Pubblicato in 30 April 2019

Bicarbonato di sodio per il diabete: è efficace?

Il bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio) è un rimedio casa popolare per sbiancamento dei denti, respiro rinfrescare, afte lenitive, E altro ancora. Ma per quanto riguarda il bicarbonato di sodio per il diabete?

Non c’è molta ricerca sul effetto generale di bicarbonato di sodio sul diabete . Tuttavia, una recente ricerca su animali suggerisce che può aiutare a prevenire l’infezione chiamato mucormicosi , che può verificarsi in persone che vivono chetoacidosi diabetica (DKA) .

Continuate a leggere l’saperne di più su DKA, mucormicosi, gli effetti di bicarbonato di sodio.

DKA è una grave complicazione del diabete. E ‘il risultato del tuo corpo produce alti livelli di un tipo di acido del sangue nota come chetoni.

DKA può sviluppare se il tuo corpo non produce sufficiente insulina . Senza abbastanza insulina per aiutare il glucosio (zucchero) inserire le cellule, il corpo si trasforma in grasso per il carburante.

Come il vostro corpo analizza il grasso, chetoni si accumulano nel sangue. Se non trattata, questo può portare alla DKA.

sintomi DKA in grado di sviluppare rapidamente e possono includere:

Un esordio di DKA può essere rilevato anche attraverso un esame del sangue e delle urine a casa con kit di test adeguati. Se i test tradurrà in un elevato livello di zucchero nel sangue o la vostra urina ha alti livelli di chetoni , si dovrebbe cercare immediatamente un medico. DKA può essere fatale se non trattata.

Mucormicosi è una rara ma potenzialmente fatale infezione fungina causata da muffe chiamati mucormycetes. Essa colpisce spesso le persone con sistema immunitario indebolito e comunemente si verifica nei seni o polmoni.

I sintomi di mucormicosi possono includere:

  • vesciche
  • tessuto della pelle annerita
  • gonfiore, la tenerezza, o arrossamento

Le persone con esperienza DKA mucormicosi ad un tasso superiore rispetto a quelli senza DKA.

Mentre il bicarbonato di sodio non potenzialmente aumentare il pH del sangue, la ricerca sul bicarbonato di sodio e il diabete si è concentrata sui suoi effetti sulla DKA e mucormicosi.

Uno studio 2016 sui topi ha esaminato il potenziale uso di bicarbonato di sodio nel trattamento mucormicosi. Ricercatori hanno scoperto che DKA può contribuire ad accelerare l’infezione. Pertanto, utilizzando bicarbonato di sodio e ferrochelazione potrebbe essere una misura preventiva.

Più ricerca sugli esseri umani è necessaria per determinare se il bicarbonato di sodio può essere utilizzato come trattamento per mucormicosi.

trattamento mucormicosi

Il trattamento per mucormicosi inizia con un farmaco antifungino per via endovenosa, come amfotericina B. Il rimozione chirurgica di tessuto infetto può anche aiutare a prevenire la diffusione dell’infezione.

Se la rimozione dei tessuti e la terapia per via endovenosa hanno successo, il medico potrebbe sostituire il farmaco per via endovenosa con farmaci per via orale, come posaconazolo o isavuconazole.

V’è una mancanza di una recente ricerca sugli effetti del bicarbonato di sodio sulle persone con diabete.

Recenti ricerche su animali suggeriscono bicarbonato di sodio può aiutare a prevenire mucormicosi, un’infezione fungina che può derivare da DKA. Tuttavia, non ci sono prove sufficienti per sostenere l’auto-trattamento di mucormicosi con bicarbonato di sodio.

Mucormicosi richiede un trattamento da un medico. Essi possono raccomandare i farmaci antifungini o interventi chirurgici. DKA è anche una condizione estremamente grave che richiede il trattamento di un medico.

Se non si dispone di DKA e sentire che il bicarbonato di sodio potrebbe essere una buona terapia complementare, parlare con il medico se è sicuro per voi.