Pubblicato in 13 June 2018

Ovarian Cancer I numeri

cancro ovaricoCondividi su Pinterest
Illustrazioni di Ruth Basagoitia

Il cancro ovarico è un tipo di cancro che inizia nelle ovaie. Le persone nate del sesso femminile sono di solito nascono con due ovaie , uno su ciascun lato del dell’utero . Ovaie sono piccole - circa le dimensioni di una mandorla - e sono responsabile di molte funzioni riproduttive.

Il cancro ovarico può essere molto difficile da rilevare e diagnosticare, come molti dei suoi sintomi sono simili a quelli causati da problemi molto meno gravi, come indigestione e gonfiore. Spesso non ci sono segni o sintomi di cancro ovarico precoce, e alcuni casi non vengono diagnosticati fino a quando il tumore si è diffuso per l’addome o in un’altra parte del bacino.

Il cancro ovarico che ha progredito oltre l’ovaie è molto difficile da trattare. Detto questo, quando il cancro rimane nelle ovaie, i medici hanno una migliore possibilità di trattare con successo con la chirurgia e la chemioterapia.

Per saperne di più sulle specifiche di cancro ovarico.

Tipi di cancro ovarico

Ci sono più di 30 tipi di cancro ovarico, e sono classificati per il tipo di cellula da cui iniziano. Le ovaie sono costituiti da tre tipi principali di cellule:

  • tumori epiteliali
  • tumori stromali
  • tumori a cellule germinali

tumori epiteliali

Tumori epiteliali possono essere sia benigni, o molto pericoloso. Circa il 90 per cento dei tumori ovarici sono tumori epiteliali. Essi formano sullo strato esterno delle ovaie.

tumori stromali

Questo tipo di cancro ovarico inizia nel tessuto che contiene cellule che producono ormoni. Si chiamano anche tumori del midollo-stromale sesso. Secondo la Mayo Clinic, circa il 7 per cento dei tumori ovarici sono stromale.

tumori a cellule germinali

tumori a cellule germinali sono una forma rara di cancro ovarico che inizia nelle cellule uovo-produzione. Di solito si verificano nelle persone più giovani.

Prevalenza

Condividi su Pinterest

Circa 21.000 popolo degli Stati Uniti vengono diagnosticati con cancro ovarico ogni anno, e circa 14.000 muoiono da esso.

Rischio di vita di un individuo di sviluppare il cancro ovarico è di circa 1 a 78 . Il loro rischio di morire di cancro ovarico è di circa 1 a 108.

Fortunatamente, secondo l’ American Cancer Society , il tasso di diagnosi è lentamente diminuito nel corso degli ultimi 20 anni.

Condividi su Pinterest

specifiche Etnia

La diagnosi e la morte per cancro ovarico è variato per i nati del sesso femminile a seconda della razza ed etnia. Fra1999 e il 2014, Individui bianchi avevano più probabilità di essere diagnosticati con o morire a causa di cancro ovarico rispetto a quelli da tutti gli altri gruppi etnici.

Condividi su Pinterest

individui neri erano il gruppo successivo, seguita da ispanici, asiatici-americani e isole del Pacifico, e le persone di indiani d’America o in Alaska discesa dei nativi.

Fattori di rischio

Ci sono molti fattori che possono aumentare il rischio di una persona di cancro ovarico. Tuttavia, solo perché un individuo può rientrare in queste categorie non significa faranno sviluppano la malattia. Qui di seguito sono rischi conosciuti per sviluppare il tipo più comune, il cancro ovarico epiteliale:

Età

Il cancro ovarico può svilupparsi in qualsiasi momento nella vita di una persona di sesso femminile, ma è raro per i minori di 40 anni Secondo l’ American Cancer Society , la metà di tutti i tumori ovarici si trovano in individui di età compresa tra 63 e più anziani.

Obesità

Individui obesi, o quelli con un indice di massa corporea (BMI) di almeno 30, hanno un aumentato rischio di cancro ovarico ( e altri tipi di tumore ).

geni ereditati

Una mutazione genetica ereditaria può essere colpevole per una piccola percentuale di tumori ovarici. I geni conosciuti come gene del cancro al seno 1 (BRCA1) e del gene del cancro al seno 2 (BRCA2) hanno mostrato di aumentare il rischio di una persona di cancro ovarico in modo significativo.

Storia famigliare

geni ereditati non sono l’unico modo in cui la vostra famiglia può avere un impatto il rischio di cancro alle ovaie. Se tua madre, sorella o figlia avuto o hanno il cancro ovarico, i tuoi rischio aumenta.

Storia personale di cancro al seno

Se le è stato diagnosticato un cancro al seno , si può anche avere un rischio maggiore di sviluppare il cancro ovarico.

