Pubblicato in 24 April 2019

Candida Test: test differenti per diverse aree del corpo

Candida è un lievito, o di funghi, che vive naturalmente nel e sul tuo corpo. Il più prevalente degli oltre 20 specie di Candida lievito è Candida albicans .

Una crescita eccessiva di candida può portare ad un’infezione fungine chiama candidosi. I sintomi variano in base alla parte del corpo che è stato infettato.

Continuate a leggere l’conoscere opzioni di test e di trattamento per la candidosi nella vagina, bocca, gola e dell’esofago.

Una crescita eccessiva di candida nella vagina è spesso indicato come un lievito infezione vaginale. E ‘noto anche come candidosi vaginale e vaginite candida.

I sintomi di candidosi vaginale possono includere:

analisi

Molti dei sintomi di candidosi vaginale sono simili ad altre infezioni vaginali. Un test di laboratorio è in genere necessaria per effettuare una corretta diagnosi.

Il medico probabilmente prendere un campione della vostra perdite vaginali. Questo sarà esaminato al microscopio o inviato ad un laboratorio, dove verrà eseguita una coltura fungina.

Ci sono anche i kit di test a casa disponibili in farmacia o in linea per testare il pH delle vostre secrezioni vaginali . Ciò può determinare il livello di acidità.

La maggior parte delle prove domestiche si rivelerà un colore specifico, se l’acidità è anormale. Se il test indica che il vostro acidità è normale, una risposta tipica è quella di escludere vaginosi batterica e prendere in considerazione il trattamento per l’infezione del lievito.

Secondo il Food and Drug Administration (FDA), Variazioni di pH vaginale non indica infezione, e test pH non distingue tra varie infezioni.

Se un test di casa indica che si dispone di un pH elevati, visitare il vostro medico per ulteriori raccomandazioni di test e di trattamento.

Trattamento

Il medico può prescrivere farmaci antifungini, come miconazolo, terconazole, o fluconazolo . Tuttavia, le donne incinte non dovrebbero prendere il farmaco per via orale fluconazolo.

Candidosi in bocca e della gola si chiama candidosi orofaringea , o mughetto. I sintomi possono includere:

  • macchie bianche sulla gola, lingua, palato, o le guance interne
  • indolenzimento
  • rossore
  • perdita del gusto
  • disagio di mangiare o deglutire
  • cottony sensazione in bocca
  • arrossamenti e screpolature agli angoli della bocca

analisi

Un medico addestrato in genere può identificare visivamente mughetto. Tuttavia, al proprio medico o sanitario può raccogliere un campione dalla gola o della bocca e inviarlo a un laboratorio per un test di identificazione. Il test in genere comporta l’esame al microscopio.

Il medico può anche ordinare alcuni esami del sangue per determinare se il mughetto è causato da una condizione medica.

Trattamento

Il medico probabilmente consigliamo di attualità farmaci antifungini per via orale che si può tenere in bocca per un determinato periodo di tempo.

E candidosi sophageal , o Candida esofagite, è candidosi nell’esofago, il tubo che porta dalla gola allo stomaco.

analisi

Per diagnosticare candidiasi esofagea, il medico potrebbe raccomandare un endoscopia , che utilizza una luce e una telecamera su un tubo per esaminare il vostro apparato digerente.

Il medico può suggerire la raccolta di un campione di tessuto per una biopsia e inviarlo a un laboratorio per determinare i funghi o batteri che causano i sintomi.

Trattamento

Come mughetto, il medico può curare il vostro candidiasi esofagea con un topico farmaci antifungini per via orale.

Candida è una parte naturale di ecosistema microbico del vostro corpo. Ma quando c’è una crescita eccessiva, può causare sintomi e richiedono un trattamento.

Dal momento che i sintomi variano a seconda della zona del corpo infetti e talvolta rispecchiano i sintomi di altre condizioni, il medico avrà bisogno di effettuare il test.

Se si sospetta che si può avere un’infezione fungina, test a casa per alcune forme di candidosi è disponibile. Per una diagnosi completa e di scegliere il miglior piano di trattamento, fissare un appuntamento con il medico.

Tag: infettivo, Salute,