Pubblicato in 25 May 2018

Come Trovare La poesia mi ha aiutato con la mia Cope autismo Diagnosi

Salute e benessere tocco ognuno di noi in modo diverso. Questa è la storia di una persona.

Quando l’altoparlante, poeta e avvocato, Russell Lehmann , 12 anni, ha trascorso cinque settimane in un ospedale psichiatrico, afflitto da sintomi preoccupanti come l’ansia paralizzante e tale sensibilità ai suoni che lui era quasi non verbale. Anche dopo la sua degenza prolungata, i medici sono rimasti perplessi e fu congedato senza una diagnosi.

Nello stesso anno però, gli è stato diagnosticato l’autismo , un disturbo neurologico tutta la vita che colpisce una persona abilità sociali, comunicazione e comportamento.

Vivere con l’autismo sonagli tuo mondo sociale ed emotivo e Lehmann ha trascorso gran parte della sua vita adulta imparare a navigare in queste sfide.

“Le persone che vivono con l’autismo spesso hanno difficoltà con l’ansia e la depressione. Per me, sono intrecciati. Alcuni giorni, è difficile uscire dal letto “, dice Lehmann.

Lotta anche con OCD e depressione grave . “Nel 2012, non ho la doccia, lasciare la mia camera da letto, o cambiare i vestiti per 56 giorni di fila. Dopo quei 56 giorni di fila, ho preso un passo al di fuori della mia camera da letto, e sono tornato dentro “, dice a Healthline. Ma entro la fine della settimana, ha fatto fino alla fine del corridoio, e ha continuato a perseverare.

Condividi su Pinterest

Invece di lasciare che il suo disturbo lo controlla, Lehmann usa la sua creatività per far fronte a queste difficoltà emotive. Nel 2011, ha scritto il suo primo libro, “ Inside Out: Storie e Poesie da una mente autistico ”, che ha vinto un premio letterario al 2013 International Awards autistici gente a Vancouver, in Canada.

“Sono una persona molto filosofica. Quando ho incontrato tutte queste lotte, ho trovato il mio obbligo morale di vivere la vita che voglio vivere e di non lasciare che la mia disabilità a controllare le mie azioni “, dice.

Mia madre ha sempre avuto la mia schiena. Ha combattuto per me quando ero troppo debole per combattere per me stesso.

Nonostante la sua visione ottimistica, che vivono con l’autismo può essere un mondo solitario. Infatti, per i primi 22 anni di vita di Lehmann, si sentiva completamente solo. “Non posso dirvi quanto era agonizzante,” dice.

Ma due anni fa, Lehmann ha spinto attraverso la sua solitudine e ha dato il suo primo discorso. “Ero un recluso sociale. Volevo solo essere conosciuto e lasciare che gli altri sanno che è bene lasciare che i tuoi sentimenti mostra,”dice.

Ora, attraverso i suoi discorsi, la poesia, e la scrittura, Lehmann trasforma le sue lotte in saggezza, diffondere la speranza a coloro che devono affrontare sfide simili. Mentre parlare in pubblico è uno sforzo più recente, ha iniziato a scrivere poesie al liceo. “Al liceo, ho scritto una poesia su un uragano. E ‘stata una delle prime volte in cui mi sono sentito fiero di qualcosa che ho fatto “, dice.

Per Lehmann, la poesia è una forma di terapia che gli permette di scrivere i suoi sentimenti e visivamente li elaborare leggendo le sue parole. “Quando ho letto una poesia ad alta voce, si aggiunge una terza dimensione, che mi permette di sezionare e di processo le mie emozioni. Mi ricorda che la vulnerabilità può farci più forti “, spiega.

Lehmann è condividere la sua prosa con voi in una nuova poesia su perseveranza e come spingere attraverso momenti difficili può renderci più forti. È anche possibile vedere Russell letto la poesia nel video qui sotto:

  • Ti svegli, che desiderano rimanere a letto
  • La testa è offuscato, temete la giornata
  • Eppure ancora versato il copriletto, per tutto il tempo che vogliono essere morto
  • Ti alzi! Combatti! Ci si concentra sulla vita, invece
  • Si sposta in tutta ogni giorno
  • Con uno sguardo indurito di apatia
  • I passanti non è in grado di vedere
  • Sei sul precipizio di auto-catastrofe
  • Fa male essere frainteso, in cima a stento sopravvivere
  • Siete presi il volto valore, invece del prezzo tuo cuore porta
  • Eppure, in qualche modo si lanci che tutti a parte, al fine di fare semplicemente la cosa giusta
  • L’epitome di un’anima spezzata, che ospita un fuoco che sta accendendo sempre
  • Hai lasciato il mondo sa, che va bene lasciare che lo spettacolo del dolore
  • Per riuscire, di piangere, di essere in guai; Piantare i semi che, a sua volta procedere a crescere
  • Una forza fervida dentro di voi, che si sarebbe mai sapere
  • Ha il potere di portare questo mondo insieme; Incollaggio nel dolore per un domani migliore

Incoraggiare i genitori di essere la roccia madre era per lui

Mentre la creatività ed espressive delle arti aiuto Lehmann guarire, il 27enne affronta ancora ostacoli sociali e psicologici.

“La settimana scorsa mi sentivo molto in ansia. Il mio cuore era corsa, e non ho potuto aprire il mio computer per guardare le mie e-mail,”dice. Ma invece di giocare al tiro alla fune con la sua depressione e ansia, Lehmann cerca di convivere con le sue emozioni, soprattutto quando non è in grado di superare.

“Tendiamo a giudicare i nostri sentimenti dicendo: ‘Perché sto pensando questo?’ ma cerco di accettarli,”dice.

Lehmann si basa anche sul sostegno della sua madre amorevole. “Mia madre ha sempre avuto la mia schiena. Abbiamo un rapporto onesto, e ha combattuto per me quando ero troppo debole per combattere per me “, dice.

E ‘l’amore infinito di sua madre e il sostegno che gli ha dato il coraggio di sostenere per se stesso, così come per gli altri che vivono con l’autismo.

E le parole di Lehmann ispirano i genitori, anche.

“I genitori spesso mi chiedono se sono sulla strada giusta e mi dicono che la fede è contagiosa. Se credono nel loro bambino, il loro bambino sarà credere in se stessi.”Lui ricorda inoltre ai genitori che se‘lo fanno per amore, non potranno mai andare male’.

Lehmann dice che quando il loro bambino autistico sta avendo un tracollo, i genitori spesso vogliono “risolvere, correggere, correggere.” Tuttavia, in quei tempi, Lehmann è stato più confortato avendo sua madre al suo fianco.

“Le cose davvero semplici significano molto per i bambini che sono sullo spettro,” dice.


Russell Lehmann è un premiato e riconosciuto a livello internazionale speaker motivazionale, poeta, scrittore, e sostengono che succede ad avere l’autismo. Russell si siede su più consigli e tavole e attualmente viaggia per il paese diffondendo speranza e di ispirazione. La sua passione è quella di essere una voce per l’inaudito, perché sa quanto sia difficile e frustrante per passare inosservato. Visita Russell a www.TheAutisticPoet.com , o su Facebook , Twitter e Instagram .

Juli Fraga è uno psicologo abilitato con sede a San Francisco, California. Si è laureata con una PsyD dalla University of Northern Colorado e ha partecipato a una borsa di studio post-dottorato all’Università di Berkeley. Appassionato di salute delle donne, si avvicina tutte le sue sessioni con il calore, l’onestà e la compassione. Vedere quello che sta a su Twitter .

Tag: Salute, Autismo,