Pubblicato in 5 June 2017

Chirurgia di Mohs: quanto tempo ci vuole e ripristino

chirurgia micrografica di Mohs è un trattamento altamente efficace per la rimozione di alcuni tipi di lesioni di cancro della pelle. È stato sviluppato da uno studente di medicina di nome Frederick Mohs, che ha continuato a diventare un chirurgo generale nel 1930. La procedura è stata modificata nel corso del 1970 dal Dr. Perry Robins, un dermatologo e fondatore della Skin Cancer Foundation.

Chirurgia di Mohs è ancora la tecnica più efficace e meno invasivo per la rimozione di tumori della pelle, come ad esempio il carcinoma basocellulare e carcinoma a cellule squamose . E ‘anche utilizzato con successo in alcuni melanoma casi. Il melanoma è la forma più mortale di cancro della pelle.

chirurgia di Mohs è una procedura scrupoloso. Richiede analisi microscopica delle cellule del tessuto mentre la chirurgia viene eseguita. I confini di ogni strato sottile di tessuto sono analizzati per potenziale malignità come vengono rimossi orizzontalmente. Questa tecnica è progettato per rimuovere l’intero tumore con minime quantità di tessuto sano. Questo si traduce in meno sfregio. Per questo motivo, la chirurgia di Mohs è ideale per la rimozione di tumori della pelle dal viso, le orecchie, o genitali.

La procedura è molto efficace per i tumori della pelle che hanno alti tassi di recidiva. E ‘efficace anche sulle lesioni aggressivi o grandi. chirurgia di Mohs è utilizzato anche quando le lesioni hanno confini mal definiti.

chirurgia di Mohs viene eseguita con anestesia locale. Questo elimina i rischi chirurgici più comuni che vengono con l’utilizzo anestesia generale.

I rischi che sono associati con la chirurgia di Mohs comprendono sanguinamento temporanea, il dolore, e la tenerezza intorno alla zona da rimuovere. Problemi più gravi possono verificarsi, ma sono rari. Questi includono cheloidi (sollevato) cicatrici e intorpidimento permanente o temporanea o debolezza dentro e intorno alla zona colpita.

Chirurgia di Mohs richiede una formazione completa e di abilità. Il chirurgo deve mappare con precisione il tumore e analizzare ciascuno strato di tessuto asportato durante l’intervento chirurgico. Lavorare con un dermatologo di grande esperienza è importante. Essi dovrebbero essere in comunione addestrato e certificato dalla American College di Chirurgia Mohs . Medici formati non sono solo esperti di diapositive lettura, ma anche nella chiusura della ferita ben possibile. Quando si sceglie un chirurgo, chiedere loro circa il loro livello di formazione, se sono fellowship addestrati, e il numero di procedure come la vostra che hanno eseguite personalmente.

Come per qualsiasi intervento chirurgico, discutere le allergie, farmaci e integratori con il vostro medico. Se si beve una o più bevande alcoliche al giorno, chiedere se si dovrebbe smettere l’assunzione di prima dell’intervento. anche lasciare il vostro medico sapere se fuma sigarette o utilizzare qualsiasi altro prodotto di tabacco o nicotina.

Venite vestiti per la procedura in vestiti comodi e larghi.

Se hai l’intervento fatto vicino al vostro contatto con occhi e indossare le lenti, si rivolga al medico se li si dovrebbe rimuovere per la giornata. Se si indossano protesi e necessario un intervento chirurgico vicino alla bocca, potrebbe essere necessario rimuovere la protesi durante la procedura.

Sarete svegli per tutta la chirurgia. E ‘difficile prevedere per quanto tempo la chirurgia di Mohs durerà. Tre o quattro ore o più è comune. La procedura può comprendere diversi periodi di attesa, mentre gli strati di tessuto rimosso vengono analizzati. Sarete in grado di sedersi e rilassarsi nel corso di questi tempi di attesa. Si potrebbe desiderare di portare qualcosa di occupare da soli, come ad esempio un libro, le parole crociate, o lavoro a maglia.

Anche se il lasso di tempo per la chirurgia di Mohs è difficile da prevedere, fare progetti prima del tempo per avere qualcuno in attesa che può portarti a casa una volta che l’intervento chirurgico si conclude. Non pianificare qualsiasi altra cosa per il giorno diverso riposo.

Dal momento che non sarà in anestesia generale, di solito è consigliabile che si mangia la prima colazione prima di arrivare.

chirurgia di Mohs è sempre eseguita in una struttura medica che ospita un laboratorio.

Un anestetico viene iniettato nella zona dove si trova il tumore, paralizzante completamente e rendere la procedura indolore. Il chirurgo utilizzerà un bisturi per rimuovere delicatamente il tumore, insieme a uno strato di tessuto da intorno ad esso. Il tumore ei tessuti saranno prese al laboratorio per l’analisi, mentre si attende. Questo periodo di attesa può durare fino a un’ora o più a lungo, ma sarete in grado di usare il bagno se è necessario. Se il tumore non è vicino alla bocca, sarete anche in grado di avere uno spuntino leggero o qualcosa da bere.

In laboratorio, il campione di tessuto viene sezionato ed analizzato. Se viene trovato il cancro, un ulteriore strato di tessuto sarà rimosso nel punto esatto in cui si trovava il tumore maligno. Questo processo continua fino a quando non vengono rilevati più cellule tumorali.

Se si dispone di melanoma maligno, è di vitale importanza che il chirurgo rimuove ogni singola cellula del melanoma microscopica. Questo riduce il rischio di cancro diffusione (metastasi) ad altre parti del corpo. Le nuove tecnologie, tra cui macchie che mettono in evidenza le cellule maligne al microscopio e altre tecniche di immunoistochimica, contribuiscono a ridurre ulteriormente questo rischio.

Se la procedura è molto lunga, si può richiedere un ulteriore iniezione di anestesia.

In seguito, il chirurgo determinare il modo migliore per riparare la zona. Se la ferita chirurgica è molto piccolo, può essere lasciato a guarire naturalmente, oppure può essere chiusa con punti di sutura. A volte il chirurgo può utilizzare un innesto cutaneo o la costruzione di un lembo cutaneo. Se la rimozione del tessuto era abbondante, si può richiedere la chirurgia plastica addizionale in un secondo momento.

Dopo l’intervento chirurgico si conclude, sarete stanchi. Per i prossimi giorni prendersela comoda e di evitare qualsiasi attività faticose, tra cui flessione.

Dopo l’intervento chirurgico, si può essere prescritto antibiotici per aiutare a prevenire l’infezione.

Il sito chirurgico sarà coperto con una benda prima di partire. Si dovrebbe lasciare questa benda su per 24 a 48 ore. Il medico vi istruirà su quando togliere la benda e dal tipo di cura delle ferite si dovrebbe usare. Utilizzando impacchi di ghiaccio è una raccomandazione comune.

Chiedete al vostro medico che tipo di farmaco si dovrebbe prendere se si avverte un fastidio post-chirurgica. minore disagio e sanguinamento luce sono da aspettarsi. Se si presenta un sanguinamento pesante, o di qualsiasi altra reazione che ti riguarda, il personale medico immediatamente.