Pubblicato in 25 April 2019

Può l'artrite reumatoide ucciderti? Ricerca, Complicazioni & More

L’artrite reumatoide (AR) è una malattia autoimmune che provoca dolore e gonfiore in diverse articolazioni del corpo, e può colpire anche gli organi interni.

E ‘possibile vivere una lunga vita con RA, ma i ricercatori hanno trovato un legame tra artrite reumatoide e una durata più breve. Si stima che la malattia può potenzialmente ridurre l’aspettativa di vita da 10 a 15 anni .

Non c’è cura per l’artrite reumatoide, anche se la remissione può accadere. Anche quando la condizione migliora, i sintomi possono tornare, che li mette a rischio di complicanze.

Secondo l’ Arthritis Foundation , oltre il 50 per cento delle morti premature nelle persone con artrite reumatoide si verificano a causa di malattie cardiovascolari .

Anche se l’artrite reumatoide può ridurre la durata della vita di una persona, non significa che sarà così. Questa condizione colpisce le persone in modo diverso e la progressione della malattia è diverso da persona a persona, quindi è difficile prevedere uno di prognosi.

Continuate a leggere per imparare come si può ridurre il rischio.

Se stai diagnosticati con artrite reumatoide, è importante capire come questa condizione può ridurre l’aspettativa di vita.

Come una malattia progressiva, non è raro che i sintomi dell’AR a peggiorare nel corso degli anni. Non è la malattia stessa che accorcia l’aspettativa di vita, però. Piuttosto, è l’effetto della malattia.

Quattro effetti principali riguardano:

Sistema immunitario

Come una malattia autoimmune, l’artrite reumatoide indebolisce il sistema immunitario, che ti suscettibile alle infezioni - alcuni gravi.

Infiammazione cronica

L’infiammazione cronica può danneggiare i tessuti sani, cellule e organi, che può essere pericolosa per la vita, se non controllate.

Durata della malattia

Se stai diagnosticati con artrite reumatoide in giovane età, vivrai con la malattia più di qualcuno diagnosticata la malattia più tardi nella vita.

Più a lungo si ha la malattia, maggiore è la probabilità di sviluppare complicazioni che potrebbero abbreviare la durata della vita.

non trattata RA

ridotta aspettativa di vita può verificarsi anche quando il trattamento con RA non funziona, o se non si cercano trattamento per i sintomi o complicazioni.

Secondo la Johns Hopkins Arthritis Centre , le persone che vivono con AR trattati sono due volte più probabilità di morire rispetto alle persone che hanno la stessa età, senza RA.

Altri fattori di rischio

Altri fattori che possono influenzare l’aspettativa di vita comprendono la vostra salute generale, come ad esempio se si dispone di altre condizioni croniche, la genetica, e il vostro stile di vita attuale.

Altri fattori di rischio includono:

Sesso

Secondo l’ artrite reumatoide rete di sostegno , più donne con diagnosi di artrite reumatoide rispetto agli uomini. La malattia tende ad essere più grave nelle donne, anche.

sieropositivi RA

Per la diagnosi di RA , il medico eseguirà un esame del sangue e verificare la presenza di due marcatori proteici: fattore reumatoide (RF) e anti-CCP, sia auto-anticorpi.

Se il test del sangue mostra la presenza di queste proteine, si ha l’artrite reumatoide sieropositiva . Se si hanno sintomi di artrite reumatoide senza la presenza di queste proteine, il medico può diagnosticare l’artrite reumatoide sieronegativa .

In genere, le persone con sieropositivi RA hanno sintomi più aggressive, contribuendo ad una minore aspettativa di vita.

fumo

Il fumo è un fattore di rischio grave per lo sviluppo di RA e impatto la gravità della malattia.

Smettendo di fumare, la ricerca ha dimostrato che è possibile ridurre il rischio di sviluppare più grave RA.

Artrite reumatoide complicazioni - alcune potenzialmente fatali - includono:

malattie 1. Cuore

Il legame esatta tra RA e la malattia di cuore è sconosciuto.

Ciò che i ricercatori sanno è che l’infiammazione incontrollata rimodella gradualmente le pareti dei vasi sanguigni. La placca poi si accumula nei vasi sanguigni. Questo provoca restringimento delle arterie, o aterosclerosi , innescando pressione alta e limitare il flusso di sangue al cuore e altri organi.

La pressione alta può portare ad un ictus o attacco di cuore . Entrambi sono in pericolo di vita. Pezzi di placca possono anche rompere, causando un coagulo di sangue .

Le persone con artrite reumatoide sono anche il 60 per cento più probabilità di sviluppare fibrillazione atriale . Questo è un battito cardiaco irregolare che porta al flusso sanguigno ristretto, aumentando il rischio di coaguli di sangue, attacco di cuore o ictus.

2. problemi polmonari

L’infiammazione non interessa solo le articolazioni, ma può colpire anche i polmoni. Questo può portare a malattie polmonari e cicatrici del polmone.

Queste condizioni possono causare:

Malattia polmonare progressiva può rendere difficile la respirazione e le persone con esso hanno un alto tasso di mortalità . Alcune persone con artrite reumatoide possono avere bisogno di un trapianto di polmone per migliorare la funzione polmonare e la respirazione.

