Pubblicato in 5 November 2018

7 alimenti per abbassare i livelli di estrogeni negli uomini

Basso di testosterone è un problema abbastanza comune l’età degli uomini. Gli uomini che stanno vivendo bassi livelli di testosterone, o “bassa T,” i livelli hanno spesso elevati di ormoni estrogeni. Un potenziale modo per porre rimedio a questo eccesso è quello di provare una dieta estrogeno-bloccante, che può essere un complemento naturale ai farmaci a basso-T.

Estrogeni non riduce solo i livelli di testosterone degli uomini. Si può anche mettere gli uomini e le donne a rischio di malattie cardiache e alcuni tipi di cancro. Secondo il Journal of Medicinal alimentari , alimenti estrogeno-bloccante che contengono sostanze fitochimiche possono contribuire a ridurre i livelli di estrogeni nel sangue.

Le piante sono fonti complesse di sostanze nutritive, tra cui sostanze fitochimiche specifici che possono contribuire a ridurre gli estrogeni. Ma contengono anche altri fitochimici che fungono da fitoestrogeni e possono mimare i sintomi di eccesso di estrogeni nel corpo.

La questione di come fitoestrogeni incidere sulla salute umana al momento rimane irrisolto, e sono necessari ulteriori studi relativi a questo argomento.

I fitoestrogeni sono inoltre in fase di studio per gli effetti positivi sulla salute, come la riduzione dei tassi di cancro e delle ossa e la salute cardiovascolare. Le risposte individuali a fitoestrogeni variano da persona a persona. Per saperne di più circa i pro ei contro di fitoestrogeni.

Uno dei migliori modi per bloccare gli estrogeni è di mangiare verdure crocifere . Questi vegetali hanno un alto livello di sostanze fitochimiche e lavorano per bloccare la produzione di estrogeni. Verdure crocifere possono essere cucinati in vari modi. Alcuni di loro, tra cui i broccoli e il cavolfiore , il buon gusto crudo.

verdure crocifere includono:

Varietà di funghi, come shiitake , portobello, Crimini, e il pulsante di bambino, lavorano per bloccare gli estrogeni nel corpo. Sono stati conosciuti per prevenire la produzione di un enzima chiamato aromatasi.

Aromatasi è responsabile della conversione l’ormone androgeno oltre agli estrogeni. Incorporando questo alimento nella vostra dieta vi aiuterà a prevenire una nuova produzione di estrogeni.

Funghi grezzi possono essere una grande aggiunta alle insalate. Possono anche essere saltati con cipolle e altri alimenti per insaporire.

Assicurarsi di selezionare i funghi dal negozio di generi alimentari. Funghi selvatici raccolti possono essere velenosi. Funghi biologici sono una buona scelta perché sono privi di pesticidi. Prova uno di questi 16 ricette di funghi.

Un altro alimento estrogeno-bloccante è uve rosse. La loro pelle contengono una sostanza chimica chiamata resveratrolo ed i loro semi contengono una sostanza chimica chiamata proanthocyanidin. Entrambe queste sostanze chimichelavorare per bloccare la produzione di estrogeni.

L’uva rossa sono facili da pulire e mangiare. Sono grandi per mangiare refrigerata oa temperatura ambiente. Possono essere consumati da soli o aggiunti a frutta o insalate verdi. Come con qualsiasi altra frutta o verdura, organico è un buon modo per andare.

Alcuni tipi di semi - come il lino e sesamo - contengono micronutrienti chiamati polifenoli . I polifenoli si trovano nelle piante e ridurre i livelli di estrogeni nel sangue. Secondo le informazioni da Oregon State University , semi di lino contengono alcuni dei più alti livelli.

I semi di lino sono anche una delle fonti più ricche di lignani, che fungono da fitoestrogeni. Molti fattori determinano gli effetti sulla salute di fitoestrogeni, tra cui l’efficienza di una persona assorbe e metabolizza fitoestrogeni.

A causa della loro composizione nutrizionale complesso, semi di lino possono contribuire a ridurre gli estrogeni in alcune persone. Per gli altri, essi non possono aiutare o possono addirittura mimare i sintomi di estrogeno-dominante.

Se l’abbassamento degli estrogeni è il vostro obiettivo, parlare con un medico o un dietista prima di aggiungere semi di lino per la vostra dieta per individualizzare il vostro programma di dieta.

Lino e semi di sesamo sono disponibili presso molti negozi di alimentari e negozi di alimenti naturali. Possono essere aggiunti a tutti i tipi di cottura e forno ricette e sono particolarmente facili da aggiungere ai frullati di frutta.

cereali non raffinati, non sono ripartiti come quelli trasformati. Mantengono tutte le loro parti: endosperma, crusca, e germe. Come i semi, cereali integrali contengono polifenoli anti-estrogeno e sostanze nutritive anche fitoestrogeni, quindi la risposta di un individuo varia.

I seguenti cereali integrali possono essere consumati in una varietà di forme, tra cui pane, pasta e cereali:

Già noto per le sue proprietà salutari, il tè verde è anche una grande fonte di polifenoli, che possono influenzare gli enzimi che metabolizzano gli estrogeni. Inoltre, la Harvard Salute pubblicazioni cita il tè verde può cuore anche abbassare il rischio di malattia.

Ci sono molte varietà di tè verde disponibili a grandi negozi di alimentari e piccoli negozi di prodotti naturali. Il tè verde può essere combinato con aromi come la menta, limone, ginseng e zenzero per il gusto aggiunto e sostanze nutritive. E ‘rinfrescante sia caldo che freddo.

Negozio per il tè verde.

Quando la gente pensa di frutta, il melograno non può essere la prima cosa che viene in mente. Risulta, tuttavia, che questo particolare frutto è ricco fitochimici. Melograni sono sempre più ampiamente conosciuti per le loro proprietà estrogeno-bloccanti così come le loro virtù antiossidanti. Scopri di più su antiossidanti.

Melograni possono essere tagliati e mangiati come altri frutti, oppure possono essere consumati in forma di succo. Molti negozi di generi alimentari portano succo di melograno e miscele di succo.

Se il vostro obiettivo è quello di trattare bassa T , riducendo i livelli di estrogeni può essere utile. Dare queste idee di dieta una prova e utilizzare il cibo per bloccare naturalmente la produzione di estrogeni.

Parlate con il vostro medico su eventuali cambiamenti nella dieta si può decidere di fare. Essi possono fornire una guida e prescrivere eventuali farmaci necessari per affrontare bassa T.