/ Salute 

Utilizzando un nebulizzatore

Se si dispone di asma , il medico può prescrivere un nebulizzatore come trattamento o terapia di respirazione. Il dispositivo eroga gli stessi tipi di farmaci come inalatori-dosatori (MDI), che sono gli inalatori tascabili familiari. Nebulizzatori può essere più facile da usare rispetto aerosol dosati, soprattutto per i bambini che non sono abbastanza grandi per utilizzare correttamente gli inalatori, o adulti con asma grave.

Un nebulizzatore trasforma medicina liquida in una nebbia per contribuire a trattare l’asma. Essi sono disponibili in versione elettrica o batteria-run. Essi sono disponibili sia in un formato portatile si può portare con voi e una dimensione più grande che è destinata a sedersi su un tavolo e collegare a un muro. Entrambi sono costituiti da una base che contiene un compressore d’aria, un piccolo contenitore per la medicina liquida, e un tubo che collega il compressore d’aria al contenitore della medicina. Sopra il contenitore medicina è un boccaglio o maschera si utilizza per inalare la nebbia.

Asma allergico »

Il medico le dirà con quale frequenza utilizzare il nebulizzatore. Chiedete al vostro medico se ci sono istruzioni specifiche per il trattamento. Si dovrebbe anche leggere il manuale fornito con la macchina.

Ecco le istruzioni generali su come utilizzare un nebulizzatore:

  1. Mettere il compressore su una superficie piana dove può tranquillamente raggiungere una presa.
  2. Verificare che tutti i pezzi siano puliti.
  3. Lavarsi le mani prima durante la preparazione del farmaco.
  4. Se il farmaco è premiscelato, metterlo nel contenitore. Se avete bisogno di mescolare, misurare la quantità corretta, e poi metterlo nel contenitore.
  5. Collegare il tubo al compressore e il contenitore di liquido.
  6. Fissare il boccaglio o maschera.
  7. Accendere l’interruttore e verificare che il nebulizzatore sia appannamento.
  8. Mettere il boccaglio in bocca e chiudere la bocca intorno ad esso o mettere la maschera saldamente sopra il naso e la bocca, senza lasciare spazi vuoti.
  9. Lentamente respiro dentro e fuori fino a quando la medicina è andato. Questa operazione può richiedere cinque a 15 minuti.
  10. Mantenere il contenitore di liquido in posizione verticale durante il trattamento.

L’aria pressurizzata passa attraverso il tubo e trasforma il farmaco liquido in una nebbia. Durante un attacco d’asma o di un’infezione delle vie respiratorie, la nebbia può essere più facile da inalare che lo spray da un inalatore di tasca. Quando le vie respiratorie diventano stretta - come durante un attacco d’asma - non si può fare respiri profondi. Per questo motivo, un nebulizzatore è un modo più efficace per somministrare il farmaco di un inalatore, che richiede di prendere un respiro profondo.

Nebulizzatori in grado di fornire a breve durata d’azione (di salvataggio) o lunga durata d’azione (manutenzione per prevenire attacchi acuti) la terapia dell’asma farmaci. Inoltre, più di un farmaco può essere somministrato nello stesso trattamento. Esempi di farmaci usati in nebulizzatori sono:

  • salbutamolo
  • ipratropio
  • budesonide
  • formoterolo

Il medico stabilirà quali farmaci è necessario prendere nel nebulizzatore in base alle esigenze individuali. Il tipo di farmaco e la dose sarà prescritto dal medico. È possibile ricevere i contenitori premiscelati di liquido che possono essere aperti e messi in macchina, o potrebbe essere necessario miscelare la soluzione prima di ogni utilizzo.

Il nebulizzatore deve essere pulito dopo ogni utilizzo e disinfettati dopo ogni altro trattamento. Dal momento che si sta respirando il vapore dalla macchina, deve essere pulito. Se la macchina non viene pulito correttamente, batteri e altri germi potrebbe crescere al suo interno. Seguire le indicazioni del proprio medico per la pulizia e la disinfezione, per essere sicuri che non stai respirando germi nocivi.

Il tubo deve essere sostituito regolarmente, dal momento che non è possibile pulire completamente la parte interna del tubo. L’operatore sanitario dovrebbe spiegare come spesso cambiare il tubo.

pulizia giornaliera

  1. Togliere il boccaglio / maschera e rimuovere il contenitore della medicina. Lavare questo con acqua calda e sapone liquido per stoviglie.
  2. Scuotere l’acqua in eccesso.
  3. Ricollegare il contenitore di medicina e boccaglio / maschera al compressore. Accendere il dispositivo per asciugare i pezzi.

disinfezione

  1. Togliere le parti staccabili (boccaglio e contenitore della medicina).
  2. ammollo nella soluzione fornita dal proprio medico o aceto bianco da una parte e tre parti di acqua calda.
  3. Lasciate che queste parti in ammollo per un’ora, o finché indicato sulle istruzioni.
  4. Rimuovere le parti e sia lasciarli asciugare o ricollegare la macchina per asciugare.

Verificare con il proprio medico o il farmacista per assicurarsi di avere le istruzioni corrette per la pulizia quotidiana e la disinfezione il nebulizzatore.

A favore di nebulizzatori

  1. Sono più facili da usare quando si stanno avendo un attacco d’asma, dal momento che non c’è bisogno di fare respiri profondi durante l’utilizzo di uno.
  2. farmaci multipli possono essere consegnati allo stesso tempo.
  3. Un nebulizzatore può essere più facile da usare con i bambini piccoli.

Contro di nebulizzatori

  1. Nebulizzatori di solito non sono così facili da trasportare come un inalatore.
  2. Spesso richiedono una sorgente di alimentazione stazionario.
  3. Consegna di farmaci richiede più tempo attraverso un nebulizzatore che attraverso un inalatore.

Discutere di un piano di trattamento di asma con il medico. Nebulizzatori sono un trattamento efficace per l’asma, ma le macchine sono rumorose, di solito richiedono una sorgente di alimentazione, e il trattamento richiede più tempo.

Se si ottiene sollievo da un inalatore di pompa, il medico può prescrivere un nebulizzatore per l’uso solo quando la pompa non funziona per voi. Avere un nebulizzatore a portata di mano può essere un piano di backup bene evitare visite di pronto soccorso.

Nebulizzatori per malattia polmonare ostruttiva cronica »