Pubblicato in 4 March 2012

A proposito di fatti asma allergia indotta

Allergie e asma sono due delle più comuni malattie croniche negli Stati Uniti. L’asma è una condizione respiratoria che provoca le vie aeree per restringere e rende difficile la respirazione. Colpisce 1 a 13 persone.

Una vasta gamma di fattori che possono scatenare sintomi per i 50 milioni di americani che vivono con le allergie indoor e outdoor.

Ciò che molte persone non si rendono conto è che ci sia un collegamento tra le due condizioni, che spesso si verificano insieme. Se si verifica una delle due condizioni, si può beneficiare di apprendimento su come essi sono correlati. In questo modo vi aiuterà a limitare l’esposizione ai trigger e trattare i sintomi.

Entrambe le allergie e asma possono causare sintomi respiratori, come la tosse e la congestione delle vie aeree. Tuttavia, ci sono anche sintomi unici per ogni malattia. Le allergie possono causare:

  • lacrimazione e prurito
  • starnuti
  • naso che cola
  • gola irritata
  • eruzioni cutanee e orticaria

Asma di solito non causa questi sintomi. Invece, le persone con asma più spesso di esperienza:

  • oppressione toracica
  • dispnea
  • affanno
  • tosse di notte o al mattino presto

asma allergia indotta

Molte persone esperienza una condizione senza l’altro, ma le allergie possono sia peggiorare l’asma o innescare esso. Quando queste condizioni sono così strettamente correlati, è noto come allergia indotta, o allergie, asma. E ‘il tipo più comune di asma diagnosticata negli Stati Uniti. Essa colpisce il 60 per cento delle persone con asma .

Molte delle stesse sostanze che scatenano le allergie possono colpire anche le persone con asma. Polline, spore, acari della polvere e peli di animali domestici sono esempi di allergeni comuni. Quando le persone con allergie entrano in contatto con gli allergeni, il loro sistema immunitario attaccano gli allergeni allo stesso modo in cui farebbe un batterio o un virus. Questo porta spesso a occhi che lacrimano, naso che cola e tosse. Può anche causare un flare-up dei sintomi di asma. Pertanto, può essere utile per le persone con asma a guardare da vicino il conteggio del polline, limitare il tempo trascorso fuori nelle giornate secche e ventose, e essere consapevoli di altri allergeni che possono indurre una reazione asmatica.

Storia familiare colpisce le probabilità di una persona di sviluppare allergie o asma. Se uno o entrambi i genitori soffrono di allergie, è molto più probabile che i loro figli avranno allergie. Avendo allergie come febbre da fieno aumenta il rischio di sviluppare l’asma.

La maggior parte dei trattamenti obiettivo sia l’asma o le allergie. Alcuni metodi trattano specificamente sintomi legati all’asma allergica.

  • Montelukast (Singulair) è un farmaco prescritto in primo luogo per l’asma che può aiutare sia con allergia e sintomi di asma. E ‘preso come una pillola al giorno ed aiuta a controllare la reazione immunitaria del corpo.
  • Colpi di allergia funzionano con l’introduzione di piccole quantità di allergene nel vostro corpo. In questo modo il sistema immunitario per costruire la tolleranza. Questo approccio è anche chiamato immunoterapia. E di solito richiede una serie di iniezioni regolari nell’arco di diversi anni. Il numero ottimale di anni non è stata determinata, ma la maggior parte delle persone ricevono iniezioni per almeno tre anni.
  • Anti-immunoglobuline E (IgE) obiettivi di immunoterapia i segnali chimici che causano la reazione allergica, in primo luogo. Di solito è consigliato solo per le persone con moderata a grave asma persistente, per i quali la terapia standard non ha funzionato. Un esempio di terapia anti-IgE è omalizumab (Xolair).

E ‘importante notare che, mentre v’è un forte legame tra allergie e asma, ci sono molti altri possibili fattori scatenanti l’asma di essere a conoscenza. Alcuni dei fattori scatenanti più comuni sono anallergici aria fredda, esercizio fisico, e altre infezioni respiratorie. Molte persone con asma hanno più di un trigger. E ‘bello essere a conoscenza di diversi trigger quando si sta cercando di gestire i sintomi. La miglior difesa contro le allergie e l’asma è quello di prestare attenzione alle proprie trigger, in quanto possono cambiare nel tempo.

Di essere stato informato, la consultazione con un medico, e prendere misure per limitare l’esposizione, anche le persone con asma e allergie in grado di gestire efficacemente entrambe le condizioni.