Pubblicato in 24 July 2017

Olio di cocco per abbronzatura: Protezione, arrossamento e Altro

Esporre la pelle ai raggi ultravioletti del sole (UV) per troppo tempo può causare una scottatura dolorosa. L’olio di cocco è stato presentato come un rimedio a casa per scottature, ma funziona? Continuate a leggere per scoprirlo.

L’olio di cocco è usato per il trattamento di molte malattie della pelle, come la dermatite ed eczema. I sostenitori del cocco affermazione olio aiuta a raffreddare e lenire la pelle bruciata dal sole e allevia i sintomi come prurito e desquamazione.

Questo può essere vero, perché l’olio di cocco è ad alto contenuto di grassi saturi, che sono grandi per idratare la pelle. pelle bruciata dal sole tende ad essere secca e prurito, così l’applicazione di olio di cocco può aiutare ad alleviare questi sintomi da rabbocco l’umidità della pelle.

Non applicare l’olio di cocco al primo segno di scottature. Piuttosto, prima applicare un impacco freddo o freddo, panno umido per la zona colpita per 15 minuti per aiutare raffreddare la pelle. Si può anche prendere un fresco - non freddo - vasca o doccia. Una volta che la pelle si è raffreddato (che può richiedere diverse ore), applicare l’olio di cocco per la zona bruciata dal sole.

Non c’è alcuna evidenza scientifica dimostra olio di cocco aiuta specificamente scottature o ustioni in generale. Eppure, secondo uno studio 2012 , l’applicazione di lozioni o altri composti ad alto contenuto di lipidi (grassi) per un’ustione di primo grado può accelerare il tempo di guarigione e di ridurre la secchezza.

L’acido laurico è un grasso saturo di olio di cocco. Secondo una revisione 2014 , in vivo e in vitro hanno dimostrato che l’acido laurico ha capacità antibatterica contro molti batteri gram-positivi e gram-negativi. Ipoteticamente, l’applicazione di olio di cocco per una scottatura solare può aiutare a prevenire l’infezione.

Secondo un precedente studio fatto su ratti e topi, olio di cocco ha abilità anti-infiammatori e analgesici. Essa ha anche mostrato la capacità di ridurre la temperatura corporea.

La ricerca è incoraggiante, ma è lontano da olio di cocco prova conclusiva è un bene per il trattamento di scottature.

Che dire per la protezione contro le scottature?

L’olio di cocco è stato presentato come una crema solare naturale per aiutare a prevenire le scottature, in primo luogo. Ricercaha dimostrato l’olio di cocco ha uno SPF di 7,1, ma questo non è abbastanza per proteggere l’utente da scottature. E ‘vero una certa protezione è meglio di niente, ma la vostra migliore difesa contro le scottature è una crema solare ad ampio spettro con uno SPF di 30 o superiore.

L’olio di cocco non deve essere utilizzato come prima linea di trattamento per una scottatura solare. Essa può, tuttavia, essere di beneficio dopo pelle bruciata dal sole è stato raffreddato con acqua fredda o un impacco freddo - non si dovrebbe mai raffreddare la pelle con ghiaccio direttamente, in quanto può causare più danni al tessuto cutaneo.

Utilizzo di olio per il trattamento di ustioni è un rimedio popolare popolare. La presunzione è che fornisce una barriera contro l’aria, batteri e infezioni. Ma tutti gli oli non sono creati uguali. La barriera che si crea quando si applica gli oli che non assorbono facilmente, come l’olio da cucina o burro, può effettivamente intrappolare il calore, peggiorare la masterizzazione, e aumentare il dolore. L’olio di cocco, tuttavia, assorbe facilmente nella pelle e non è pensato per avere effetti collaterali negativi.

Scottature lievi vanno via senza trattamento nel giro di pochi giorni. Tuttavia, le ustioni di secondo o terzo grado possono richiedere un trattamento e prendere più tempo per guarire. Chiamate il vostro medico se:

  • il vostro scottature copre la maggior parte del tuo corpo
  • la scottatura provoca vesciche
  • hai la febbre, brividi, o mal di testa
  • avete nausea o vomito
  • si dispone di un forte dolore
  • si hanno segni di infezione, come gonfiore, aumento del dolore, pus drenante, o striature rosse

Per evitare che lo scottature da sempre peggio, evitare l’esposizione al sole fino a quando non guarisce. Sunburn aumenta il rischio di disidratazione, in modo da bere più liquidi come la pelle guarisce.

Reazioni allergiche a olio di cocco sono rari ma possono accadere. Se si verifica un rash cutaneo, arrossamenti, prurito o aumentato dopo l’applicazione di olio di cocco per la pelle, smettere di usare l’olio e rivolgersi al proprio medico per un consiglio.

trattamenti Sunburn non guariscono pelle bruciata dal sole, ma possono rendere l’ustione meno a disagio.

Prove olio di cocco per il trattamento di scottature è per lo più aneddotica. L’olio di cocco può aiutare a idratare la pelle bruciata dal sole e ridurre al minimo il prurito e desquamazione, ma giocare sul sicuro e si applicano solo dopo la vostra pelle si è raffreddato.

Per la pelle, usare solo olio di cocco biologico, vergine che è stato pressato-espulso. Altri tipi di olio di cocco possono essere sbiancati, contengono altri oli o agenti chimici di uso durante il processo di estrazione dell’olio.