Pubblicato in 23 January 2018

Dieta può effettivamente migliorare i sintomi RA?

L’artrite reumatoide (RA) colpisce molti americani - l’ Arthritis Foundation ha riferito che 1,5 milioni sono state colpite nel 2007. Attualmente, non c’è alcuna cura per l’artrite reumatoide. Ma studi recenti hanno trovato alcuni alimenti, diete e integratori possono contribuire ad alleviare i sintomi della RA.

acidi grassi omega-3

Gli alimenti che sono ad alto contenuto di acidi grassi omega-3 possono avere benefici per le persone con artrite reumatoide. Questi nutrienti hanno mostrato risultati promettenti nel ridurre l’infiammazione, tra cui rigidità mattutina e articolazioni dolenti. Per alcune persone RA, una dieta più ricca di omega-3 di loro ha contribuito a ridurre la quantità di farmaco che prendono.

La parte difficile è i nostri corpi non fanno questi acidi grassi per conto proprio. Dobbiamo ottenerli da cibi che mangiamo. Alcuni dei migliori omega-3 scelte alimentari includono:

  • pesci d’acqua fredda come la trota, sgombri, aringhe, tonno, e salmone
  • Le alghe (alghe)
  • Noci
  • semi di chia
  • semi di lino
  • carne nutriti con erba
  • verdure verdi (cavolini di Bruxelles, cavoli, spinaci)
  • tuorli d’uovo

Tenete a mente che i cibi integrali possono essere una migliore fonte di acidi grassi omega-3 rispetto a una fonte fortificata, come lo yogurt. Si può anche provare a prendere un integratore di omega-3. Olio di fegato di merluzzo o l’olio di canapa sono altre opzioni.

Sempre consultare il proprio medico prima di capire il miglior dosaggio e in che modo influenzerà altri farmaci che potreste prendere.

Aiuta il tuo intestino con i probiotici

In questi giorni, affermazioni circa i benefici per la salute dei probiotici sembrano essere ovunque. Quando si tratta di RA, ci sono alcuni link interessanti tra i problemi di salute intestinale e RA. Studi recenti hanno suggerito che alcuni aspetti dei probiotici come Lactobacillus casei 01 può ridurre l’infiammazione associata con RA.

Se si desidera includere più probiotici nella vostra dieta, non è necessariamente bisogno di prendere un supplemento. Si può scegliere tutto, alimenti fermentati per soddisfare le vostre esigenze di probiotici. Esempi inclusi:

  • sottaceti
  • kimchi
  • crauti
  • kefir
  • Yogurt

Molti integratori probiotici sono attualmente disponibili per i consumatori. Ma alcune combinazioni sono più vantaggioso rispetto ad altri. Essere sicuri di parlare con il medico di qualsiasi integratore si decide di utilizzare.

Il digiuno e una dieta vegana

Un recente studio condotto da ricercatori in India suggerisce un digiuno limitato di 7 a 10 giorni può essere utile per le persone con artrite reumatoide. Un limitato significa veloce generalmente tagli su cibi solidi e che completa il corpo con brodo vegetale, tisane e succhi di frutta. Assicurati di discutere di questo approccio con il medico e un dietista prima, come il digiuno può essere difficile sul corpo.

Questa ricerca ha anche suggerito a seguito di una dieta vegana, che esclude tutti i prodotti animali, tra cui carne e latticini. Se si decide di provare una dieta vegana, consultare un dietista per determinare quali integratori alimentari potrebbe essere necessario.

Assicurarsi di ricostituire le vitamine

Come l’età, gli effetti aggiunti di RA possono causare carenze vitaminiche. vitamine comuni che tendono a esaurire nelle persone che hanno RA includono:

  • acido folico
  • vitamine E, C, D, B-16 e B-12
  • calcio
  • magnesio
  • selenio
  • zinco

I medici concordano sul fatto che il modo migliore per ottenere queste vitamine è attraverso il consumo di cibo piuttosto che gli integratori. I pasti che includono combinazioni di frutta e verdure verdi, cereali integrali e proteine ​​magre vi aiuterà a tornare in pista.

Mangiare più fibra

Si può già sapere che la fibra è una parte importante di una dieta sana, che significa mangiare fino a 20 a 35 grammi (g) al giorno. Se si dispone di RA, è ancora più vitale per assicurarsi che si sta mangiando abbastanza fibra. Questo perché la proteina C-reattiva (CRP) causa l’infiammazione nel nostro sangue, che può portare a sintomi fiammate per le persone con artrite reumatoide.

Una dieta ricca di fibre solubili e insolubili ha dimostrato di ridurre i livelli di CRP. Per alcuni alimenti chiave che sono ricchi di fibre, provare:

  • legumi, noci e semi come piselli spaccati (1 tazza = 16,3 g) e lenticchie (1 tazza = 15,5 g)
  • frutti come lamponi (1 tazza = 8 g) e pere (5,5 g)
  • ortaggi come carciofi (1 = 10,3 g) e piselli (1 tazza = 8,8 g)
  • prodotti integrali, come spaghetti integrali (1 tazza = 6,3 g) e orzo (1 tazza = 6 g)

Cucinare con l’olio d’oliva

Cucinare con l’olio extravergine di oliva potrebbe avere alcuni degli stessi effetti anti-infiammatori come l’assunzione di aspirina o ibuprofene. Olio extravergine di oliva contieneoleocanthol, Un composto che blocca gli enzimi che causano l’infiammazione. Questo composto si trova anche in alcuni antidolorifici. Ma ci vorrebbero 3,5 cucchiai di olio d’oliva per ottenere gli stessi effetti anti-infiammatori di una compressa da 200 milligrammi di aspirina o ibuprofene. E questo non può essere una scelta realistica per un uso regolare. Invece, provare semplicemente aggiungendo più olio d’oliva alla vostra cucina.

il Takeaway

Se si dispone di RA, il mantenimento di una dieta equilibrata può aiutare a gestire i sintomi. Mangiare una dieta sana potrebbe sembrare scoraggiante, in modo da prendere le cose un passo alla volta. Fare scelte alimentari sane che lavorerà per voi nel lungo periodo. Ricordati che tu sei quello che conosce te e il tuo corpo il migliore.