3. Infezioni

Un sistema immunitario debole a causa RA aumenta il rischio di infezioni come l’influenza e la polmonite. Inoltre, alcuni farmaci utilizzati per il trattamento RA può aumentare il rischio di infezione.

Con l’artrite reumatoide, il sistema immunitario attacca le articolazioni. Questi farmaci possono contribuire a sopprimere il sistema immunitario, ma un sistema immunitario più debole aumenta anche il rischio di infezione.

4. Cancer

Un sistema immunitario debole si mette anche a rischio di linfoma . Questo è un tipo di cancro che inizia nelle cellule bianche del sangue.

I linfociti sono globuli bianchi che sono responsabili della risposta immunitaria. Linfoma inizia in queste cellule.

Secondo l’ American Cancer Society (ACS) , le persone che hanno un sistema immunitario più debole hanno anche un elevato rischio di sviluppare linfoma non-Hodgkin .

5. Anemia

L’infiammazione cronica può anche causare l’anemia , che è la riduzione dei globuli rossi.

L’anemia colpisce quanto bene ossigeno viaggia attraverso il vostro corpo. Bassi livelli di globuli rossi forzano il cuore a lavorare di più e compensare i bassi livelli di ossigeno.

Se non trattata, l’anemia può causare problemi cardiaci e insufficienza cardiaca.

Nonostante il rischio, diverse strategie in grado di migliorare la qualità della vita e ridurre il rischio di complicanze gravi:

  • Esercizio. L’attività fisica non solo migliora la mobilità articolare , può ridurre l’infiammazione e il dolore. Obiettivo per almeno 30 minuti di esercizio quasi tutti i giorni della settimana. Scegli esercizi dolci che non causano ulteriori dolori articolari come camminare, nuotare, o in bicicletta.
  • Perdere peso. Essere in sovrappeso o obesi mette più pressione sulle articolazioni, aumentando il dolore e l’infiammazione. Parlate con il vostro medico di un peso sano, sulla base di età e altezza. Adottare misure per perdere peso extra .
  • Mangiare una dieta sana. Consumare più alimenti anti-infiammatori come frutta fresca, verdura e cereali integrali per ridurre il dolore e rafforzare il sistema immunitario.
  • Smettere di fumare. Il fumo può portare a infiammazione polmonare e aumentare la pressione sanguigna, che li mette a rischio di infarto o ictus. Scegli terapia sostitutiva della nicotina per smettere, o chiedete al vostro medico di prescrizione di farmaci per aiutare a fermare le voglie.
  • Seguire il piano di trattamento e di prendere le medicine come diretto. Follow-up con il vostro medico per monitorare i tuoi progressi. Se i sintomi non migliorano, il medico può essere necessario regolare il trattamento.
  • Ottenere un vaccino antinfluenzale. A causa il rischio di infezione, si rivolga al medico di ottenere un colpo annuale di flu . Questo può proteggere contro l’influenza e le complicazioni come la polmonite, infezioni dell’orecchio, e la bronchite.
  • Pianificare regolari controlli. Non saltare i fisici medici annuali. Screening sanitari di routine in grado di identificare precocemente i problemi, come ad esempio il battito cardiaco irregolare, pressione alta, e linfoma.
  • Riduce lo stress. Lo stress è un trigger RA. Lo stress cronico può indurre razzi e l’infiammazione. Gestione dello stress pratica tecniche. Conoscere i propri limiti, imparare a dire di no, praticare esercizi di respirazione profonda, e ottenere l’abbondanza di sonno.

Si consiglia inoltre di parlare con il proprio medico su come ottenere il vaccino per la polmonite . E ‘spesso raccomandato per le persone con determinate condizioni di salute, tra cui RA.

L’artrite reumatoide può progredire, in modo da parlare con il medico circa i sintomi nuovi o insoliti. Questi includono:

  • mancanza di respiro
  • un nodulo sul collo
  • aumento del dolore o gonfiore
  • fatica
  • sintomi simil-influenzali che non migliorano
  • inspiegabile perdita di peso
  • emorragie scheggia intorno unghie (vasculite)

Si dovrebbe anche vedere un medico se la terapia attuale non migliora i sintomi, o se RA inizia ad avere un impatto negativo sulla qualità della tua vita.

Anche se l’artrite reumatoide può ridurre l’aspettativa di vita da 10 a 15 anni, la malattia colpisce le persone in modo diverso, e diversi fattori giocano un ruolo nella vita.

Non è possibile prevedere questa malattia. Ma mentre alcune persone sperimentano gravi complicazioni, altri vanno a vivere una vita lunga, sana, senza complicazioni.

Anche se non c’è modo di predire la progressione dell’artrite reumatoide , i trattamenti hanno migliorato nel corso degli anni. Questo permette a molti diagnosticato con la condizione di vivere una vita lunga, sana nel loro 80s o 90s, con meno complicanze della malattia.

Con una diagnosi precoce e il trattamento, è possibile raggiungere la remissione e godersi la vita al massimo.