Pubblicato in 11 April 2018

Dissanguato: Sono a rischio, e come posso fermarlo?

Ogni anno, circa 60.000 americani muoiono di emorragia o perdita di sangue, a 2018 recensione stime.

In tutto il mondo, che il numero è quasi 2 milioni. Come molti come 1,5 milioni di queste morti sono il risultato di un trauma fisico.

Anche se ferita è spesso associato con ferite visibili, si può sanguinare a morte (dissanguamento) senza mai vedere una goccia di sangue.

Continua a leggere per imparare a riconoscere i segni di emorragia interna, come fermare emorragie esterne fino all’arrivo dei soccorsi, come ci si sente ad andare in shock emorragico, e altro ancora.

Il sanguinamento a morte non può essere doloroso, ma l’infortunio iniziale può essere.

Per esempio, se sei ferito in un incidente stradale, è possibile riscontrare un grande dolore da tagli o ferite da schiacciamento. Si può iniziare sanguinamento a seguito delle lesioni. Questa perdita di sangue non può causare più dolore di quanto le lesioni.

Tuttavia, con l’aumentare della perdita di sangue, si inizierà sperimentare segni e sintomi di shock ipovolemico o shock emorragico. Shock emorragico è una condizione pericolosa per la vita. Essa si verifica quando il corpo perde molto sangue rapidamente.

lievi sintomi di shock emorragico comprendono:

  • vertigini
  • sudorazione
  • fatica
  • nausea
  • mal di testa

I sintomi diventeranno più gravi come aumenta la perdita di sangue. Questi sintomi comprendono:

  • pelle pallida
  • freddo o pelle umida
  • rapida frequenza cardiaca
  • polso debole
  • rapido, respirazione superficiale
  • vertigini
  • vertigini
  • confusione
  • perdita di conoscenza

Il sanguinamento a morte può avvenire molto rapidamente. Se l’emorragia non si ferma, una persona può morire dissanguato in soli cinque minuti . E se le loro ferite sono gravi, questa linea temporale può essere ancora più breve.

Tuttavia, non ogni persona che sanguina a morte morirà entro pochi minuti dall’inizio di sanguinamento. Se hai un problema di coagulazione o un sanguinamento interno lento , per esempio, può richiedere giorni per la perdita di sangue per essere abbastanza grave da provocare shock emorragico.

La quantità di sangue che avete nel vostro corpo dipende dalla vostra età e dimensione. IlIstituto Nazionale della Salutedire che un uomo di 154 chili ha tra i 5 ei 6 litri di sangue nel suo corpo. Una donna più piccola potrebbe avere tra i 4 ei 5 litri nel suo corpo.

Shock emorragico inizia quando si perde circa il 20 per cento , o di un quinto, del sangue di tuo corpo o di alimentazione di fluido. A questo punto, il tuo cuore non è in grado di pompare una quantità sufficiente di sangue attraverso il corpo.

Si raggiunge dissanguamento quando si perde il 40 per centodel sangue di tuo corpo o di alimentazione di fluido. Questa condizione può essere fatale se l’emorragia non si ferma e trattata rapidamente.

La donna media perde 60 millilitri- circa 2 once - di sangue durante il suo periodo. Le donne con i periodi più pesanti ( menorragia ) perdono tipicamente80 millilitri (2,7 once) di sangue.

Anche se questo può sembrare un sacco, il corpo umano contiene più di 1 litro di sangue. Perdere un paio di once durante il ciclo mestruale non è sufficiente per causare complicazioni o provocare dissanguamento.

Se siete preoccupati per la perdita di sangue dal periodo mestruale, consultare il medico. Si può determinare se il sanguinamento è coerente con menorragia o se i sintomi sono legati a un’altra condizione di base.

Se una donna ha l’endometriosi, che il tessuto fuori luogo può causare la perdita di sangue pesante che lei non può vedere perché è nascosto nella zona addominale o pelvico durante il suo ciclo mestruale.

Il trattamento può aiutare a ridurre il sanguinamento e può rendere i sintomi più facile da gestire.

Le lesioni che possono causare a sanguinare a morte sono:

  • schiacciare le lesioni da incidenti stradali o di un oggetto pesante che cade su di voi
  • colpi di pistola
  • coltellate o puntura di un ago o un coltello
  • ematoma (accumulo di sangue, ad esempio un coagulo, al di fuori di un vaso sanguigno)
  • tagli o abrasioni organi interni
  • tagli o lacerazioni alla pelle
  • trauma da corpo contundente da impatto con un oggetto

Non è necessario vedere il sangue lasciare il vostro corpo a morire dissanguato. emorragia interna può anche essere fatale.

