Pubblicato in 8 December 2017

Il caso di un autismo mamma per Quiet Holiday Shopping

Salute e la vita benessere tocco di ognuno in modo diverso. Questa è la storia di una persona.

Mio figlio Carson ha l’autismo. A volte, questo è tutte le persone vedono quando lo guardano. Ma è molto di più di questo! Carson è la persona più amorevole che abbia mai incontrato. Ha un sorriso cuore di fusione, un dolce, rilassata disposizione, e una mente che ama di capire come funziona il tutto.

E ‘un po’ carino 5 anni con molti degli stessi interessi come i suoi coetanei. Egli ama “Curious George”, guida l’autobus della scuola, “Dr. libri Seuss”, spingendo i pulsanti, giocando con il fratello, e il tempo di Natale.

Ma di Carson autismo lo presenta con alcune lotte che altri ragazzi della sua età non hanno a che fare con. Comportamento compulsivo, parola ripetizione, ritardo del linguaggio, problemi sensoriali, e la scarsa interazione sociale sono alcune delle cose Carson lotte con.

E ciò significa che per Carson, alcuni aspetti delle vacanze sono fuori portata.

Condividere le lotte di mio figlio

Il primo indizio per molti che c’è qualcosa di diverso in Carson è quando vedono un 5 anni e rendersi conto che non sta affatto usando ancora frasi complete. Ma se si dice “ciao” a Carson e lui non risponde o addirittura ti guardano, non sta essere scortese. Lui non capisce quello che la risposta appropriata per un saluto è.

Si alza molto sopraffatto con rumori forti o luci, e, talvolta, fugge da me in pubblico, per ragioni che non sono sempre sicuro di.

Carson ha fatto notevoli progressi da quando è stato ufficialmente diagnosticato l’autismo, ma si occupa ancora con queste differenze ogni giorno. Tutti più o meno nella vita di Carson pensa di essere un ragazzo incredibile con un sacco di talento e un sacco di amore da condividere. La lotta è in realtà solo quando siamo tra estranei che non conoscono Carson, o che ha un disturbo del comportamento diagnosticata.

Gli stranieri possono guardare, sussurrare, e talvolta ad alta voce affermare il loro disappunto con il suo comportamento. Come una mamma, è difficile avere persone assumono che ha appena rovinato o male parented, quando in realtà, sta avendo un tracollo perché la musica è troppo forte o perché il suo cervello è bloccato su una sola parola.

Quello che mi piacerebbe nella nostra vita è solo un po ‘di consapevolezza circa l’autismo e comportamenti che sono fuori controllo di mio figlio.

È per questo che sono grato per il recente spostamento verso una maggiore consapevolezza di autismo . Le persone sono sempre più consapevoli, e quindi più la comprensione, dei comportamenti che l’autismo può causare. Ci sono passeggiate autismo, siti web, e gli eventi che lavorano per diffondere la conoscenza e l’accettazione per il disturbo. Ci sono anche spettacoli televisivi tradizionali - come “Aytpical” - che presentano caratteri sullo spettro!

Portare la stagione delle vacanze per l’autismo

Una recente tendenza Sono davvero riconoscente sono “tranquilla” eventi shopping natalizio, che creano un ambiente sicuro e comprensione per coloro sullo spettro. Questi eventi stanno diventando sempre più popolari e vengono ospitati da alcune catene di vendita al dettaglio ben noti , come Toys R Us e Target.

Se ti stai chiedendo cosa un evento “tranquilla” shopping natalizio è, è fondamentalmente un momento in cui quelli sullo spettro può godere di un po ‘di tempo per lo shopping, senza alcuni dei soliti trigger che possono causare loro di sentirsi sopraffatti o disagio. Per esempio, le luci si abbassano, la musica e gli altoparlanti sono spenti, ei dipendenti sono consapevoli del fatto che i loro clienti sono nello spettro autistico.

Le luci soffuse ridotto rumore e sono particolarmente utili per i ragazzi come Carson, che hanno esperienza di eccesso di stimolazione uditiva e visiva. Essi arrivare a sentirsi più a suo agio e hanno una migliore possibilità di godersi l’esperienza dello shopping natalizio senza sentirsi sovraccaricato. L’ambiente tranquillo permette loro di concentrarsi meglio su ciò che sta accadendo intorno a loro, e non essere distratti dai vari suoni e luci sopra di loro.

Lasciando più bambini al divertimento

Quando prendo Carson al negozio con me in un giorno normale, noi portare con sé un paio di cuffie per contribuire a diminuire le distrazioni e gli permettono di sentirsi più a suo agio. Ma un evento che è approvvigionato verso Carson - dove non avrebbe bisogno di utilizzare le cuffie - sarebbe un sogno! Mi piacerebbe essere in grado di prendere lui attraverso i corridoi di giocattoli e lasciarmi fargli vedere quello che gli piace, senza di lui sperimentare una fusione a causa di eccesso di stimolazione.

Senza una tranquilla evento dello shopping nella nostra zona, tutto il nostro shopping natalizio sarà fatto on-line. Mentre questo è conveniente, c’è solo qualcosa di magico facendo un po ‘di persona shopping con il vostro bambino. il comportamento di mio figlio può essere notevolmente differente, e di essere in grado di acquistare in pace - senza giudizio per quei comportamenti - sarebbe un enorme sollievo. Vedendo sorrisi amichevoli e con un clima di accettazione - piuttosto che sguardi o giudizi.

Calma eventi di shopping di festa sono un enorme passo nella giusta direzione verso una maggiore accettazione per quelli sullo spettro. E ‘un disturbo che colpisce tante famiglie -almeno1 in 68 bambini - e facendo uno sforzo per includere le persone con tutte le abilità a festeggiamenti di vacanza può fare una differenza enorme, sia singolarmente che a livello sociale più grande.

Quest’anno, mi contatterà i miei negozi locali per vedere se avrebbero considerare che ospita una tranquilla evento dello shopping natalizio. Penso che ci sono così tanti che sarebbe disposto a ospitare qualcosa di simile, se sapessero solo ci fosse un bisogno e un desiderio di essa.

Se un negozio al dettaglio vicino a te sta ospitando un evento come questo, vi incoraggio a vedere di cosa si tratta, mettersi in gioco, e spingere per il progresso nell’accettazione autismo e la consapevolezza. Perché le vacanze sono di tutti.

Janelle è mamma di due ragazzini, il più antico dei quali è nello spettro autistico. Originario di Oregon, che ha una laurea in sociologia e lavora part-time nel marketing. La sua passione è la moda e che usa il suo blog per promuovere la moda modesta, positività del corpo, e la consapevolezza di autismo.