Pubblicato in 24 May 2012

Broncoscopia: procedura, rischi, e di recupero

Una broncoscopia è un test che consente al medico di esaminare le vie respiratorie. Il medico infilare uno strumento chiamato broncoscopio attraverso il naso o la bocca e in gola per raggiungere i polmoni. Il broncoscopio è fatto di un materiale flessibile a fibre ottiche ed ha una sorgente di luce e una telecamera alla fine. La maggior parte dei broncoscopi sono compatibili con video a colori, che aiuta il medico documentare i loro risultati.

Utilizzando il broncoscopio, il medico può visualizzare tutte le strutture che compongono il sistema respiratorio. Questi includono la laringe, la trachea, e le più piccole vie aeree dei polmoni, che comprendono i bronchi e bronchioli.

Una broncoscopia può essere utilizzato per diagnosticare:

  • una malattia polmonare
  • un tumore
  • una tosse cronica
  • un’infezione

Il medico può ordinare una broncoscopia, se si dispone di un anomalo radiografia del torace o TAC che mostra segni di un’infezione, un tumore, o un polmone collassato .

Il test è anche talvolta utilizzato come strumento di trattamento. Ad esempio, una broncoscopia può consentire al medico di fornire farmaci per i polmoni o rimuovere un oggetto che viene catturato nelle vie aeree, come un pezzo di cibo.

Uno spray anestetico locale viene applicato al naso e alla gola durante una broncoscopia. Probabilmente otterrete un sedativo per farvi rilassare. Questo significa che sarete svegli ma sonnolenza durante la procedura. L’ossigeno è di solito dato durante una broncoscopia. L’anestesia generale è raramente necessaria.

Dovrai evitare di mangiare o bere qualcosa da 6 a 12 ore prima della broncoscopia. Prima della procedura, si rivolga al medico se è necessario interrompere l’assunzione di:

  • aspirina (Bayer)
  • ibuprofene (Advil)
  • warfarin
  • altri fluidificanti del sangue

Portare qualcuno con voi per il vostro appuntamento per guidare a casa dopo, o organizzare il trasporto.

Una volta che siete rilassati, il medico inserisce il broncoscopio nel tuo naso. Il broncoscopio passa dal naso verso il basso per la gola fino a raggiungere il tuo bronchi. I bronchi sono le vie aeree dei polmoni.

Spazzole o aghi possono essere attaccati al broncoscopio per raccogliere campioni di tessuto dai polmoni. Questi campioni possono aiutare il medico a diagnosticare eventuali malattie polmonari che possono avere.

Il medico può anche utilizzare un processo chiamato di lavaggio bronchiale per raccogliere le cellule. Si tratta di spruzzare una soluzione salina sulla superficie le vie respiratorie. Le cellule che sono lavati via della superficie sono poi raccolta e esaminate al microscopio.

A seconda della condizione specifica, il medico può trovare uno o più dei seguenti elementi:

  • sangue
  • muco
  • un’infezione
  • gonfiore
  • un blocco
  • un tumore

Se le vie respiratorie sono bloccati, potrebbe essere necessario uno stent per tenerli aperti. Uno stent è un piccolo tubo che può essere collocato nel vostro bronchi con il broncoscopio.

Quando il medico ha finito di esaminare i polmoni, faranno rimuovere il broncoscopio.

forme avanzate di imaging sono a volte utilizzati per condurre una broncoscopia. Tecniche avanzate in grado di fornire un quadro più dettagliato della parte interna dei polmoni:

  • Durante una broncoscopia virtuale, il medico utilizza TAC per vedere le vie respiratorie in modo più dettagliato.
  • Durante l’ecografia endobronchiale, il medico utilizza una sonda ad ultrasuoni collegato a un broncoscopio per vedere le vie respiratorie.
  • Durante una broncoscopia a fluorescenza, il medico utilizza una luce fluorescente attaccato al broncoscopio per vedere l’interno dei polmoni.

Broncoscopia è sicuro per la maggior parte delle persone. Tuttavia, come tutte le procedure mediche, vi sono alcuni rischi. I rischi possono includere:

  • sanguinamento, soprattutto se una biopsia è fatto
  • infezione
  • problema respiratorio
  • un basso livello di ossigeno nel sangue durante la prova

Rivolgersi al proprio medico se:

  • avere la febbre
  • sono tosse con sangue
  • avere problemi di respirazione

Questi sintomi possono indicare una complicazione che richiede attenzione medica, come un’infezione.

Molto raro, ma i rischi potenzialmente letali di broncoscopia includono infarto e collasso del polmone. Un polmone collassato può essere dovuto ad un pneumotorace, o aumento della pressione sul polmone a causa della fuoriuscita di aria nel rivestimento del polmone. Ciò risulta da una puntura del polmone durante la procedura ed è più comune con un broncoscopio rigido che con un ambito flessibile a fibre ottiche. Se l’aria raccoglie attorno al polmone durante la procedura, il medico può utilizzare un tubo toracico per rimuovere l’aria raccolta.

Una broncoscopia è relativamente veloce, della durata di circa 30 minuti. Perché sarete sedato, potrai riposare in ospedale per un paio d’ore fino a quando si sente più sveglio e il torpore in gola svanisce. Il tuo respiro e la pressione sanguigna saranno monitorati durante il recupero.

Non sarà in grado di mangiare o bere qualcosa fino a quando la gola non è più insensibile. Questo può richiedere da una a due ore. La gola potrebbe sentirsi mal o graffiante per un paio di giorni, e si potrebbe essere rauca. E ‘normale. Di solito non dura a lungo e se ne va senza farmaci o trattamenti.