Terapia ormonale sostitutiva

L’uso a lungo termine e ad alte dosi di terapia ormonale sostitutiva estrogenica aumenta il rischio di cancro ovarico. Il rischio può essere maggiore per gli individui che assumono estrogeni da soli, senza il progesterone, per almeno 5 a 10 anni .

Riproduzione

Gli individui che diventano incinte e portano la gravidanza a pieno termine prima dell’età di 26 hanno meno probabilità di sviluppare il cancro ovarico rispetto alle persone che non sono mai state incinte. Il rischio è ulteriormente diminuita con successive gravidanze a termine, nonché con l’allattamento . Gli individui che hanno una gravidanza per la prima volta e portano la gravidanza per a termine dopo l’età di 35 sono stati trovati più probabilità di sviluppare il cancro ovarico. Un rischio più elevato si trova in coloro che non hanno mai portato a termine una gravidanza, anche.

Trattamento di fertilità

Gli individui che hanno subito alcun tipo di trattamento di fertilità hanno un aumentato rischio di cancro ovarico.

uso di controllo delle nascite

Le persone che hanno usato contraccettivi orali in realtà hanno un minor rischio di cancro ovarico. Più a lungo si utilizzano le pillole, il ridurre il rischio. Tuttavia, l’uso di contraccettivi orali è anche associato ad un aumentato rischio dialtri tipi di cancro, Tra cui seno e del collo dell’utero, tra gli altri.

Comprendere i fattori di rischio, tra cui l’età, la gravidanza, e la storia familiare.

Le cause

I ricercatori hanno identificato i fattori di rischio di cui sopra, ma una causa definitiva di cancro ovarico non è ancora noto. Una teoria è che l’ovulazione la frequenza può avere un impatto rischio di cancro ovarico. Le persone che ovulare meno spesso possono avere un rischio più basso rispetto a quelli che ovulare più. Un’altra teoria suggerisce ormoni maschili o androgeni, può causare il cancro ovarico.

Queste teorie e altri rimangono non provati. Tuttavia, i ricercatori hanno individuato due temi comuni nel carcinoma ovarico. Entrambi sono legati a geni di una persona.

mutazioni genetiche ereditarie

Gli individui che hanno le mutazioni BRCA1 e BRCA2 gene hanno un aumentato rischio di sviluppare il cancro ovarico. Altri geni mutati possono anche avere un impatto rischio di cancro ovarico di una persona.

mutazioni genetiche acquisite

Un’altra teoria è che il DNA di una persona può essere alterato durante la loro vita, e queste mutazioni possono aumentare il rischio di cancro alle ovaie. impatti ambientali, radiazioni, o l’esposizione a sostanze chimiche o sostanze cancerogene possono causare queste mutazioni.

Tuttavia, i ricercatori non hanno ancora individuato un legame comune tra queste mutazioni genetiche acquisite e il rischio di un individuo per il cancro ovarico.

Sintomi

Mentre il cancro ovarico in stadio precoce non hanno sintomi , spesso possono essere scambiati per condizioni benigne come la stitichezza o sindrome dell’intestino irritabile . Il cancro spesso progredisce alla fase avanzata prima che sia finalmente individuata e diagnosticata.

In quasi tutti i casi, i tumori ovarici che vengono rilevati precoce possono essere trattati con successo.

I sintomi del cancro ovarico includono:

  • cambiamenti nelle abitudini intestinali, tra cui la stipsi frequenti
  • gonfiore addominale e gonfiore
  • spesso urinare o sentire il bisogno di urinare con urgenza
  • senso di sazietà in fretta quando si mangia
  • inspiegabile perdita di peso
  • malessere generale nella vostra zona pelvica
  • dolore durante i rapporti sessuali
  • mal di stomaco
  • affaticamento generale
  • cambiamenti nel ciclo mestruale

Quando questi sintomi sono causati da cancro ovarico, sono di solito persistenti e diverso da quello che normalmente si verificano. Se avete questi sintomi più di 12 volte in un mese, si dovrebbe parlare con il vostro ginecologo.

Test e diagnosi

Al fine di diagnosticare il cancro ovarico o di escluderla come causa per i sintomi, il medico effettuerà un esame approfondito.

Durante l’esame fisico, il medico vi chiederà circa i sintomi che hai sperimentato e una storia familiare di malattie che possono influenzare la vostra salute personale. I medici hanno anche una serie di test che possono utilizzare per la diagnosi, tra cui:

  • Esami di imaging. Il medico può richiedere uno o più test di imaging. Questi test includono ultrasuoni, TAC, risonanza magnetica, e scansioni PET. Se il medico sospetta di avere un tumore, questi test possono aiutare a determinare dove il tumore è, quanto grande è cresciuto, e la fase del cancro.
  • Analisi del sangue. Alcuni tipi di cancro alle ovaie rilasciano una proteina chiamata CA-125 . Esami del sangue in grado di rilevare la presenza di questa proteina.
  • Biopsia. Al fine di testare ulteriormente eventuali macchie sospette o tumori, il medico può rimuovere un campione di tessuto dal vostro addome o bacino in quello che è chiamato biopsia . Esso consente al medico di verificare la presenza di cancro ovarico.

