Pubblicato in 4 April 2017

Eiaculazione e il cancro alla prostata: C'è una connessione?

C’è una notizia interessante sul fronte cancro alla prostata. Se si eiaculare frequentemente, il rischio di ammalarsi di cancro alla prostata può essere ridotta. Quanto spesso è frequente? Uno studio condotto presso la Harvard Medical School, dice21 volteun mese. Un australiano simile studio punta a sette volte a settimana.

Ma c’è un problema: uno studio suggerisce che è solo una misura preventiva efficace negli uomini 50 anni di età.

Continua a leggere per saperne di più su questo possibile collegamento.

Misure per ridurre il rischio di cancro spesso includono un sacco di cose che non dovrebbe fare. Quindi, può essere accogliente notizia di sapere che qualcosa di molti uomini trovano piacevole può aiutare a ridurre il rischio di cancro alla prostata.

I ricercatori non capiscono esattamente il motivo frequente eiaculazione potrebbe fornire protezione contro il cancro alla prostata. Una teoria è che l’eiaculazione sbarazza la prostata di materiali che provocano il cancro, infezioni, e la materia che possono causare l’infiammazione.

Nonostante la forte evidenza a favore di eiaculazione frequente, la teoria rimane controverso. E ci sonorisultati contrastanti. Il più grande polemica per quanto riguarda questi studi è di circa l’età in cui si verifica l’eiaculazione.

A 2008 studio ha determinato che gli uomini sono stati più probabilità di sviluppare il cancro alla prostata se sono stati molto attivi sessualmente tra i venti ei trent’anni. Lo studio ha anche trovato alcuna prova conclusiva che la masturbazione forniscono un rischio maggiore di rapporti.

Il studio di Harvardnon ha sostenuto i risultati legati all’età dello studio del 2008. Si è riscontrato alcun aumento del rischio di cancro alla prostata legata all’età di eiaculazione, anche se ha dimostrato che i benefici aumentano come un uomo età. Lo studio australiano ha dimostrato una riduzione del rischio di cancro alla prostata se frequente eiaculazione si è verificato durante la giovane età adulta.

Eiaculazione, inoltre, non sembra fornire protezione contro il cancro della prostata avanzato o aggressivo.

Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio il rapporto tra il cancro alla prostata e l’eiaculazione.

Quanto vale il vostro rischio ridotto?

Uno studio di Harvard 18 anni di quasi 30.000 professionisti della salute ha determinato che il rischio di cancro alla prostata è stato ridotto del 20 per cento per gli uomini che eiaculato 21 volte al mese, rispetto agli uomini che eiaculato quattro a sette volte al mese.

Uno studio australiano simile trovato il rischio è stato ridotto del 36 per cento , quando gli uomini eiaculato sette volte a settimana.

Il cancro della prostata è il secondo tipo più comune di cancro uomini ottenere. Il cancro della pelle è il tumore più comune. Negli Stati Uniti, uno in sette uomini si ammalano di cancro alla prostata ad un certo punto della loro vita.

I seguenti fattori influenzano il rischio di cancro alla prostata ottenere:

  • età: gli uomini di età superiore a 50 sono a maggior rischio di cancro alla prostata
  • gara: il cancro della prostata è più comune tra gli uomini afroamericani
  • Genetica: il rischio è maggiore è un parente stretto ha una storia di cancro alla prostata
  • peso: l’obesità può aumentare il rischio di ammalarsi di cancro alla prostata avanzato
  • livello di attività: l’inattività fisica ha dimostrato di aumentare il rischio di alcuni uomini
  • dieta: una dieta ricca di grassi animali e di prodotti lattiero-caseari e povera di fibre, frutta e verdura può aumentare il rischio
  • altezza: uomini alti possono essere più probabilmente di sviluppare il cancro alla prostata
  • l’esposizione chimica: l’esposizione a Agent Orange aumenta il rischio di sviluppare il cancro alla prostata, secondo l’ US Department of Veterans Affairs

Si può anche avere un rischio maggiore se hai avuto rapporti sessuali con 30 o più donne o se hai avuto una malattia sessualmente trasmessa. Questo può essere a causa delle vostre abitudini sessuali. In alternativa, potrebbe essere che si dispone di un desiderio sessuale più forte a causa di alti livelli di ormoni maschili, che possono essere un fattore di rischio.

Le cause del cancro alla prostata non sono noti. Ma non c’èprovache una dieta sana e stile di vita possono fornire una certa protezione. Passi da fare sono:

  • ridurre il consumo di carne rossa, grassi animali, latticini e grassi
  • aggiungere più frutta e verdura per la vostra dieta
  • negli uomini che hanno il cancro alla prostata, l’assunzione di aspirina regolarmente può rallentare la progressione della malattia

Per saperne di più: 9 consigli per prevenire il cancro alla prostata »

Sesso e la masturbazione sono buone per voi in molti modi. Essi possono ridurre lo stress e contribuire a un cuore sano. La maggior parte degli uomini si addormentano più rapidamente e dormono più profondamente dopo il sesso. E, spesso l’eiaculazione potrebbe dare una certa protezione contro il cancro alla prostata, soprattutto se siete di età 50 anni o più.

Per saperne di più: I benefici per la salute del sesso »