Pubblicato in 9 November 2018

Leucemia linfocitica cronica: sintomi, diagnosi, trattamento e Altro

Leucemia è un tipo di cancro che coinvolgono cellule di sangue umano e tessuti ematopoietici. Ci sono molti tipi di leucemia, ognuno che interessano i diversi tipi di cellule del sangue. La leucemia linfatica cronica, o CLL, colpisce i linfociti .

I linfociti sono un tipo di globuli bianchi (WBC) . CLL colpisce linfociti B, che sono anche chiamati cellule B .

cellule B normali circolano nel sangue e aiutano il corpo a combattere le infezioni. cellule B cancerose non combattono le infezioni come normali cellule B fanno. Poiché il numero di cellule B tumorali aumenta gradualmente, si affollano fuori linfociti normali e insufficienza causa del midollo osseo.

LLC è il tipo più comune di leucemia negli adulti. Il National Cancer Institute (NCI) ha stimato che 20.940 nuovi casi si sarebbe verificato negli Stati Uniti nel 2018.

Alcune persone affette da leucemia linfocitica cronica non possono avere alcun sintomo, e il loro cancro può essere scoperto solo durante un esame del sangue di routine.

Se lo fai presentare sintomi, che in genere comprendono:

Durante un esame fisico, il medico può anche trovare che i vostri milza , fegato , o linfonodi sono ingrandite. Questi possono essere i segni che il cancro si è diffuso a questi organi. Questo accade spesso in casi avanzati di CLL.

Se questo accade a voi, si può sentire dolorosi noduli al collo o una sensazione di pienezza o gonfiore nella pancia.

Gli esperti non sanno esattamente che cosa provoca CLL. Tuttavia, ci sono fattori di rischio che aumentano la probabilità di una persona di sviluppare CLL.

CLL è raramente diagnosticata in persone di età inferiore ai 40 anni. Si trova in genere nelle persone di età superiore ai 70.

Essa colpisce più uomini che donne. E ‘anche più comune nelle persone ebrei di discendenza europea russo o orientale.

Se il medico sospetta si dispone di CLL, essi possono utilizzare vari test per confermare la diagnosi. Ad esempio, che probabilmente ordinare una o più delle seguenti prove:

emocromocitometrico completo (CBC) con globuli bianchi (WBC) differenziale

Il medico può utilizzare questo esame del sangue per misurare il numero di diversi tipi di cellule nel sangue, tra cui diversi tipi di globuli bianchi .

Se si dispone di CLL, avrete più linfociti rispetto al normale.

test di immunoglobuline

Il medico può utilizzare questo esame del sangue per sapere se avete abbastanza anticorpi per combattere le infezioni. Per saperne di più sui test immunoglobuline.

Biopsia del midollo osseo

In questa procedura, il medico inserisce un ago con un tubo speciale nel vostro osso dell’anca o sterno per ottenere un campione di midollo osseo per il test.

TAC

Il medico può utilizzare le immagini create da un TAC per cercare gonfiore dei linfonodi nel torace o l’addome .

Se il medico ritiene che vi sia CLL, essi ordinare ulteriori test per valutare l’estensione della malattia. Questo aiuta il medico classificare la fase del cancro, che guideranno il piano di trattamento.

Di mettere in scena la vostra CLL, il medico probabilmente prescriverà esami del sangue per ottenere il globuli rossi del sangue (RBC) contano e la conta dei linfociti specifici del sangue. Inoltre, si occuperà probabilmente controllare se il vostro linfonodi, la milza o del fegato sono allargata.

Secondo il sistema “Rai” della classificazione, CLL si svolge da 0 a 4. fase Rai 0 CLL è il meno grave, mentre Rai fase 4 è la più grave.

Ai fini del trattamento, gli stadi vengono raggruppati in livelli di rischio. Rai stadio 0 è basso rischio, stadio Rai 1 e 2 sono rischio intermedio, e Rai stadi 3 e 4 sono ad alto rischio, spiega l’ American Cancer Society (ACS) .

Se si dispone di CLL a basso rischio, il medico probabilmente consiglierà di aspettare semplicemente e guardare per i nuovi sintomi. La vostra malattia non può peggiorare o richiedere un trattamento per anni. Alcune persone non richiedono un trattamento.

In alcuni casi di CLL a basso rischio, il medico può consigliare il trattamento. Ad esempio, si può raccomandare che se si dispone di:

  • , infezioni ricorrenti persistenti
  • bassa conta di cellule del sangue
  • affaticamento o sudorazioni notturne
  • linfonodi dolorosi

Se si dispone di CLL intermedio o ad alto rischio, il medico probabilmente consiglio di procedere con il trattamento subito.

Per il trattamento di CLL, il medico può raccomandare:

Chemioterapia

La chemioterapia è il principale trattamento per la LLC. Si tratta di utilizzare farmaci per uccidere le cellule tumorali. A seconda delle esatte farmaci prescritti, si può prendere loro per via endovenosa o per via orale.

Radiazione

In questo procedimento, le particelle ad alta energia o onde sono usati per uccidere le cellule tumorali. Se si dispone di dolorosi, ingrossamento dei linfonodi, la radioterapia può aiutarli a ridurre e alleviare il vostro dolore.

Le trasfusioni di sangue

Se la conta delle cellule del sangue sono bassi, potrebbe essere necessario ricevere trasfusioni di sangue attraverso una linea endovenosa (IV) per aumentarli.

midollo osseo o periferico trapianto di cellule staminali del sangue

Se si dispone di CLL ad alto rischio, questo trattamento può essere un’opzione. Esso consiste nel prelievo di cellule staminali dal midollo osseo o dal sangue di un donatore - di solito un membro della famiglia - e li trapianto nel vostro corpo per aiutare a stabilire un nuovo sistema immunitario.

La chemioterapia indebolisce il sistema immunitario, lasciandoti più vulnerabili alle infezioni. Si può anche sviluppare livelli anormali di anticorpi e conta di cellule del sangue bassa durante la chemioterapia.

Altri comuni effetti indesiderati della chemioterapia comprendono:

In alcuni casi, la chemioterapia può contribuire allo sviluppo di altri tipi di tumore.

Radiazione, trasfusioni di sangue e midollo osseo o di cellule staminali periferiche possono anche comportare effetti collaterali.

Parlate con il vostro medico circa gli effetti collaterali attesi del trattamento. Si può dire che i sintomi e gli effetti collaterali richiedono attenzione medica.

I cinque anni il tasso di sopravvivenza per gli americani affetti da LLC è 84,2 per cento, secondo il NCI . L’istituto stima inoltre che CLL si tradurrà in 4.510 morti negli Stati Uniti nel 2018.

I tassi di sopravvivenza sono più bassi per le persone anziane con la condizione. Tuttavia, uno studio ha trovato che fino al 70 per cento degli americani di 75 anni e più vecchi sopravvivono cinque anni dopo la diagnosi.

I tassi di sopravvivenza per CLL variano ampiamente. La tua età, genere, anomalie cromosomiche, e le caratteristiche di cellule di cancro possono influenzare la vostra prospettiva. La malattia è raramente guarito, ma la maggior parte delle persone vivono per molti anni con CLL.

Chiedete al vostro medico circa il vostro caso specifico. Essi possono aiutare a capire fino a che punto il tumore è progredito. Essi possono anche discutere le opzioni di trattamento e prospettive a lungo termine.

Tag: cancro, Salute,