Pubblicato in 10 March 2017

Gravidanza dopo il cancro al seno: è sicuro?

Per anni, molti credevano che avendo avuto il cancro al seno escludere la gravidanza. Potreste aver sentito che la gravidanza accelera la diffusione del cancro al seno o provoca recidive.

Oggi, la maggior parte degli specialisti del cancro al seno concordano sul fatto che la gravidanza non aumenta il rischio di ammalarsi di cancro al seno. E non causa il cancro al seno per tornare dopo il trattamento. C’è anche la prova che la gravidanza può fornire una certa protezione contro il cancro al seno.

L’estrogeno è essenziale per la gravidanza. E ‘importante per lo sviluppo degli organi del vostro bambino, e aiuta nella aumento del flusso sanguigno e l’espansione del tuo utero. Estrogeni ha anche un ruolo chiave nella produzione di latte.

L’estrogeno è anche associato con il cancro al seno. Sia le cellule normali e cellule tumorali contengono molecole proteiche chiamate recettori degli estrogeni. Quando gli estrogeni circola nel vostro corpo, che attribuisce a cellule che hanno recettori per gli estrogeni. Ciò può causare le cellule tumorali di dividersi e diffusione.

Rimanere incinta dopo il tumore al seno è possibile, e si può andare avanti per avere una gravidanza sana e bambino. Per la maggior parte delle donne, il trattamento del cancro, non la gravidanza, è la preoccupazione per la sicurezza principale.

Gli esperti si differenziano per le loro opinioni su quanto tempo deve aspettare di rimanere incinta dopo aver completato il trattamento del cancro. Alcuni medici dicono che è una buona idea di aspettaredue annidopo il trattamento, perché le recidive sono meno probabilità di verificarsi dopo questo punto. E ‘ampiamente consiglia di attendere almenodue mesidopo la sospensione tamoxifene prima di rimanere incinta. Tamoxifene è una terapia ormonale che potrebbe danneggiare il tuo feto se assunto durante la gravidanza.

E ‘meglio parlare con i vostri medici circa quanto tempo deve attendere prima di rimanere incinta. Il tuo stato di salute è la considerazione più importante.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento del cancro si riduce la finestra di tempo in cui si è fertile. Molte donne sottoposte a chemioterapia fermata avendo i loro periodi. Per alcuni, questo segnala menopausa prematura o menopausa indotta da chemioterapia. Periodi spesso iniziano di nuovo dopo aver completato il trattamento, soprattutto nelle donne sotto i 35 anni .

I fattori che influenzano la fertilità sono:

  • della tua età
  • il tipo di farmaci utilizzati nel vostro trattamento
  • le dosi di farmaci utilizzati
  • se hai avuto la radioterapia

il trattamento del cancro al seno può rappresentare un rischio per la fertilità. Quindi, si consiglia di adottare misure per salvaguardare la gravidanza in futuro:

  • Hanno le uova raccolte e conservate per un uso successivo.
  • Gli embrioni, o uova fecondate tramite fecondazione in vitro, possono essere più conveniente rispetto uova non fecondate. Dopo il trattamento è completo, gli embrioni possono essere impiantati.
  • Sopprimere le ovaie con farmaci o interventi chirurgici.
  • Ovarico congelamento del tessuto, ancora considerato sperimentale, comporta la rimozione chirurgica parti delle ovaie contenenti uova e le cellule che producono ormoni. Il tessuto viene trapiantato nuovamente dentro il tuo utero in un secondo momento.

Si può essere in grado di allattare dopo aver avuto una mastectomia parziale . Questo dipende dalla quantità di tessuto mammario rimosso e la condizione del tessuto rimanente. È inoltre possibile allattare dal seno e gli altri, se non è stata colpita da cancro.

Se non siete in grado di allattare al seno, formula prevede anche la nutrizione vostro bambino ha bisogno. Tenere il bambino vicino durante l’alimentazione da una bottiglia. Considerate sbottonarsi la camicia per contatto con la pelle-a-pelle.

Parlate con il vostro medico prima di iniziare il trattamento, se si vuole avere figli in futuro. Essi possono aiutare a capire le vostre opzioni.

  • Chiedete quanto tempo deve attendere prima di rimanere incinta dopo la fine del trattamento.
  • Se il medico prescrive il tamoxifene, chiedere quanto tempo sarà prendere.
  • Discutere quale forma di controllo delle nascite si dovrebbe usare. Si consiglia di non utilizzare il controllo delle nascite ormonale, come la pillola anticoncezionale quando si ha il cancro al seno.
  • Si consideri parlare con uno specialista della fertilità e il vostro oncologo se si vuole rimanere incinta in futuro.

E ‘generalmente accettato che la gravidanza è sicuro se hai avuto il cancro al seno. In realtà, la gravidanza può offrire una certa protezione contro il cancro al seno. Sempre parlare con il medico circa le vostre preoccupazioni. Otterrete informazioni importanti.