Pubblicato in 3 February 2016

Come funziona il cancro al seno influisce sul corpo?

Il cancro al seno è una malattia che colpisce sia il corpo e la mente. Al di là della ovvia stress di essere diagnosticata e che necessitano di vari trattamenti, è possibile che si verifichino cambiamenti fisici che non aspettavi. Ecco più su come il cancro al seno colpisce il corpo e come affrontare questi cambiamenti.

Non è possibile che si verifichi alcun sintomo o mostrare alcun segno durante le prime fasi del cancro al seno. Come il cancro progredisce, è possibile notare alcuni cambiamenti fisici, tra cui:

  • un nodulo nel seno o un ispessimento del tessuto del seno
  • scarico insolito o sanguinosa dai capezzoli
  • capezzoli nuova invertiti
  • cambiamenti della pelle su o intorno il seno
  • di dimensione o forma cambiamenti nel tuo seno

La diagnosi precoce è fondamentale per il trattamento precoce e tassi di sopravvivenza migliori. Si raccomanda che le donne sopra i 50 anni hanno mammografie ogni due anni. Inoltre, è una buona idea controllare spesso il seno per una delle modifiche di cui sopra.

È possibile eseguire un semplice check-up seguendo questi passaggi:

  1. Sopporta senza vostro superiore o reggiseno di fronte a uno specchio, prima con le braccia sui fianchi e poi con le braccia sopra la testa.
  2. Cercare cambiamenti nella forma, dimensione, o la struttura della pelle del seno.
  3. Poi, sdraiarsi e utilizzare il pad (non le punte) delle dita per sentire il seno per grumi.
  4. Ripetere questo passaggio mentre siete sotto la doccia. Il sapone e l’acqua vi aiuterà a sentirsi più in dettaglio.
  5. Leggermente spremere i capezzoli per verificare la presenza di qualsiasi scarico o di sangue.

La causa esatta del cancro al seno non è del tutto chiaro. Ci sono fattori biologici e ambientali che aumentano la probabilità di una persona di sviluppare il cancro al seno. Spesso, si tratta di un mix tra queste due cose che mette qualcuno a maggior rischio.

fattori di rischio biologici comprendono:

  • essere donna
  • essere sopra i 55 anni
  • essendo caucasica
  • avere una storia familiare di cancro al seno
  • avere il vostro periodo prima dei 12 anni o la menopausa dopo i 55 anni
  • trasportano determinate mutazioni genetiche
  • avendo tessuto mammario denso

i fattori di rischio ambientali includono:

  • impegnarsi in uno stile di vita sedentario
  • avere una dieta povera
  • sovrappeso o obesi
  • frequente consumo di bevande alcoliche
  • fumare regolarmente tabacco
  • avendo la radioterapia al petto, in particolare prima dei 30 anni
  • l’assunzione di alcuni ormoni per la menopausa

Purtroppo, dal 60 al 70 per cento delle persone con diagnosi di cancro al seno hanno nessuno di questi fattori di rischio noti. Il rovescio della medaglia, se uno qualsiasi di questi fattori di rischio applica a te, non significa necessariamente che potrete sviluppare il cancro al seno.

Breast Cancer Healthline è un applicazione gratuita per le persone che hanno dovuto affrontare una diagnosi di cancro al seno. L’applicazione è disponibile su App Store e Google Play . Scarica qui .

Durante il trattamento, è molto probabile che sperimentare cambiamenti che vanno dalla perdita di capelli a un aumento di peso.

La perdita di capelli

La chemioterapia può causare perdita di capelli per attaccare le cellule del follicolo pilifero. La perdita dei capelli durante il trattamento del cancro è quasi sempre un problema temporaneo e di solito inizia un paio di settimane nel vostro trattamento. I tuoi capelli dovrebbe ricrescere una volta finito il trattamento. A volte, si può iniziare a crescere prima di aver finito.

mestruale modifiche

trattamenti contro il cancro al seno può interrompere la produzione di ormoni normale e portare alla interruzione dei vostri cicli mestruali regolari. Questo significa che si può verificare:

  • sudorazioni notturne
  • vampate di calore
  • vernice congiunta
  • aumento di peso
  • una perdita di desiderio sessuale
  • secchezza vaginale
  • infertilità

In alcuni casi, si può riprendere periodi regolari dopo il trattamento. Altre donne non potrà mai riconquistare la produzione di ormoni normale ed entreranno menopausa. Questo è più probabile che si verifichi nelle donne over 40.

