Pubblicato in 24 October 2018

Fase 3 cancro del polmone: prognosi, speranza di vita, Trattamento e Altro

Il cancro del polmone è la principale causa di morte per cancro negli Stati Uniti. Ci vuole più vite di seno, della prostata e del colon combinato, secondo ilCentri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie.

in circa il 40 per centodi persone con diagnosi di cancro al polmone, la malattia ha raggiunto uno stadio avanzato al momento della diagnosi. Un terzo di coloro che hanno raggiunto la fase 3.

Secondo l’American Cancer Society, circa il 80 al 85 per cento dei tumori al polmone sono non a piccole cellule del polmone (NSCLC). Circa il 10 al 15 per cento sono il cancro del polmone a piccole cellule (SCLC). Questi due tipi di tumore del polmone vengono trattati in modo diverso.

Mentre i tassi di sopravvivenza variano, il cancro del polmone fase 3 è curabile. Molti fattori influenzano prospettive di un individuo, inclusa la fase del cancro, piano di trattamento, e la salute generale.

Per saperne di più per conoscere i sintomi, trattamenti e prospettive per 3 non a piccole cellule del polmone fase. Questo è il tipo più comune della malattia.

Quando il cancro del polmone raggiunge la fase 3, si è diffuso dai polmoni ai tessuti circostanti o altri linfonodi distanti. La vasta categoria di cancro al polmone stadio 3 è divisa in due gruppi, fase 3A e 3B palco.

Sia 3A fase e fase 3B sono suddivisi in sottosezioni a seconda delle dimensioni del tumore, la posizione e il coinvolgimento dei linfonodi.

Stadio del cancro del polmone 3A: Un lato del corpo

cancro al polmone 3A stadio è considerato localmente avanzato. Questo significa che il tumore si è diffuso ai linfonodi sullo stesso lato del torace, come il tumore polmonare primario. Ma non si è recato in aree distanti del corpo.

I principali bronchi, rivestimento del polmone, rivestimento della parete toracica, della parete toracica, diaframma o membrana intorno al cuore possono essere coinvolti. Ci possono essere le metastasi ai vasi sanguigni del cuore, la trachea, l’esofago, il nervo che regola la casella vocale, l’osso petto o spina dorsale, o la carena, che è l’area in cui si unisce la trachea bronchi.

Stadio del cancro del polmone 3B: Stendere sul lato opposto

Fase 3B cancro ai polmoni è più avanzato. La malattia si è diffuso ai linfonodi sopra la clavicola o ai nodi sul lato opposto del torace dal sito del tumore polmonare primario.

cancro al polmone Fase 3C: Stendere tutto torace

cancro al polmone Fase 3C si è diffuso in tutto o in parte della parete toracica o il suo rivestimento interno, il nervo frenico, o le membrane del sacco che circonda il cuore.

Il cancro ha raggiunto la fase 3C quando due o più noduli tumorali separati nello stesso lobo di un polmone hanno diffuso ai linfonodi vicini. In fase 3C, il cancro ai polmoni non si è diffuso a parti distanti del corpo.

Come fase 3A, 3B e fasi del cancro 3C possono si sono diffuse ad altre strutture del torace. Parte o tutto il polmone può diventare infiammata o comprimere.

cancro al polmone in stadio precoce può produrre nessun sintomo visibile. Ci possono essere sintomi evidenti, come ad esempio una nuova, persistente, tosse persistente, o di un cambiamento di tosse del fumatore (più profondo, più frequente, produce più muco o di sangue). Questi sintomi possono indicare che il cancro ha progredito alla fase 3.

Altri sintomi possono includere:

  • difficoltà respiratorie, essendo fiato o fiato corto
  • dolore nella zona del torace
  • wheezing suono quando la respirazione
  • cambiamenti di voce (roca)
  • calo in peso inspiegabile
  • dolore osseo (può essere nella parte posteriore e può sentirsi peggio di notte)
  • mal di testa

Il trattamento per il cancro del polmone fase 3 inizia in genere con un intervento chirurgico per rimuovere la maggior quantità di tumore del possibile, seguita da chemioterapia e le radiazioni. Chirurgia da sola non è indicato per la fase 3B.

Il medico può raccomandare radioterapia o chemioterapia come primo ciclo di trattamento se la chirurgia non è possibile rimuovere il tumore. Trattamento con radiazioni e chemioterapia, sia contemporaneamente o in sequenza, è associata con migliori tassi di sopravvivenza fase 3B rispetto al trattamento con radiazioni solo, secondo ilNational Cancer Institute.

Il tasso di sopravvivenza a cinque anni si riferisce alla percentuale di persone che sono vivi cinque anni dopo la loro prima diagnosi. Questi tassi di sopravvivenza possono essere divisi per la fase di un particolare tipo di cancro al momento della diagnosi.

Secondo gli American Cancer Society dati derivati da un database di persone con diagnosi di cancro al polmone tra il 1999 e il 2010, il tasso di sopravvivenza a cinque anni per la fase 3A NSCLC rappresenta circa il 36 per cento. Per la fase 3B tumori il tasso di sopravvivenza è di circa il 26 per cento. Per fase 3C tumori il tasso di sopravvivenza è di circa 1 percento.

E ‘importante ricordare che il cancro del polmone fase 3 è curabile. Ognuno è diverso, e non c’è modo preciso per prevedere come ogni individuo risponderà al trattamento. L’età e la salute generale sono fattori importanti per quanto bene le persone rispondono al trattamento del cancro del polmone.

Parlate con il vostro medico su eventuali domande o dubbi si può avere su di trattamento. Essi vi aiuterà a esplorare le opzioni disponibili, sulla base di palco, i sintomi, e di altri fattori di stile di vita.

studi clinici cancro del polmone può offrire la possibilità di partecipare a un’indagine su un nuovo trattamento. Questi nuovi trattamenti non possono offrire una cura, ma hanno il potenziale per alleviare i sintomi e prolungare la vita.

D:

Quali sono i vantaggi di smettere di fumare, anche dopo una fase 3 diagnosi di cancro ai polmoni?

UN:

Secondo uno studio sul British Medical Journal, smettere di fumare dopo una diagnosi di cancro al polmone fase precoce migliora i risultati. Ci sono prove che suggeriscono che continuare a fumare può interferire con gli effetti di effetti del trattamento e aumentare laterali così come aumentare le vostre probabilità di recidiva del tumore o di un secondo tumore. E ‘ben noto che il fumo di sigaretta aumenta le complicazioni chirurgiche, quindi se la chirurgia è parte del piano di trattamento, il fumo può portare a ritardi nel trattamento sistemico. La linea di fondo è che non è mai troppo tardi per smettere di fumare. I vantaggi di smettere di fumare sono immediati e profondi, anche se si dispone già di cancro ai polmoni. Se si vuole uscire, ma hanno difficoltà, chiedete al vostro team medico per chiedere aiuto.

Monica Bien, PA-C risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato consigli medici.