Se questi test confermano i loro sospetti e si ha il cancro, il medico può scegliere di eseguire un intervento chirurgico per rimuovere la zona cancerosa.

fasi

Dopo un individuo viene diagnosticato un cancro alle ovaie, i medici cercano di determinare quanto e in che misura si è diffuso in un processo chiamato messa in scena. Ci sono quattro fasi di cancro ovarico, e rappresentano in cui si trovano le cellule tumorali. Alcune delle successive sottofasi sono determinate dalla dimensione del tumore pure.

Al fine di determinare la tappa di un tumore, il medico ci vorranno diversi campioni di tessuto dal vostro ovaie, del bacino, e l’addome. Se viene rilevato il cancro in uno o tutti i campioni, il medico può determinare in quale misura si è diffuso e avanzato.

  • Fase 1: il cancro ovarico in stadio 1 è contenuta, per una o entrambe le ovaie. E non si è diffuso ai linfonodi vicini.
  • Fase 2: Il carcinoma ovarico in stadio 2 è in una o entrambe le ovaie e si è diffuso ad altri organi nel bacino. Questi organi possono includere l’utero, vescica, retto, o tube di Falloppio.
  • Fase 3: Il carcinoma ovarico in stadio 3 si è diffuso al di là delle ovaie e del bacino, e nell’addome, rivestimento addominale o linfonodi vicini.
  • Fase 4: Fase 4 il cancro ovarico è la fase terminale di cancro ovarico. Cancro in questa fase si è diffuso oltre l’addome. Si potrebbe aver raggiunto la milza, i polmoni, o al fegato.

Trattamento

Le opzioni di trattamento per il cancro ovarico dipendono dalla sua fase e la vostra salute generale. Di solito, i principali tipi di trattamento comporta un intervento chirurgico e la chemioterapia.

Chirurgia

La chirurgia è il trattamento primario per il cancro ovarico. La rimozione delle ovaie e tube di Falloppio può trattare maggior parte dei casi in fase iniziale di cancro ovarico. Se il tumore si è diffuso nel bacino, l’utero può anche essere necessario rimuovere. Vicini linfonodi e nel tessuto addominale può anche avere bisogno di rimozione.

Più tardi stadi il cancro ovarico che si è diffuso in addome può richiedere ulteriori interventi chirurgici per organi o tessuti cancerosi.

Se siete stati diagnosticati con cancro ovarico e si prevede di avere figli, la chirurgia può ancora essere un’opzione. A seconda del tumore e in che misura si è diffuso, il medico può solo bisogno di togliere un ovaio.

Chemioterapia

In alcuni casi, la chemioterapia è l’opzione di trattamento iniziale. La chemioterapia è una sorta di terapia farmaco progettato per distruggere tutte le cellule in rapida divisione nel corpo, comprese le cellule tumorali. La chemioterapia è talvolta usato in combinazione con altri trattamenti, compresa la chirurgia.

trattamenti contro il cancro ovarico alternativi

Ci sono ulteriori trattamenti il ​​medico può raccomandare per voi, tra cui la terapia ormonale e radioterapia.

  • Terapia ormonale. Alcuni tipi di tumori ovarici sono sensibili agli estrogeni. I farmaci possono bloccare la produzione di estrogeni o impedire al corpo di rispondere ad esso. Questo trattamento può rallentare e possibilmente fermare la crescita del tumore.
  • Radioterapia. In radioterapia , fasci di raggi X o di particelle bersaglio e uccidere le cellule tumorali nelle zone in cui il cancro si è diffuso. E ‘spesso utilizzato in combinazione con la chirurgia.

I tassi di sopravvivenza

Può essere utile per comprendere la propria prognosi utilizzando la prospettiva e l’esperienza di altri in situazioni simili. Secondo l’ American Cancer Society , i medici utilizzano spesso i tassi di sopravvivenza per discutere il vostro prognosi.

Il tasso di sopravvivenza a 5 anni per tutti i tipi di cancro ovarico è il 45 per cento.

Le persone con diagnosi prima dei 65 anni hanno un tasso di sopravvivenza maggiore di individui più anziani. Quelli con diagnosi di cancro ovarico in stadio precoce - in particolare, la fase 1 cancro ovarico - hanno un tasso di sopravvivenza a 5 anni del 92 per cento.

Purtroppo, solo il 15 per cento dei tumori ovarici sono diagnosticati in questa fase iniziale.

I tassi di sopravvivenza sono suddivisi a seconda del tipo di cancro ovarico:

Condividi su Pinterest