Pubblicato in 3 July 2018

Trattamento Anafilassi: riconoscere e gestire anafilassi

L’anafilassi è una reazione allergica grave che può accadere poco dopo l’esposizione ad un allergene. Si può portare a shock anafilattico , una condizione pericolosa per la vita che provoca un calo della pressione sanguigna e restringimento delle vostre vie respiratorie.

Se si dispone di gravi allergie, è importante sapere come trattare anafilassi. Per una maggiore sicurezza, assicurarsi che quelli vicino a voi sanno anche che cosa fare se si inizia a mostrare segni di anafilassi.

Continuate a leggere per imparare a riconoscere e trattare anafilassi.

sintomi di anafilassi di solito iniziano entro 5 a 30 minuti di contatto con un allergene. Ma per alcune persone, può richiedere fino a un’ora prima della comparsa di sintomi.

Segni e sintomi di anafilassi comprendono:

  • eruzione cutanea rossa con orticaria
  • pizzicore
  • pelle arrossata
  • gonfiore della gola / oppressione
  • gonfiore della lingua
  • dispnea
  • oppressione toracica
  • raucedine
  • difficoltà a deglutire
  • nausea
  • vomito
  • crampi allo stomaco e dolori
  • diarrea
  • bassa pressione sanguigna
  • battito cardiaco debole o rapida
  • sensazione di morte imminente

Date un’occhiata a queste 11 foto dei sintomi anafilassi per aiutare a riconoscerli.

Alcune persone hanno una seconda ondata di sintomi simili dopo l’esordio iniziale. Questo si chiama anafilassi bifasica . Può succedere ovunque da 1 a 72 ore dopo l’attacco iniziale, ma di solito si verifica entro 8 a 10 ore. Questo è il motivo per cui è molto importante cercare un trattamento medico se si verificano anafilassi.

Shock anafilattico

L’anafilassi a volte si traduce in un tipo di shock chiamato shock anafilattico.

I segni di shock anafilattico sono:

  • fiato
  • vertigini
  • confusione
  • debolezza
  • pelle fresca e umida
  • pallore
  • perdita di conoscenza

Il trattamento principale anafilassi è un’iniezione di adrenalina. Se tu o qualcun altro sta avendo una reazione allergica grave e non si dispone di alcun adrenalina, chiamare il 911 o la testa al più vicino ospedale.

Scopri di più sul perché anafilassi richiede sempre un trattamento di emergenza.

È possibile amministrare epinefrina a persone o animali con un adrenalina auto-iniettore (EpiPen, Adrenalain, Adrenaclick, Auci-Q, Twinject). Si tratta di un dispositivo di iniezione automatica preriempita che si utilizza per iniettare adrenalina nella pelle e muscoli ai primi segni di anafilassi.

iniezioni di epinefrina lavoro rilassando i muscoli nel vostro vie aeree e costrizione dei vasi sanguigni per aumentare la pressione sanguigna.

Ci sono diversi tipi di adrenalina auto-iniettori, e vengono usati in modo leggermente diverso. Assicurati di andare oltre le istruzioni fornite con la vostra.

In generale, dando un’iniezione di adrenalina comporta:

  1. tenendo l’auto-iniettore con la punta rivolta verso il basso
  2. rimuovere il tappo di sicurezza tirandolo verso l’alto
  3. spingendo la punta nella coscia metà esterna fino a sentire un clic

Se dare l’iniezione ad un bambino, assicuratevi di tenere a tenere il loro studio gamba. In caso di emergenza, si può dare un’iniezione attraverso i vestiti.

Prossimi passi

Dopo aver somministrato l’iniezione, chiamare il 911 o andare al pronto soccorso, anche se i sintomi migliorano. La persona che ha la reazione deve distendersi con le gambe elevate mentre aspettano.

Se la loro lingua o gola è gonfia o stanno avendo problemi di respirazione, che dovrebbe rimanere in posizione verticale e piegarsi in avanti. Le donne incinte dovrebbero giacere sul fianco sinistro.

Se qualcuno continua ad avere sintomi di anafilassi dopo cinque minuti, è possibile amministrare una seconda iniezione. Basta fare in modo di attendere almeno cinque minuti tra le iniezioni.

iniezioni epinefrina sono lo standard per il trattamento anafilassi. Una volta che qualcuno arriva in un ospedale, possono essere dati ulteriori trattamenti, tra cui:

  • ossigeno
  • antistaminici
  • inalatore beta-agonisti
  • più epinefrina

Casi più gravi possono richiedere un tubo di respirazione o di un intervento chirurgico per aprire le vie aeree.

Assicurati di dire personale ospedaliero se hai già dato voi stessi o qualcun altro un’iniezione di adrenalina.

I corticosteroidi una volta sono stati utilizzati come trattamento di prima linea per le reazioni allergiche gravi e anafilassi, ma questo non è più raccomandato. A 2017 revisione ha trovato che gli steroidi non sono stati definitivamente un’opzione di trattamento efficace. Tuttavia, lo studio ha rilevato che essi sono “razionali e benefico” come terapia aggiuntiva al fianco di adrenalina. Essi possono anche produrre una serie di effetti collaterali, ma questi sono raramente visto in uso a breve termine.

Se si dispone di gravi allergie o una storia di anafilassi, fare in modo che chi è vicino a voi sono consapevoli e sanno come riconoscere i segni di una reazione. trattamento rapido è fondamentale, e qualcuno che mostra segni di anafilassi dovrebbe anche cercare un trattamento di emergenza, anche dopo un’iniezione.

Tenete d’adrenalina auto-iniettore a portata di mano e sempre cercare di avere un backup unico. Assicurarsi di annotare la data di scadenza sulla vostra auto-iniettore modo da poter ottenere una ricarica prima della scadenza. Per una maggiore protezione, si consiglia di indossare gioielli alert medica che indica le vostre allergie.