Pubblicato in 30 October 2015

I sintomi di asma

L’asma è una malattia infiammatoria cronica che colpisce la vostra capacità di respirare. L’asma è spesso innescato da un mix di fattori ambientali ed ereditarie.

I sintomi di asma sorgono quando le vie aeree per i polmoni iniziano a gonfiarsi e costrizione. I sintomi variano e possono essere appena percettibile, gravi o addirittura mortali.

L’asma può colpire persone di tutte le età, secondo il National Heart, Lung, and Blood Institute. Ma è più probabilità di sviluppare durante l’infanzia.

E ‘importante notare che i sintomi dell’asma possono variare da inesistente a grave nella stessa persona. Si può andare a lungo senza sintomi e quindi avere attacchi di asma periodici. Oppure si può avere sintomi di asma su base giornaliera, solo di notte, o solo dopo l’esercizio.

Secondo l’ American College of Allergy, Asthma & Immunology , asma colpisce 26 milioni di persone negli Stati Uniti. Molte persone non vengono diagnosticati a causa di sintomi lievi. Se si pensa che stai vivendo i sintomi dell’asma, fissare un appuntamento con il medico per lo screening asma e test.

Per saperne di più: E ‘asma o la bronchite? »

Sia che stai vivendo la tua prima insorgenza di asma, o sei stato asmatico per molti anni, si può verificare i seguenti sintomi:

tosse

Una tosse persistente è un sintomo comune di asma. La tosse può essere secco o ad umido (contenente muco). Potrebbe peggiorare durante la notte o dopo l’esercizio.

Una tosse cronica secca senza altri sintomi di asma può essere un sintomo di tosse variante asma .

Respiro sibilante

Respiro affannoso è un fischio che di solito si verifica quando si espira. Risulta dall’aria costretti attraverso stretti passaggi di aria ristretti. Respiro sibilante è un sintomo di asma riconoscibile, ma affanno da sola non significa che hai l’asma. Può anche essere un sintomo di altri problemi di salute, tra cui malattie polmonari ostruttive croniche (COPD), insufficienza cardiaca congestizia (CHF) , e la polmonite .

Per saperne di più: Asma vs BPCO: come dire la differenza »

Respirazione difficoltosa

Può essere difficile da respirare, come le vie respiratorie si infiammano e ristretto. Muco può riempire questi passaggi ristretti e peggiorare costrizione delle vie aeree. Difficoltà di respirazione può portare a sentimenti di ansia, che può rendere la respirazione ancora più difficile.

Oppressione toracica

Come i muscoli che circondano le vie respiratorie costrizione, il petto può stringere. Questo può sentire come qualcuno sta stringendo una corda intorno al vostro parte superiore del tronco. Oppressione toracica può rendere difficile respirare e portare a sentimenti di ansia.

Fatica

Durante un attacco d’asma, non si ottiene abbastanza ossigeno nei polmoni. Questo significa meno ossigeno è sempre nel sangue e ai muscoli. Senza ossigeno, la fatica. Se i sintomi dell’asma peggiorano di notte (asma notturno) e si ha difficoltà a dormire, è probabile che si sentono stanchi durante il giorno.

flaring nasale

nasale flaring è l’allargamento e l’allungamento delle narici durante la respirazione. E ‘spesso un segno di difficoltà di respirazione. Questo sintomo asma è più comune nei bambini più piccoli e neonati.

sospiri

Sighing è una risposta fisiologica naturale che coinvolge i polmoni espansione a piena capacità. Sospirando è un respiro profondo e una lunga espirazione. Perché l’asma può costringere il flusso d’aria nel vostro corpo, si potrebbe sospiro di ottenere aria in eccesso dentro o fuori del corpo.

Ansia

L’ansia può scatenare un attacco d’asma. Può anche essere un sintomo di un attacco d’asma. Come le vie respiratorie iniziano a restringere, il petto stringe e la respirazione diventa difficile. Questi sintomi possono generare ansia. L’imprevedibilità di un attacco d’asma può anche creare ansia. Essere in una situazione di stress può innescare i sintomi di asma in alcune persone.

primi segni premonitori di un attacco d’asma

Non tutti coloro che hanno l’asma sperimenta attacchi di asma, ma ci sono i primi sintomi di un attacco d’asma. Questi includono:

  • tosse grave
  • dispnea
  • mancanza di respiro
  • oppressione toracica
  • fatica
  • prurito
  • nervosismo
  • irritabilità

sintomi gravi

Se un attacco d’asma è grave, può essere un’emergenza pericolo di vita. Un adulto o bambino che ha un attacco d’asma dovrebbero andare al pronto soccorso se il farmaco rapido sollievo non riesce a funzionare dopo il 10 a 15 minuti, o se uno qualsiasi dei seguenti sintomi compaiono:

  • scoloriti (blu o grigio) labbra, viso, o chiodi, che è un sintomo di cianosi
  • estrema difficoltà respiratoria, in cui il collo e il petto possono essere “aspirata” ad ogni respiro
  • difficoltà a parlare o camminare
  • confusione mentale
  • estrema ansia causata da difficoltà respiratorie
  • febbre (37,7 ° C) a 100 ° C o più
  • dolore al petto
  • polso rapido

La corretta scelte di trattamento e di stile di vita possono aiutare a controllare l’asma. Essere consapevoli dei sintomi e dei loro modelli consente di pianificare la vostra risposta a ogni sintomo e attacco. Questa conoscenza può rendere sicuri quando si verificano sintomi.

