sintomi di ADHD

Non si può curare l’ADHD, ma è possibile adottare misure per gestirla. Si può essere in grado di ridurre al minimo i sintomi, individuando i punti di innesco individuali. trigger comuni includono: lo stress, poco sonno, alcuni alimenti e gli additivi, eccesso di stimolazione, e la tecnologia. Una volta che si riconosce ciò che scatena i sintomi di ADHD, è possibile apportare le modifiche dello stile di vita necessarie per meglio episodi di controllo.

Stress

Per gli adulti in particolare, lo stress innesca spesso episodi di ADHD. Allo stesso tempo, ADHD può causare un perpetuo stato di stress. Una persona che ha l’ADHD non può mettere a fuoco con successo e filtrare gli stimoli in eccesso, che aumenta i livelli di stress. L’ansia, che può derivare da scadenze si avvicinano, la procrastinazione, e l’incapacità di concentrarsi sul lavoro a portata di mano, in grado di aumentare i livelli di stress ancora di più. 

lo stress non gestito aggrava sintomi comuni di ADHD. Valutare voi stessi durante i periodi di stress (quando un progetto di lavoro è venuta a una data di scadenza, per esempio). Siete più iperattivo del solito? Stai avendo più difficoltà di concentrazione del normale? Cercate di includere le tecniche quotidiane per alleviare lo stress: Fare pause regolari durante l’esecuzione di compiti e di impegnarsi in attività di esercizio o di relax, come lo yoga.

Mancanza di sonno

La stasi mentale che deriva da scarsa sonno può peggiorare i sintomi di ADHD e causare disattenzione, sonnolenza, e errori di distrazione. sonno insufficiente porta anche a un calo in termini di prestazioni, la concentrazione, il tempo di reazione, e la comprensione. Troppo poco sonno può anche causare un bambino a diventare iperattivo, al fine di compensare la letargia si sentono. Ottenere almeno sette-otto ore di sonno ogni notte può aiutare un bambino o un adulto con controllo ADHD sintomi negativi il giorno successivo. 

Prodotti alimentari e additivi

Alcuni alimenti possono aiutare o peggiorare i sintomi di ADHD. Nel far fronte alla malattia, è importante prestare attenzione a se alimenti specifici esacerbare o alleviare i sintomi. Nutrienti come proteine, acidi grassi, calcio, magnesio e vitamina B aiutano a nutrire correttamente il vostro corpo e il cervello e possono diminuire i sintomi di ADHD.

Alcuni alimenti e additivi alimentari sono stati pensati per esacerbare i sintomi di ADHD in alcuni individui. Per esempio, gli alimenti carichi di zuccheri e grassi può essere importante per evitare. Alcuni additivi, come benzoato di sodio (conservante), MSG, e coloranti rosso e giallo, che vengono utilizzati per migliorare il sapore, gusto e l’aspetto di alimenti, possono anche aggravare i sintomi di ADHD. A 2007studia legata coloranti artificiali e benzoato di sodio ad una maggiore iperattività nei bambini di età, indipendentemente dal loro status ADHD.

sovrastimolazione

Molte persone con attacchi di esperienza ADHD di sovrastimolazione, in cui si sentono bombardati da siti travolgenti e suoni. luoghi affollati come sale da concerto e parchi di divertimento, possono scatenare i sintomi di ADHD. Permettere un adeguato spazio personale è importante per prevenire esplosioni, evitando ristoranti affollati, congestione ore di punta, supermercati occupato, e centri commerciali ad alto traffico possono contribuire a ridurre i sintomi di ADHD fastidiosi. 

Tecnologia

Costante stimolazione elettronica dal computer, telefoni cellulari, televisione e Internet possono anche aggravare i sintomi. Anche se c’è stato molto dibattito se guardare la TV influenze ADHD, può intensificare i sintomi. immagini lampeggianti e rumore eccessivo non causano l’ADHD. Tuttavia, se un bambino sta avendo un momento difficile messa a fuoco, uno schermo lampante influenzerà ulteriormente la loro concentrazione.

Un bambino è anche molto più probabile per liberare l’energia repressa e praticare le abilità sociali, giocando fuori che da seduto per lunghi tratti davanti a uno schermo. Fare un punto per il monitoraggio del computer e la televisione tempo e limitare la visione ad impostare segmenti di tempo.

Non ci sono linee guida specifiche per quanto tempo schermo molto è adatto per una persona con ADHD. Tuttavia, l’ American Academy of Pediatrics raccomanda che i neonati ei bambini sotto i due anni di età non guardare la televisione o utilizzare altri mezzi di intrattenimento. I bambini sopra i due anni dovrebbero essere limitate a due ore di media di intrattenimento di alta qualità.

Essere pazientare

Evitare le cose che scatenano i sintomi di ADHD può significare aver fatto molti cambiamenti nella vostra routine. Attaccando a questi cambiamenti di stile di vita vi aiuterà a gestire i sintomi.

Tag: sviluppo, Salute,