Pubblicato in 20 November 2017

Insufficienza cardiaca congestizia: speranza di vita e la prospettiva da Stage

L’insufficienza cardiaca congestizia (CHF) è una condizione in cui i muscoli del tuo cuore non sono più in grado di pompare sangue in modo efficace. E ‘una condizione a lungo termine che diviene progressivamente peggiorare nel tempo. E ‘spesso semplicemente indicato come l’insufficienza cardiaca , anche se CHF è specifico per la fase della condizione in cui il fluido raccoglie intorno al cuore. Questo mette sotto pressione e induce a pompare adeguatamente.

Ci sono quattro fasi o classi di franchi, e ognuno si basa sulla gravità dei sintomi.

Sarete raggruppati in classe 1, se una debolezza è stato scoperto nel tuo cuore, ma non sei ancora sintomatica. Classe 2 si riferisce a coloro che sono in gran parte bene, ma ha bisogno per evitare carichi di lavoro pesanti.

Con classe 3 CHF, le vostre attività quotidiane sono limitati a causa della condizione. La gente in classe 4 hanno sintomi gravi anche quando sono completamente riposato.

. I sintomi di gamma CHF a gravità a seconda di quale fase della condizione si è in Essi sono:

  • mancanza di respiro
  • dolore al petto
  • liquido nei piedi, caviglie o le gambe
  • gonfiore
  • nausea
  • dolore addominale
  • fatica

CHF è generalmente causata da una condizione di base. A seconda di cosa che è per voi e se non si dispone di destra o di sinistra scompenso cardiaco, si può verificare solo alcuni o tutti questi sintomi.

La prognosi per CHF varia notevolmente tra le persone, in quanto vi sono molti fattori diversi che contribuiscono a quello che potrebbe essere la prognosi di un individuo.

Tuttavia, gran parte parlando, se CHF viene scoperto nei primi stadi ed è gestito correttamente, allora ci si può aspettare una prognosi molto meglio di se è scoperto molto più tardi. Alcune persone la cui CHF è scoperto presto e trattata prontamente ed efficacemente possono sperare di avere una speranza di vita quasi normale.

Secondo il Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC), Circa la metà delle persone con diagnosi di CHF sopravviverà oltre i cinque anni.

E ‘stata un’opinione clinica ampiamente accettato per molti anni che i giovani con diagnosi di CHF hanno una prognosi migliore rispetto alle persone anziane. Ci sono alcune prove a sostegno di questa teoria.

Gli anziani con scompenso cardiaco avanzato hanno una prognosi più difficile. In questi casi, è meno comune per vivere oltre l’anno post-diagnosi. Questo potrebbe anche essere dovuto al fatto procedure invasive per aiutare il problema non sono plausibili a una certa età.

Può essere utile per ridurre il fluido all’interno del corpo in modo che il cuore non deve lavorare duro per far circolare il sangue. I suoi medici possono suggerire restrizione dei liquidi e per voi di diminuire il consumo di sale al fine di aiutare con questo. Essi possono anche prescrivere diuretici farmaci (pillole d’acqua). Diuretici comunemente usati includono bumetanide, furosemide, idroclorotiazide e.

Ci sono anche farmaci disponibili che possono aiutare il cuore a pompare il sangue in modo più efficace e di conseguenza aumentare la sopravvivenza a lungo termine. (ACE), inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina e antagonisti del recettore dell’angiotensina (ARB) sono i farmaci più comunemente utilizzati per questo scopo. Possono essere usati in combinazione con altri farmaci.

I beta-bloccanti possono anche essere usati per controllare la frequenza cardiaca e aumentare la capacità del cuore di pompare sangue.

Per le persone con insufficienza cardiaca allo stadio terminale, è possibile impiantare una pompa che aiuta ad aumentare la capacità del cuore di spremere. Questo è chiamato un dispositivo assistita ventricolare sinistra (LVAD) .

In alcune persone con CHF un trapianto di cuore può anche essere un’opzione. Molti anziani non sono considerati idonei per un trapianto. In questi casi, un LVAD potrebbe offrire una soluzione permanente.

Ci sono molti cambiamenti di stile di vita che una persona con CHF può fare che hanno dimostrato di contribuire a rallentare la progressione della malattia.

Dieta

Sodio provoca ritenzione di liquidi per aumentare all’interno dei tessuti del corpo. Una dieta a basso contenuto di sodio è spesso raccomandata per le persone con CHF. E ‘anche opportuno limitare severamente il consumo di alcol, in quanto questo può influenzare la vostra debolezza muscolo cardiaco.

Esercizio

L’esercizio aerobico ha dimostrato di migliorare la capacità complessiva del cuore di funzionare, dando in tal modo una migliore qualità della vita e potenzialmente aumentare l’aspettativa di vita. Pianificare regimi di esercizio con l’aiuto dei loro fornitori di servizi sanitari in modo che gli esercizi possono essere adattati alle vostre esigenze individuali e livelli di tolleranza.

restrizione dei liquidi

Le persone con CHF sono spesso consigliato di regolare la loro assunzione di liquidi, come questo ha un effetto sul fluido complessiva trattenuto all’interno del corpo. Le persone che stanno assumendo farmaci diuretici per eliminare i liquidi in eccesso possono contrastare gli effetti di questo farmaco, se stanno consumando troppo liquido. Le persone con casi più avanzati di franchi sono di solito consigliato di limitare la loro assunzione complessiva di liquidi a 2 litri.

il controllo del peso

Aumento del peso corporeo è un segno precoce di accumulo di liquidi. Pertanto, è importante per le persone con scompenso cardiaco di monitorare il loro peso a stretto contatto. Se si dispone di guadagnare 2-3 chili in altrettanti giorni, chiamare il medico. Si può decidere di aumentare la dose di diuretici, al fine di controllare l’accumulo di liquidi prima che diventi più grave.

Le prospettive per CHF è incredibilmente variabile. Essa dipende in gran parte quale fase della condizione si è in così come se avete altre condizioni di salute. I giovani possono anche avere una prospettiva più promettente. La condizione può essere migliorata notevolmente da cambiamenti dello stile di vita, i farmaci e la chirurgia. Consultare il proprio medico per determinare quale sia il miglior piano di trattamento è per voi.