Pubblicato in 12 February 2018

Anastomosi: Definizione, tecniche, tipi, e rischi

Anastomosi è il collegamento di due cose che sono normalmente divergenti. In medicina, un’anastomosi si riferisce tipicamente ad un collegamento tra vasi sanguigni o tra due anse dell’intestino.

Un’anastomosi può verificarsi naturalmente nel corpo, oppure può essere creato chirurgicamente.

anastomosi naturale

Naturalmente anastomosi si riferisce a come strutture sono connesse biologicamente nel corpo. Ad esempio, molte vene e arterie sono collegati tra loro. Questo ci aiuta a trasportare in modo efficiente sangue e sostanze nutritive in tutto il corpo.

anastomosi chirurgica

Un’anastomosi chirurgica è una connessione artificiale fatta da un chirurgo. Può essere fatto quando un’arteria, vena, o parte dell’intestino è bloccata. Può anche essere fatto per un tumore nella parte dell’intestino. Un chirurgo rimuove la porzione che è bloccato in una procedura chiamata resezione. Le due parti rimanenti verranno anastomizzati, o uniti e cuciti o pinzate.

Nel caso dei vasi sanguigni, la parte bloccata spesso non è rimosso. Invece è bypassato da un condotto naturale o artificiale. Un esempio di un condotto naturale sarebbe utilizzando la vena safena per bypassare arterie bloccate nel cuore. Un esempio di un condotto artificiale sarebbe utilizzando un tubo Dacron per bypassare arterie della gamba. In questi casi, anastomosi riferisce a dove le due strutture sono suturati assieme.

Molte persone con disturbi gastrointestinali, come il morbo di Crohn o il cancro del colon-retto , potrebbe essere necessario un anastomosi chirurgica per aiutare le complicanze trattare delle loro condizioni.

Un’anastomosi ileocolica o ileocolonlic è l’unione della fine dell’ileo, o intestino tenue, la prima parte dell’intestino crasso, chiamato il colon. Di solito è eseguita dopo una resezione intestinale nelle persone con malattia di Crohn. Questo perché la malattia spesso colpisce il piccolo intestino e prima parte dell’intestino crasso.

Perché il gioco è fatto

Un’anastomosi ileocolica di solito è fatto per ricongiungersi l’intestino dopo una resezione intestinale. Una resezione dell’intestino è la rimozione di una porzione danneggiata dell’intestino. Le persone con le seguenti condizioni possono avere bisogno di una resezione intestinale:

  • cancro colorettale
  • Morbo di Crohn
  • colite ulcerosa
  • regionale enterite
  • ascesso intestinale
  • Diverticolo di Meckel , un sac anormale di presenti nell’intestino alla nascita
  • gravi ulcere intestinali
  • blocco nell’intestino
  • polipi precancerosi
  • trauma, come un colpo di pistola

Nella maggior parte dei casi, anastomosi può essere eseguita utilizzando la laparoscopia. La laparoscopia significa che l’ambulatorio è fatto attraverso una piccola incisione utilizzando un piccolo strumento chiamato laparoscopio. Un laparoscopio è un tubo lungo e sottile con una macchina fotografica e luce alla fine di esso. Aiuta i medici vedere all’interno del vostro corpo mentre compiono un intervento chirurgico.

Ci sono diverse tecniche utilizzate dai chirurghi per eseguire un’anastomosi ileocolica:

  • End-to-end (SEE). Questa tecnica collega le due estremità aperte degli intestini insieme.
  • Da lato a lato (SSA). Questa tecnica collega i lati di ciascuna parte dell’intestino insieme piuttosto che le due estremità. Le estremità sono pinzati o cuciti chiusa. Anastomosi SSA sono a meno rischio di avere complicazioni restringimento in futuro.
  • End-to-side (ESA). Questa tecnica collega l’estremità dell’intestino che è più piccolo con il lato di quello più grande.

La tecnica che un chirurgo sceglie può dipendere dalla differenza di diametro di ciascuna porzione dell’intestino che deve essere unito insieme.

Staples vs. suture

I chirurghi possono scegliere di aderire insieme le due parti dell’intestino utilizzando cucire (suture) o graffette. Cucito a mano è stata utilizzata con successo per oltre 100 anni. Tuttavia, Staples richiedono meno tempo per eseguire. chirurghi più recenti trovano più facile imparare pure.

Un SEE può essere fatto solo con punti di sutura. Uno SSA di solito è fatto con le graffette.

Come per qualsiasi intervento chirurgico, anastomosi comporta alcuni rischi. Questi includono:

  • coaguli di sangue
  • emorragia
  • cicatrici
  • ostruzione
  • stenosi o restringimento anormale
  • danni alle strutture circostanti
  • infezioni, che possono portare a sepsi
  • perdite anastomotica, o fuoriuscite quando viene ricollegato l’intestino

Altri tipi di anastomosi intestinali possono essere eseguiti durante le seguenti procedure mediche:

Chirurgia di bypass gastrico

intervento chirurgico di bypass gastrico è un tipo di chirurgia bariatrica che di solito è fatto per aiutare una persona a perdere peso.

