Pubblicato in 19 October 2015

“Beauty Pearls per Chemo ragazze:” assumere il controllo del cancro al seno

In “Perle di bellezza per Chemo Girls”, gli autori Marybeth Maida e Debbie Kiederer sperano di ispirare le donne sottoposte a trattamento per il cancro al seno si sentono come sicuro, bello, e “normale”, come i loro corpi permetteranno. Onnicomprensivo nel suo approccio, il libro presenta suggerimenti da dermatologi, ginecologi, e una miriade di esperti dai principali marchi di bellezza e della moda.

Un cancro al seno se stessa sopravvissuto, Marybeth affrontato in prima persona con la perdita del controllo chiunque vivendo facce di trattamento. Abbiamo raggiunto con lei per discutere di ciò che ha ispirato il suo per creare una guida così unico per le donne sottoposte a chemioterapia.

Quando le è stata diagnosticata con cancro al seno e quanto tempo ha trattamento?

Ho scoperto un nodulo nel mio seno sinistro nel settembre 2004, è stato diagnosticato un cancro al seno bilaterale e sottoposi lumpectomies bilaterali, sei mesi di chemioterapia, e quindi fare doppio mastectomia e ricostruzione. Il mio ultimo intervento chirurgico al seno è stato nel febbraio 2006.

Che effetto collaterale della chemioterapia ti ha sorpreso di più?

Ottenere un sacco di peso a causa di steroidi, scoppiando, e perdere le mie ciglia.

Quando hai deciso che volevi scrivere questo libro, e perché?

Quando ho perso le mie ciglia, la piena realtà della mia situazione mi ha colpito. Non riuscivo a trovare tutte le informazioni su come camuffare questa condizione - ho guardato come un coniglio albino! E una volta mi sono reso conto del tipo di aiuto di cui avevo bisogno non era ancora disponibile, ho fatto un voto per l’universo che una volta stavo meglio vorrei fare in modo che nessuno ha mai avuto a sentire come persa e sola come allora.

Che hai descritto se stessi come sentimento persi durante il trattamento. Ci puoi parlare di come e perché?

Avevo tutta la mia vita stata una donna professionista che pensava di essere in controllo della sua vita, e il cancro mi ha mostrato che non avevo alcun reale controllo su nulla. Non sapendo cosa fare, o dove rivolgersi per le soluzioni ai problemi di chemioterapia creato era un posto molto difficile per me. Scrivere il libro, ho imparato che uno dei maggiori problemi persone sotto trattamento viso è questo senso di perso il controllo, perdita di normalità, la perdita di potere personale. E ‘l’intento del nostro libro per aiutare le donne e le loro assistenti riguadagnare po’ di quel senso di normalità, potere e controllo sui loro corpi e spiriti.

Perché pensi che così molti malati di cancro si sentono in imbarazzo per qualcosa che non può controllare?

Abbiamo posto così tanta attenzione sull’aspetto - se qualcuno guarda malati o deboli o troppo sottile o calva, sono percepiti come essendo debole, o afflitti. Le manifestazioni fisiche di scalo trattamento attenzione al paziente e, in molti casi farli sentire isolati e diverso da tutti gli altri, che provoca imbarazzo e li può portare a un ulteriore isolamento così come angoscia, la depressione e la disperazione. Il nostro obiettivo è di alleviare alcuni dei che con la consulenza dei nostri esperti di.

Come vi siete conosciuti Debbie, e come è nata la tua professione guidare il progresso del libro?

Debbie e ho iniziato a lavorare insieme a metà degli anni 1990, quando era un dirigente di cosmetici ed ero un produttore ad un agenzia interattiva boutique di New York City. contatti di Debbie all’interno delle industrie cosmetica e moda assicurato molti degli esperti originali che abbiamo portato a un’intervista per il libro. Il mio background come giornalista e produttore mi ha permesso di identificare con successo e intervistare gli esperti che volevamo parlare con, e di essere uno scrittore mi ha permesso di tirare le centinaia di pagine di trascrizione registrate delle nostre interviste in una narrazione che è stata istruttiva e stimolante.

Quali tipi di esperti hai parlato per questa guida?

Abbiamo intervistato 52 esperti nel campo della cura dei capelli, la cura della parrucca, la cura della pelle, moda, trucco, l’oncologia, la spiritualità, terapie integrative o alternative, ginecologia, nutrizione, e abbiamo anche in relazione le storie di cinque sopravvissuti al cancro che hanno offerto i loro suggerimenti e approfondimenti su come far fronte.

E ‘rimasto sorpreso da quante figure notevole colto al volo la possibilità di prendere parte?

Tutti i nostri esperti capito l’importanza del nostro progetto ed erano desiderosi di partecipare. E ‘stato molto gratificante e stimolante per Debbie e me per essere così ben accolto e per essere in grado di accumulare una tale quantità enorme di tempo e di informazioni da queste persone molto generose e trafficate.

Che tipo di consigli ti sei sentito più fortemente circa compreso nel libro?

Nulla che possa ridurre la paura, aumentare la fiducia e contribuire a risolvere i problemi di donne sottoposte a chemio affrontato.

Quali problemi affrontati dalle donne sottoposte a chemioterapia meritano più attenzione di quella che stanno ottenendo ora?

La paura è enorme. Molte donne sono badanti, o professionisti che non vogliono lasciare che coloro che dipendono da loro verso il basso da non essere in grado di eseguire come avevano fatto prima del trattamento. problematiche del corpo personali delle donne sono di solito non parla di perché non siamo, come cultura, insegnato a parlare di questioni come la secchezza vaginale, problemi ginecologici, ecc Ma questi sono reali e abbiamo dedicato un capitolo, “A Girl Thing,” a questo argomento. Di solito è uno dei nostri più popolari capitoli stand-alone.

Che altro possono i medici e gli esperti di cancro al seno fare per preparare le persone per gli effetti del trattamento sul loro corpo e l’aspetto?

Le equipe mediche si concentrano su risultati medici positivi per i loro pazienti, il che significa che molti dei problemi che affrontiamo nel nostro libro può essere considerato oltre il loro ambito di cura. La cosa migliore che ogni paziente può essere sia pienamente informato circa la loro malattia, il trattamento, gli effetti collaterali, e la prognosi. I medici e gli altri si occupano di cancro e chemio pazienti possono aiutare la maggior parte semplicemente informando i loro pazienti di ciò che sta succedendo e cosa si possono aspettare. E tutti cercando di aiutare un paziente chemio farlo attraverso possono fare la loro parte semplicemente essere lì, e, soprattutto, l’ascolto senza giudizio a tutto ciò che il paziente può avere bisogno, vogliono, o dire.

Scopri di più su “Perle di bellezza per Chemo Girls” qui .