Gonfiore

Linfedema è una condizione in cui il fluido si raccoglie in diverse parti del corpo e provoca gonfiore. Avendo la chirurgia del cancro al seno o radiazioni si mette a rischio per lo sviluppo di linfedema al seno, braccia e mani. Si dovrebbe fare riferimento ad uno specialista linfedema dopo l’intervento chirurgico per ridurre il rischio o ridurre i sintomi se già li avete. Si può essere somministrato esercizi specifici o di un manicotto di compressione speciale per aiutare a prevenire o ridurre i sintomi.

cambiamenti della pelle

Se si dispone di radiazioni per il cancro al seno , si può verificare un’eruzione cutanea rossa che sembra simile a scottature nella zona interessata. In alcuni casi, questo può essere grave. Il vostro tessuto del seno può anche sentire ditta o gonfio. Radiazioni colpisce il corpo in molti altri modi. Può causare:

  • perdita di peli delle ascelle
  • fatica
  • nervi e cuore danni
  • gonfiore braccio o linfedema
  • danno cardiaco

aumento di peso

Molte donne aumentano di peso durante il trattamento del cancro al seno. significativo aumento di peso durante il trattamento è legato al rischio di sviluppare malattie correlate all’obesità, come ipertensione e diabete. Il guadagno di peso può derivare da chemioterapia, diversi farmaci steroidei, o terapie ormonali.

Storie di pazienti: come sono sopravvissuto chemioterapia

Al di là dei trattamenti non chirurgici disponibili per il cancro al seno la gente, ci sono diversi interventi chirurgici che possono anche influenzare il corpo. Anche se la chirurgia comporta il rischio di emorragie e infezioni, di solito è necessario per rimuovere i tumori cancerosi e linfonodi.

lumpectomy

Una mastectomia parziale è a volte indicato come “chirurgia conservativa del seno.” Questo è perché può rimuovere i tumori più piccoli a livello locale, senza la rimozione di tutto il seno. Il chirurgo rimuove il tumore, nonché un margine di tessuto attorno al tumore. Questo può portare a qualche cicatrici o altri cambiamenti fisici o asimmetria della mammella.

Mastectomia

I chirurghi spesso eseguono una mastectomia su tumori più grandi. L’intera mammella è stato rimosso in questa procedura. Ciò include la rimozione del:

  • lobuli
  • condotti
  • fazzoletto di carta
  • pelle
  • capezzolo
  • areola

Si può esplorare un mastectomia “skin-sparing”, che è quando i medici tentano di preservare la pelle del seno e, talvolta, il capezzolo per la ricostruzione in seguito.

Alcune donne scelgono di avere entrambi i seni rimossi, che si chiama un controlaterale mastectomia profilattica. Questo può essere una buona opzione se si dispone di una forte storia familiare di cancro al seno, una mutazione genetica nota come BRCA, o se si ha un aumento del rischio di cancro nella mammella. Molte donne che hanno il cancro in un seno non si sviluppano in seno e gli altri.

Rimozione Linfonodo

A prescindere dalla chirurgia del cancro al seno che si sceglie, il chirurgo molto probabilmente rimuovere uno o più linfonodi trovati sotto il braccio. Se non v’è alcuna evidenza clinica o sospetto che il tumore si è già diffuso ai linfonodi, che molto probabilmente avete una biopsia del linfonodo sentinella. È qui solo uno o due nodi vengono rimossi. Se hai avuto una biopsia del linfonodo che ha mostrato il cancro prima dell’intervento, è probabile che tu bisogno di un dissezione dei linfonodi ascellari. Nel corso di una dissezione ascellare, il medico può rimuovere fino a 15 a 20 nodi in un tentativo di rimuovere tutti i nodi cancerose. Questo lascerà una cicatrice ai siti di incisione nella parte superiore esterna del seno, vicino l’ascella.

