Pubblicato in 19 October 2017

PSA dopo prostatectomia: cosa aspettarsi

Se hai avuto una prostatectomia , o la vostra prostata chirurgicamente rimosso a causa di cancro alla prostata , l’antigene (PSA) prostatico specifico è ancora importante.

PSA è una proteina prodotta da entrambe le cellule normali e tumorali nella prostata. Dopo una prostatectomia, i livelli di PSA nel sangue dovrebbero scendere a livelli non rilevabili entro sei-otto settimane. Il medico vorrà di avere un test del PSA in quel momento.

Mentre PSA non è sempre affidabile quando si tratta di screening generale del cancro, è un efficace indicatore della recidiva del tumore. A cellule di alta o l’aumento del livello di PSA potrebbe significare cancro sono ancora in circolazione nel vostro corpo. Ulteriori informazioni sui livelli di PSA e il cancro alla prostata.

Continua a leggere per imparare perché il test del PSA deve essere ripetuta e in che modo il medico stabilirà i passi successivi.

test PSA possono essere difficili da interpretare. Test possono anche variare da laboratorio a laboratorio. Per garantire un confronto accurato, è importante utilizzare lo stesso laboratorio ogni volta che stai testato.

Se il livello di PSA è basso e non in aumento le prove dopo ripetuti, non è probabilmente una recidiva del cancro. Questo perché le altre cellule del vostro corpo in grado di produrre piccole quantità di PSA.

Idealmente, il PSA post-prostatectomia sarà rilevabile, o inferiore a 0,05 o 0,1 nanogrammi di PSA per millilitro di sangue (ng / mL). Se questo è il caso, il medico può chiamare una remissione.

Se il risultato è maggiore o uguale a 0,2 ng / ml e si erge su due prove separate da assumere almeno due settimane di distanza, si chiama una ricaduta biochimica. Hai ancora PSA nel sangue. C’è una possibilità che il cancro si ripete.

Un livello di PSA superiore a quello può indicare un tumore localmente avanzato.

Dopo la prostatectomia, probabilmente avrete un test PSA in circa sei settimane o giù di lì. Il medico consiglia un programma di follow-up, di solito ogni tre mesi per due anni. A seconda dei risultati, potrebbe essere necessario per testare una o due volte l’anno da allora in poi. Test può essere più frequente se sembra essere in aumento.

Se i livelli di PSA sono alti e si dispone di sintomi come il dolore osseo, esami di imaging possono essere utilizzati per determinare se il cancro si è diffuso. Questi possono includere scintigrafia ossea e TAC . Se viene trovata una massa, una biopsia può determinare se è cancerosa.

Potrebbe non essere necessario un trattamento subito. Se hai avuto più test PSA e sembra che il livello di PSA è in aumento, una serie di altri fattori di determinare i passi successivi. Questi fattori includono:

  • l’età e l’aspettativa di vita
  • salute generale
  • grade cancro e l’aggressività
  • se il cancro si è diffuso e dove
  • trattamenti precedenti

La radioterapia dopo prostatectomia, noto anche come radioterapia di salvataggio, può essere molto efficace, dopo una prostatectomia. Radioterapia esterna può essere consegnato direttamente alla zona intorno dove la prostata era. L’obiettivo è quello di distruggere le cellule della prostata che possono essere stati lasciati indietro dopo l’intervento chirurgico. Questo riduce il rischio di recidiva e di metastasi, o della diffusione del cancro.

carcinoma della prostata metastatico può non essere curabile, ma ci sono trattamenti per rallentare la progressione e gestire i sintomi. I trattamenti possono includere:

  • radiazione di indirizzare un particolare tumore
  • trattamento ormonale per bassi livelli di testosterone
  • chemioterapia sistemica per distruggere le cellule tumorali in qualsiasi parte del corpo
  • farmaci per gestire il dolore

Il cancro della prostata è spesso curabile con la chirurgia e la radioterapia.

Secondo Cancer Research UK, circa 1 a 3 uomini con carcinoma prostatico in stadio precoce hanno una recidiva dopo il trattamento. Se non ricorrono, può essere trattata.

Il tasso di sopravvivenza relativa a cinque anni per il cancro alla prostata che non si è diffuso al di fuori della prostata - o si è diffuso solo ai linfonodi vicini - è quasi al 100 per cento , secondo l’American Cancer Society. Per il cancro alla prostata che si è diffuso in aree distanti del corpo, il tasso di sopravvivenza relativa a cinque anni è circa il 29 per cento .

Il medico sarà in grado di fornire con qualche idea di cosa aspettarsi in base al profilo di salute personale.

Quando si tratta di recidiva del tumore, non ci sono garanzie. Ma ci sono cose che potete fare per ridurre il rischio e migliorare la vostra salute generale.

Se si fuma, smettere ora. Secondo la Prostate Cancer Foundation, gli uomini che hanno una prostatectomia per carcinoma prostatico localizzato e continuano a fumare sono due volte più probabilità di avere una recidiva. Gli uomini che smettono di fumare hanno un rischio simile a quelli che non hanno mai fumato. Il fumo è un fattore di rischio per la morte di cancro alla prostata.

Gestire il tuo peso può anche aiutare. L’obesità è associata con la malattia più aggressiva e la morte per cancro alla prostata. Se avete solo poche sterline o molti chili da perdere, la perdita di peso lento e costante può iniziare oggi.

Anche se il vostro peso attuale si trova in una zona sana, mangiare bene può aiutare a mantenere lì. Ecco alcuni suggerimenti per iniziare:

  • Evitare o ridurre al minimo i grassi saturi. Essi possono aumentare il rischio di recidiva. Limitare carni rosse e carni lavorate.
  • Avere almeno due e mezzo tazze di frutta e verdura al giorno.
  • Scegliere cereali integrali oltre cereali e zuccheri raffinati.
  • Evitare alcol, o fermarsi a due bicchieri al giorno. L’alcol può aumentare il rischio di cancro.
  • Skip diete e promesse di rapida perdita di peso. Se avete un sacco di peso da perdere, in considerazione di lavoro con un dietista.
  • Impegnarsi in una regolare attività fisica. Se siete ancora in trattamento, si rivolga al medico prima di iniziare un nuovo programma di esercizio.]

Consultare il medico regolarmente, avere test di follow-up come consigliato, e riferire nuovi sintomi subito per migliorare la vostra prospettiva.