Pubblicato in 8 February 2016

Displasia broncopolmonare: cause, sintomi e diagnosi

Quando i bambini sono nati con i polmoni sottosviluppati, che spesso necessitano di un trattamento da macchine che forniscono loro l’ossigeno pressurizzato. Purtroppo, in alcuni casi, queste macchine possono danneggiare delicata vie respiratorie dei neonati. Questo danno può causare o aggravare la sindrome da distress respiratorio (RDS). displasia broncopolmonare (BPD) è la condizione che risulta se i sintomi di RDS continuano per più di un mese dopo la nascita.

I bambini con BPD hanno infiammazioni e cicatrici nei polmoni. Secondo l’ American Lung Association , ci sono circa 10.000 nuovi casi di bambini con disturbo borderline ogni anno negli Stati Uniti. La maggior parte dei bambini troppo grande per BPD, se possono avere alcuni sintomi persistenti. In rari casi, BPD può essere fatale.

BPD è più spesso a causa di sindrome da distress respiratorio (RDS). RDS a sua volta è il risultato di un problema specifico con lo sviluppo del polmone. I polmoni di alcuni neonati prematuri non possono ancora fare abbastanza tensioattivo. Tensioattivo è un liquido che ricopre l’interno dei polmoni e aiuta a mantenere aperte. Questi bambini hanno bisogno surfattante e può anche avere bisogno di essere messo su un (macchina respirazione) ventilatore.

La macchina per la respirazione trasporta ossigeno pressurizzato ad alti livelli di saturazione. Se i danni di trattamento polmoni del bambino e il bambino ha bisogno ancora di sostegno a respirare dopo un paio di settimane, poi riceveranno una diagnosi BPD.

rischio BPD è più alta nei neonati prematuri con basso peso alla nascita (meno di 4,5 chili). Questi neonati prematuri non hanno i polmoni completamente sviluppati quando sono nati. bambini nati a termine con problemi polmonari o infezioni hanno anche un rischio maggiore di BPD.

Lavorando molto più difficile rispetto al normale di respirare è il sintomo principale della BPD nei neonati. Altri sintomi includono:

  • il colore della pelle bluastra
  • respirazione troppo veloce
  • tosse o affanno
  • affidabile alimentazione o vomito frequente

I medici di solito diagnosticare BPD se i sintomi di RDS durano più a lungo del normale. A volte, i medici usano una determinata età, come ad esempio 28 giorni, come marcatore. I medici possono anche diagnosticare BPD se problemi respiratori continuano passato data di scadenza originaria di un bambino prematuro.

I medici useranno la radiografia del torace e l’osservazione dettagliata di diagnosticare BPD in un neonato. I raggi X possono rivelare che i polmoni del bambino aspetto spugnoso. Il medico può anche prendere un campione di sangue dal bambino per testare il livello di gas nel sangue arterioso (la quantità di ossigeno nel sangue del bambino).

I neonati con BPD saranno in un’incubatrice nel reparto di terapia intensiva per aiutare a prevenire l’infezione fino a quando sono abbastanza forti per respirare da soli. Sia un ventilatore o una pressione positiva continua nasale macchina (NCPAP) fornirà l’ossigeno.

In alcuni casi, un medico sarà lentamente svezzare un bambino dal ventilatore. Essi possono anche utilizzare, dispositivi di ventilazione a bassa pressione alternativi. Questi possono ridurre il rischio di ulteriori danni ai polmoni.

Diversi tipi di farmaci trattano anche BPD. Broncodilatatori, come il salbutamolo, può aiutare a mantenere le vie aeree del bambino aperta. Diuretici, quali furosemide, in grado di ridurre l’accumulo di liquido nei polmoni, mantenendo il corpo del bambino da trattenere l’acqua.Gli antibiotici possono aiutare a prevenire l’infezione-neonati con BPD sono inclini a infezioni polmonari, come la polmonite.

steroidipuò ridurre l’infiammazione. Tuttavia, i pazienti dovrebbero usarli solo in basse dosi e per brevi periodi. Essi possono avere gravi effetti collaterali e possono influire sviluppo psico-fisico del bambino. Se il bambino ha bisogno di calorie in più perché stanno lavorando sodo per respirare, la formula ad alto contenuto calorico può essere necessario. Il bambino riceverà l’alimentazione attraverso una linea IV, se non possono digerire il cibo normalmente.

La maggior parte di trattamento BPD si verifica in ospedale. Un bambino con BPD può avere bisogno di stare in un reparto di terapia intensiva neonatale (TIN) fino a quando i medici non sono più preoccupati per problemi respiratori. Bambini Salute riporta che la durata media di un soggiorno NICU per un bambino con disturbo borderline è di 120 giorni.

BPD può causare complicazioni. Neonati con BPD sono a maggior rischio di aspirazione (quando il cibo entra nei polmoni). Essi hanno anche un rischio maggiore di sviluppare difficoltà respiratorie dopo raffreddori e altre malattie respiratorie.

Una volta che un bambino con disturbo borderline torna a casa, è importante fornire un ambiente sano. I genitori dovrebbero tenere il bambino lontano dal fumo di sigaretta e di altre sostanze inquinanti. Essi dovrebbero anche cercare di limitare l’esposizione del bambino a batteri e virus. Alcuni bambini con disturbo borderline possono avere bisogno di terapia aggiuntiva di ossigeno per diverse settimane o mesi dopo se ne vanno a casa dall’ospedale.

Molti bambini guariscono completamente da BPD.