Emorragia interna può derivare da:

  • una lesione da schiacciamento
  • trauma da corpo contundente
  • un’abrasione o taglio di un organo interno
  • un vaso sanguigno lacerato o rotto
  • un aneurisma
  • un organo danneggiato

I sintomi di emorragia interna non sono sempre facili da identificare. Essi spesso passano inosservati, soprattutto se la perdita di sangue è lento.

Chiedere immediatamente un medico se si nota:

  • sangue nelle urine
  • sangue nelle feci
  • feci scure e farinose
  • vomito di sangue
  • dolore al petto
  • gonfiore addominale
  • dolore addominale
  • vomito di sangue

Se voi o qualcuno intorno a voi sta vivendo una grave emorragia esterna, chiamare il 911 o il vostro servizi di emergenza locali subito.

Nella maggior parte dei casi, i servizi di emergenza vi terrà al telefono fino all’arrivo dei soccorsi. Essi possono anche consigliarvi su come ridurre al minimo il sanguinamento.

Possono chiedere di:

  • Alzare o elevare qualsiasi parte del corpo ferito, tranne la testa. Non spostare le persone che hanno lesioni alle gambe, schiena, collo, o la testa.
  • Applicare una pressione media per la ferita con un panno pulito, benda, capo di abbigliamento o le mani. Non applicare pressione per lesioni agli occhi.
  • Sdraiati - o aiutare l’infortunato sdraiarsi - se possibile. In caso di svenimento, si è meno probabilità di sviluppare ulteriori lesioni perché sei in grado di cadere.
  • Fate del vostro meglio per mantenere la calma . Se il vostro aumento della frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, la velocità di perdita di sangue aumenta, anche.

Quando il personale d’emergenza arrivano, fornire quante più informazioni possibile su ciò che è accaduto e quello che hai fatto per fermare il flusso di sangue dalla ferita.

Se stai parlando a nome di qualcuno che è ferito, lasciate i primi soccorritori sapere cosa è successo e quello che hai fatto per fornire aiuti. Anche condividere qualsiasi informazione aggiuntiva che si sa sulla loro storia medica, comprese le condizioni croniche o allergie ai farmaci.

La finestra per il trattamento e la sopravvivenza cade in tre categorie: minuti, ore, e giorni.

Più di metà di persone con lesioni traumatiche, tra cui emorragie, muoiono a pochi minuti l’incidente o infortunio.

A 2013 recensione stime circa il 30 per cento dei decessi per lesioni traumatiche verificarsi entro le prime 24 ore dal trauma.

Non è comune, ma è possibile sopravvivere la lesione iniziale ancora muoiono a causa di giorni o settimane più tardi. Questo spiega9 per cento dei decessi legati al trauma.

Se siete in grado di ottenere il trattamento, la vostra prospettiva migliora. Il più veloce è possibile ricevere aiuto, maggiore è la probabilità di sopravvivere.

Le prime linee di intervento sul trattamento fermare l’emorragia e prevenire la perdita di sangue supplementare. Se hai perso abbastanza sangue, i medici possono provare a sostituire alcune delle quali con una trasfusione di o altro per via endovenosa (IV) di alimentazione del fluido. È inoltre possibile ricevere trasfusioni in un secondo momento.

Una volta che il sanguinamento si arresta, il vostro corpo sarà naturalmente cominciare a riparare i danni urti legati e contribuire a ripristinare il vostro apporto di sangue.

In molti modi, il vostro corpo è in grado di gestire la riparazione da shock emorragico per sé. Tuttavia, farmaci e altre terapie possono aiutare il processo lungo.

Alcuni farmaci, ad esempio, possono contribuire a rafforzare il potere di pompaggio del cuore e migliorare la circolazione.

danni d’organo, non può essere reversibile, quindi un pieno recupero potrebbe non essere possibile.

Il sanguinamento a morte non è comune. Non tutti che perde grandi quantità di sangue morire a causa della perdita di sangue. Quanto bene si recupera dall’infortunio e perdita di sangue dipende in gran parte quanto velocemente si ottiene l’attenzione medica, quanto la perdita di sangue si è verificato, e quanto sia grave il danno è stato.

Tag: lesioni, Salute,