Pubblicato in 30 November 2018

Si può vivere senza un fegato? Mezzo fegato, insufficienza epatica e Altro

Il tuo fegato è una centrale elettrica, l’esecuzione di oltre 500 funzioni di sostegno vitale. Questo organo 3 chili - il più grande organo interno del corpo - si trova nella parte in alto a destra del vostro addome. Si fa il seguente:

  • filtri tossine dal sangue
  • produce enzimi digestivi chiamati bile
  • negozi vitamine e minerali
  • regola gli ormoni e la risposta immunitaria
  • aiuta il sangue coaguli

Il fegato è l’unico organo nel vostro corpo che può ricrescere dopo parti di esso sono state rimosse o danneggiate. Infatti, il vostro fegato può ricrescere alla sua dimensione completa in solo una questione di mesi.

Quindi, se il fegato si rigenera, si può vivere senza uno per qualsiasi periodo di tempo? Diamo un’occhiata più da vicino.

No. Il fegato è così cruciale per l’esistenza che, mentre si può vivere con solo una parte di un fegato, non si può vivere senza il fegato a tutti. Senza un fegato:

  • il tuo sangue non adeguatamente coagulare, causando sanguinamento incontrollato
  • tossine e sostanze chimiche e sottoprodotti della digestione si accumulano nel sangue
  • avrete un minor numero di difese contro le infezioni batteriche e fungine
  • si può avere gonfiore, tra mortale rigonfiamento del cervello

Senza un fegato, la morte sarebbe avvenuta nel giro di pochi giorni.

Un fegato può non riuscire per una serie di motivi.

Insufficienza epatica acuta , detta anche insufficienza epatica fulminante, porta ad un rapido deterioramento del fegato, spesso quando il fegato è stato precedentemente perfettamente sano. Secondo la ricerca , è estremamente raro, che si verificano ogni anno in meno di 10 persone per milione. Le cause più comuni sono:

  • infezione virale
  • tossicità da farmaci, spesso a causa di overdose di paracetamolo (Tylenol)

I sintomi includono:

  • ittero , che provoca ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi
  • dolore addominale e gonfiore
  • nausea
  • disorientamento mentale

L’altro tipo di insufficienza epatica è noto come insufficienza epatica cronica. E ‘causata da infiammazione e cicatrici che si verifica in un periodo di mesi o anni. Questo deterioramento globale del fegato è spesso dovuta a cose come:

I sintomi includono:

  • addome gonfio
  • itterizia
  • nausea
  • vomito di sangue
  • ecchimosi
  • perdita di massa muscolare

Non una condanna a morte

Ma in mancanza di un fegato non è una condanna a morte. A seconda della vostra salute e la salute del fegato, si può essere un candidato per un trapianto di fegato , un intervento chirurgico in cui un fegato malato viene rimosso e sostituito con un pezzo o un intero sano di un donatore.

Ci sono due tipi di trapianti donatore fegato:

trapianto donatore deceduto

Questo significa che il fegato è presa da una persona che è recentemente scomparso.

La persona che avrebbe firmato una carta di donatore di organi prima della loro morte. L’organo può essere donato postmortem con il consenso della famiglia. Il National Institute of Diabetes e Digestiva e Malattie renali rapporti che fegati più donati provengono da donatori deceduti.

Vivere trapianto di donatore

In questo processo, qualcuno che è ancora in vita - spesso un membro della famiglia o un amico stretto - si impegna a donare parte del loro fegato sano. uno studio ha scoperto che dei 6.455 trapianti di fegato eseguiti nel 2013, solo il 4 per cento erano da donatori viventi.

Il medico può raccomandare un trapianto ortotopico o eterotopico. In un trapianto ortotopico, il fegato malato è interamente rimosso e sostituito con un fegato donatore sano o segmento di fegato.