Dopo dissezione linfonodale molte donne avranno il dolore e la diminuzione della mobilità del braccio colpito. In alcuni casi, questo dolore può essere permanente.

Si può scegliere di consultare un chirurgo plastico prima di subire un intervento chirurgico per scoprire opzioni a vostra disposizione. La ricostruzione può essere fatto o salvare il proprio tessuto del seno o con del silicone o impianti pieni d’acqua. Queste procedure sono in genere eseguite in tandem con il tuo intervento chirurgico o dopo.

Protesi sono un’alternativa alla ricostruzione. Se non si desidera che la ricostruzione del seno, ma vuole ancora un forma del seno, si può scegliere di utilizzare una protesi. Una protesi è anche chiamato una forma del seno. Una protesi può essere scivolato nel vostro reggiseno o costume da bagno per riempire lo spazio in cui è stato il tuo seno. Queste forme del seno sono disponibili in diverse forme, dimensioni e materiali, in base alle proprie esigenze.

Al di là di ricostruzione, si possono fare alcune cose per aiutare te stesso adattarsi al vostro nuovo corpo e anche combattere alcune delle modifiche.

  • Per scongiurare l’aumento di peso, mangiare una dieta sana con abbondanza di frutta, verdura e cereali integrali. Limitare l’assunzione di zuccheri, bere molta acqua, e ottenere una buona attività fisica.
  • Per aiutare con il gonfiore da ritenzione di liquidi, potete chiedere al vostro medico di diversi farmaci diuretici che aiutano il corpo ad eliminare l’acqua in eccesso.
  • Per far fronte a perdita di capelli, si può considerare che si taglia i capelli poco prima di iniziare la chemioterapia in modo che la perdita si sentirà meno drammatico. Si può anche guardare in acquisto di parrucche in una varietà di sfumature, lunghezze e stili. Parrucche fatte di capelli veri possono costare $ 800 a $ 3.000. In alternativa, si può scegliere di indossare una sciarpa o un cappello.
  • Per alleviare il disagio dalle radiazioni, indossare abiti larghi che non irritare la pelle. Chiedi al tuo medico di diverse creme o unguenti che potrebbero lenire la pelle. impacchi di ghiaccio e pastiglie di riscaldamento in genere non aiutano ad alleviare i sintomi.

L’aggiunta di vari trattamenti e le loro associate cambiamenti fisici al mix può certamente sentire come troppo da gestire, a volte. Se stai lottando l’immagine del corpo o la depressione con, entrare in contatto con i vostri amici, la famiglia, e team di assistenza medica.

In uno studio pubblicato da Medicina psicosomatica, I ricercatori hanno esplorato il legame tra stress psicologico e la sopravvivenza del cancro. Hanno raccolto i dati provenienti da più di 200 persone con il cancro al loro momento della diagnosi e di nuovo a intervalli di quattro mesi per un massimo di 10 anni. I ricercatori hanno scoperto che se i sintomi di depressione erano presenti, un tempo di sopravvivenza più breve era stato previsto nel complesso.

Soprattutto, essere gentile con te stesso. Circondati di sostegno e raggiungere per aiuto se ti senti basso per il vostro corpo che cambia. Chiamata sul sistema di supporto ogni volta che avete bisogno di una spinta.

La buona notizia è che la diagnosi precoce del cancro al seno sta conducendo a migliori tassi di sopravvivenza complessiva. L’American Cancer Society (ACS) riferisce che il tasso di sopravvivenza a cinque anni per le fasi 0 e 1 sono al 100 per cento . Tassi di sopravvivenza a cinque anni per le fasi 2, 3, e 4 sono 93 per cento , 72 per cento e 22 per cento , rispettivamente. In altre parole, la maggior parte delle persone con diagnosi di cancro al seno sarà sopravvivere.