Due anastomosi sono fatte nel corso di un intervento chirurgico di bypass gastrico. In primo luogo, la parte superiore dello stomaco si trasforma in una piccola tasca gastrica. Un pezzo del piccolo intestino viene tagliato e poi collegato a questa nuova tasca gastrica. Questa è la prima anastomosi. L’altra estremità del piccolo intestino viene ricollegato al piccolo intestino più in basso. Questo è il secondo anastomosi.

La rimozione di un tumore

Un esempio potrebbe essere per un tumore al pancreas. Una volta che il tumore è stato rimosso, dovranno essere ricongiunto gli organi. Questo può includere i dotti biliari, pancreas, cistifellea, e parte dello stomaco.

Dopo una resezione intestinale , un medico deve affrontare le due estremità aperte dell’intestino. Essi possono raccomandare sia una colostomia o di anastomosi. Dipende da quanta parte dell’intestino è stato rimosso. Qui le differenze tra i due:

  • In anastomosi, il chirurgo ricollegare le due estremità dell’intestino insieme con punti o graffette.
  • In colostomia, il chirurgo sposta un’estremità dell’intestino attraverso un’apertura nella parete addominale e collegarlo ad una borsa o sacchetto. Questo viene fatto in modo che feci che normalmente muoversi attraverso l’intestino al retto invece passano attraverso l’apertura nell’addome nel sacchetto. Il sacchetto deve essere svuotato manualmente.

Un colostomia è spesso usato solo come una soluzione a breve termine. Esso consente altre parti del vostro intestino a riposare, mentre si recupera da un altro intervento chirurgico. Una volta entrato recuperato, un’anastomosi viene poi fatto per ricollegare le due estremità dell’intestino. A volte, non c’è abbastanza intestino sano lasciato fare un’anastomosi. In questo caso, una colostomia è una soluzione permanente.

Vascolari e circolatori anastomosi si verificano naturalmente nel corpo. Ad esempio, il tuo corpo può creare una nuova rotta per il sangue di fluire se una rotta sia bloccato. Naturalmente presenti anastomosi circolatori sono anche importanti per la regolazione della temperatura corporea.

anastomosi vascolare può anche essere fatto chirurgicamente. E ‘spesso usato per riparare arterie e le vene feriti o danneggiati. Condizioni e procedure che possono richiedere anastomosi vascolare comprendono:

  • danni al un’arteria a causa di un infortunio, come ad esempio un colpo di pistola
  • intervento di bypass coronarico per il trattamento di un blocco di un’arteria che alimenta il cuore a causa di aterosclerosi
  • trapianto di organo solido per collegare il nuovo organo per la fornitura di sangue
  • emodialisi

Nel corso di un intervento chirurgico di bypass coronarico, per esempio, un chirurgo utilizzerà i vasi di sangue prelevati da un’altra zona del corpo per riparare un’arteria danneggiato o bloccato. Il chirurgo rimuove un vaso sanguigno sano da dentro il vostro parete toracica o della gamba. Un’estremità del vaso sanguigno è unito sopra il blocco e l’altra estremità di seguito.

In contrasto con l’intestino e lo stomaco, anastomosi vascolari sono sempre cuciti dal chirurgo e mai cucito con punti metallici.

Una perdita anastomotica è una complicanza rara ma grave di anastomosi. Come suggerisce il nome, una perdita anastomotica si verifica quando la connessione appena creata non riesce a guarire e inizia a trapelare.

Si stima che si verificano in circa il 3 6 per cento delle anastomosi colon-retto, secondo una recensione 2009 . In un2014 studio di 379 pazienti sottoposti a anastomosi ileocolica, solo l’1,1 per cento di loro ha sperimentato perdite come una complicazione della procedura.

I segni di una perdita anastomotica dopo anastomosi possono includere:

  • febbre
  • dolore addominale
  • uscita bassa urina
  • ileo , o una mancanza di movimento nell’intestino
  • diarrea
  • più alto del normale numero di globuli bianchi
  • peritonite

Il rischio di perdita è più alto nelle persone che sono obese o con gli steroidi. Fumare e bere eccessivo può anche aumentare il rischio di perdite anastomotica.

Trattare perdita anastomotica

Se la perdita è piccola, può essere gestito con antibiotici o uno scarico inserito attraverso la parete addominale fino intestini guar. Se la perdita è più grande, è necessario un altro intervento chirurgico.

In alcuni casi, una colostomia verrà richiesto con un washout addominale. Durante un washout, una soluzione di acqua salata viene usata per lavare la cavità peritoneale, compreso l’intestino, stomaco, e fegato.

perdita anastomotica ha un tasso di mortalità fino al 39 per cento, secondo un 2006 rassegna. La prima è diagnosticata, migliore sarà il risultato.

anastomosi ileocolica è considerata una procedura sicura ed efficace. Tuttavia, come per qualsiasi intervento chirurgico, ci sono dei rischi. Questi includono le infezioni e la perdita anastomotica.

La maggior parte delle persone che hanno un resezione intestinale con anastomosi fare un pieno recupero. Alcune persone possono ancora bisogno di cure mediche in corso se hanno una condizione intestinale cronica, come il morbo di Crohn. Un’anastomosi non curare la condizione. avanzamento Moderna di tecniche chirurgiche hanno notevolmente migliorato i risultati e il tempo di recupero.