In un trapianto eterotopico, il fegato danneggiato viene lasciato in sede e un fegato sano o segmento di fegato è messo in trapianti Mentre ortotopico sono i più comuni, uno eterotopica può essere suggerito se.:

  • la vostra salute è così povero potrebbe non essere in grado di sopportare un intervento chirurgico al fegato completa rimozione
  • la tua malattia del fegato ha una causa genetica

Un medico può optare per un trapianto eterotopico se l’insufficienza epatica è causata da una condizione genetica che la futura ricerca gene può trovare una cura o un trattamento praticabile per. Con il vostro fegato intatto, si può essere in grado di approfittare di questi nuovi progressi.

Anche se si può ricevere solo un parziale del fegato, i medici faranno in modo che sia abbastanza grande per eseguire tutte le funzioni necessarie. In effetti, uno chirurgo dei trapianti presso l’Università di Pittsburgh stima che avete solo bisogno 25 al 30 per cento del vostro fegato a mantenere le funzioni normali.

Nel corso del tempo, il fegato crescerà fino a circa la sua dimensione normale . Gli esperti non sono sicuri esattamente come avviene la rigenerazione del fegato, ma sanno che quando un fegato è chirurgicamente ridotto di dimensione, una risposta cellulare viene attivato che produce rapida ricrescita.

Le persone che ricevono un fegato da un donatore deceduto tendono ad avere trapiantato con l’intero organo. Il fegato potrebbe essere diviso, tuttavia, se è molto grande o è in fase di divisa tra un bambino e un adulto.

Coloro che hanno una donazione di fegato vivente - che spesso viene da un sano parente o amico che ha abbinato per le dimensioni e il sangue di tipo - ricevono solo una parte del fegato. Alcune persone selezionare questa opzione perché non vogliono rischiare di ottenere più malato mentre aspettano in un elenco per un organo che può o non può venire in tempo.

Secondo l’ Università del Wisconsin Facoltà di Medicina e Sanità Pubblica :

  • Da circa 40 a 60 per cento del fegato donatore viene rimosso e trapiantato nel ricevente.
  • Sia il ricevente e il donatore avrà abbastanza di un fegato per garantire il corretto funzionamento.
  • Ricrescita del fegato inizia quasi subito.
  • Nel giro di due settimane, il fegato si avvicina alla dimensione normale.
  • Totale - o quasi totale - ricrescita viene raggiunto entro un anno.

Negli Stati Uniti, 14.000 persone sono attualmente in lista d’attesa per un fegato trapiantato. Di questi, 1.400 muoiono prima ancora di ricevere uno.

Mentre ancora non è comune, che vive la donazione del fegato viene visto sempre di più. Nel 2017, alcuni 367 fegati sono stati donati da donatori viventi.

Uno dei principali vantaggi di una donazione di fegato vivente è che la chirurgia può essere programmato quando è reciprocamente vantaggiosa per entrambe le parti. Cosa c’è di più, il fegato può essere donato prima che il destinatario diventa gravemente malato. Questo può aumentare i tassi di sopravvivenza.

Per essere considerati per vivere la donazione del fegato è necessario:

  • essere tra i 18 ei 60 anni
  • avere un tipo di sangue che è compatibile con il ricevente
  • sottoposti a test psicofisico
  • avere un peso sano, dal momento che l’obesità è un fattore di rischio per la malattia del fegato grasso , che danneggia il fegato
  • essere disposti ad astenersi dall’alcol fino recuperato
  • essere in buona salute generale

Per ulteriori informazioni su essere un donatore di fegato vivente, contattare la Fondazione Americana trapianto . Per informazioni su come donare gli organi dopo la morte, visitare OrganDonor.gov .

Il fegato svolge funzioni essenziali di sostegno vitale. Anche se non si può vivere senza un fegato completamente, si può vivere con solo una parte di uno.

Molte persone possono funzionare bene con poco meno della metà del loro fegato. Il fegato può anche crescere di nuovo a schermo intero nel giro di pochi mesi.

Se voi o qualcuno che conosci ha malattie del fegato e ha bisogno di un trapianto, che vive la donazione del fegato può essere un’opzione da considerare.

Tag: fegato, Salute,