Pubblicato in 11 January 2018

Termografia: procedura, rischi, costi e Altro

Termografia è un test che utilizza una telecamera a infrarossi per rilevare modelli di calore e il flusso di sangue nei tessuti del corpo.

termografia a infrarossi Digital (DITI) è il tipo di termografia che viene utilizzato per diagnosticare il cancro al seno. DITI rivela differenze di temperatura sulla superficie del seno per diagnosticare il cancro al seno.

L’idea alla base di questo test è che, come le cellule tumorali si moltiplicano, hanno bisogno di più sangue ricco di ossigeno per crescere. Quando il flusso di sangue agli aumenti tumorali, la temperatura intorno sorge.

Un vantaggio è che la termografia non emette radiazioni come la mammografia, che utilizza i raggi X a basso dosaggio per fotografare dall’interno delle mammelle. Tuttavia, la termografianon è efficace come la mammografia a rilevare il cancro al seno.

Continua a leggere per saperne di più su come questa procedura impila in su contro la mammografia, quando potrebbe essere utile, e cosa aspettarsi dalla procedura.

La termografia è stato intorno dal 1950. La sua prima catturato l’interesse della comunità medica come un potenziale strumento di screening. Ma nel 1970, uno studio chiamato il Breast Cancer Detection progetto dimostrativo ha scoperto che la termografia è stato di gran lunga meno sensibile della mammografia a far salire il cancro, e l’interesse in esso scemato.

La termografia non è considerato un’alternativa alla mammografia. Studi successivi hanno scoperto che non è molto sensibile a far salire il cancro al seno. Essa ha anche un alto tasso di falsi positivi , il che significa che a volte “trova” cellule cancerose quando non ci sono presenti.

E nelle donne che sono stati diagnosticati con il cancro, il test è inefficace a corroborare questi risultati. In un1990 studio di più di 10.000 donne, quasi il 72 per cento di coloro che hanno sviluppato il cancro al seno ha avuto un risultato normale termogramma.

Un problema con questo test è che ha difficoltà a distinguere le cause di aumento di calore. Anche se le zone di calore nel seno possono segnalare il cancro al seno, si può anche indicare le malattie non tumorali, come la mastite .

La mammografia può anche avere risultati falsi positivi, e può a volte di mancanza tumori al seno. Eppure è ancora ilpiù efficace metodo per la diagnosi precoce del cancro al seno.

La termografia è stato promosso come test di screening più efficace per le donne sotto i 50 e per quelli con seni densi. Mammografie non sono così sensibili in questi due gruppi.

Ma poiché la termografia non è molto bravo a far salire il cancro al seno da solo, dicono gli espertinon si dovrebbe usare come un sostituto per la mammografia. la FDAraccomanda che le donne utilizzano solo termografia come un add-on per mammografie per la diagnosi del cancro al seno.

È possibile che venga chiesto di evitare di indossare deodorante il giorno dell’esame.

Per prima cosa spogli dalla vita in su, in modo che il corpo può diventare acclimatati alla temperatura della stanza. Poi si stare di fronte al sistema di imaging. Un tecnico prenderà una serie di sei immagini - incluse le viste frontali e laterali - del seno. L’intera prova dura circa 30 minuti.

Il medico analizzare le immagini, e riceverai i risultati nel giro di pochi giorni.

La termografia è un test non invasivo che utilizza una macchina fotografica per scattare immagini dei vostri seni. Non v’è alcuna esposizione alle radiazioni, nessuna compressione del seno, erischi reali associato con il test.

Anche se termografia è sicuro, non v’è alcuna prova per dimostrare che sia efficace. Il test ha un alto tasso di falsi positivi , nel senso che a volte trova il cancro quando nessuno è presente. E ‘anche interessante notare che il test non è così sensibile come la mammografia a trovare carcinoma mammario precoce.

Il costo di un termogramma seno può variare da centro a centro. Il costo medio è di circa $ 150 a $ 200 .

Medicare non copre il costo della termografia. Alcuni piani di assicurazione sanitaria privata potrebbero coprire una parte o la totalità del costo.

Parlate con il vostro medico circa i rischi di cancro al seno e le opzioni di screening. Organizzazioni come l’ American Cancer Society e la US Preventive Services Task Force hanno ciascuno le proprie linee guida di screening, ma tutti loro raccomandano la mammografia per l’individuazione del cancro al seno nelle sue fasi iniziali.

La mammografia è ancora il metodo più efficace per trovare il cancro mammario in fase iniziale. Sebbene mammografie Sei esporre a piccole quantità di radiazioni, i benefici di trovare il cancro al seno superano i rischi di questa esposizione. In più, il vostro tecnico farà tutto il possibile per ridurre al minimo l’esposizione alle radiazioni durante la prova.

A seconda del rischio individuale di cancro al seno, il medico potrebbe consigliare che si aggiunge un altro test come l’ecografia, risonanza magnetica (MRI), o termografia.

Se si dispone di seni densi, si potrebbe prendere in considerazione una variazione nuova della mammografia, chiamato 3-D mammografia o tomosintesi. Questo test crea immagini a fette sottili, dando al radiologo una migliore visione di eventuali crescite anomale nel tuo seno. Gli studi trovano che 3-D mammografie sono più precisi a trovare il cancro rispetto mammografie standard di 2-D. Hanno anche ridurre risultati falsi-positivi.

Al momento di decidere su un metodo di screening del cancro al seno, si rivolga al medico queste domande:

  • Sono ad alto rischio di cancro al seno?
  • Dovrei avere una mammografia?
  • Quando devo iniziare a ricevere mammografie?
  • Quanto spesso ho bisogno di ottenere mammografie?
  • Sarà una mammografia 3-D migliorare le mie probabilità di ottenere una diagnosi precoce?
  • Quali sono i possibili rischi derivanti da questo test?
  • Cosa succede se ho un risultato falso positivo?
  • Ho bisogno di termografia o altri test aggiuntivi per lo screening per il cancro al seno?
  • Quali sono i benefici ei rischi di aggiunta di questi test?