Fattori di rischio asma »

L’esercizio fisico può avere vari effetti sulla vostra asma.

Se ci si allena all’aperto, molti fattori ambientali possono costringere le vie respiratorie. Se hai l’asma si sono anche a rischio di broncocostrizione indotta da esercizio fisico (BEI).

L’esercizio fisico può ridurre i sintomi dell’asma, migliorando la salute del tuo cuore e polmoni. Si riduce anche la gravità della costrizione delle vie respiratorie. L’American College of Sports Medicine e l’American Thoracic Society raccomandano bassa a moderata intensità di attività aerobica per le persone con asma. Questo include attività come camminare, correre, trekking, mountain bike, e l’utilizzo di una macchina ellittica. Attività che aumentano la frequenza cardiaca per più di 20-30 minuti, cinque giorni alla settimana, sono l’ideale.

I neonati sono particolarmente soggetti a sintomi di asma perché hanno piccole vie aeree. I bambini di età inferiore ai 5 sperimentano spesso infezioni respiratorie, che possono causare loro di avere sintomi di asma più frequentemente che negli adulti. Il sintomo più comune nei bambini è respiro sibilante con infezioni respiratorie.

Altri sintomi unici per neonati includono anche:

  • difficoltà a succhiare o mangiare
  • un cambiamento nella loro suoni pianto
  • cianosi, che è caratterizzata da una colorazione blu pallido viso, labbra e unghie
  • diminuita interazione con i genitori

Uno qualsiasi di questi sintomi sono considerati emergenze mediche e un trattamento immediato è necessario.

I bambini piccoli mostrano molti degli stessi sintomi di asma come i neonati. I bambini possono anche spesso tosse, respiro sibilante, e raffreddori esperienza al torace. Ma questi sintomi possono non indicare sempre l’asma. Se i sintomi persistono o peggiorano a causa di fumare o allergeni come peli di animali domestici, un bambino potrebbe avere l’asma.

Secondo uno studio 2014 dei bambini con asma, i bambini sono stati più propensi a notare sensazioni di costrizione toracica. I genitori sono stati più propensi a notare dispnea. E ‘importante che i bambini oltre 8 anni di età tengono un diario i sintomi dell’asma. Tenere un diario migliorerà la comunicazione tra genitori e bambini con asma. Scrittura giù i dettagli dei loro sintomi può aiutare i bambini a riconoscere i loro sintomi di asma e di report più rapidamente ai loro genitori.

Se voi o un membro della famiglia sta vivendo una prima comparsa dei sintomi di asma, consultare il medico. Essi possono quindi fare riferimento a uno specialista. Si dovrebbe anche consultare il medico quando si verificano sintomi meno gravi, e gli strumenti che si hanno per migliorare l’asma non stanno lavorando.

Quando rivolgersi al medico per l’asma il medico può classificare la gravità della sua asma e selezionare il miglior trattamento. Perché il grado di l’asma può cambiare nel tempo, è importante consultare un medico regolarmente per regolare il trattamento di conseguenza.

Se pensate che voi o un membro della famiglia sta vivendo un attacco d’asma, chiamare il 911 o locali servizi di emergenza, o andare alla vostra più vicino pronto soccorso.

D:

Quali sono alcuni suggerimenti per ridurre al meglio i fattori scatenanti della mia asma? Cosa posso fare nella mia vita quotidiana?

UN:

Il National Heart, Lung, and Blood Institute afferma che le allergie e le infezioni virali sono i fattori scatenanti più comuni di attacchi di asma. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per ottenere un migliore controllo della vostra asma.

Conoscere che cosa ti fa ansimare . Conoscere ed evitare ciò che è allergico a è un ottimo modo per controllare razzi asma.
Trattare le vostre allergie . Essere coerente con il trattamento di allergia, in particolare durante la stagione di allergia.
Ottenere vaccinati . Malattie respiratorie come l’influenza, polmonite e pertosse può essere prevenuta attraverso la vaccinazione.
Ottenere esercizio . Fare un obiettivo di 30 minuti di esercizio cinque giorni alla settimana per migliorare il controllo dell’asma.

Judith Marcin, MD risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato consigli medici.