Pubblicato in 14 June 2016

Meningite: Segni e sintomi di infezione

La meningite meningococcica è una grave infezione batterica. Colpisce il rivestimento protettivo del cervello e del midollo spinale o “meningi”. Di solito diffonde attraverso la saliva o muco. Kissing, che vivono in spazi stretti o comunali, o la condivisione di tazze e utensili da cucina sono tutti modi per ottenere l’infezione.

I sintomi più comuni e riconoscibili di meningite sono:

  • improvvisa febbre alta e brividi
  • mal di testa
  • torcicollo
  • aree viola sulla pelle che sembrano lividi

I sintomi di solito si accendono all’improvviso, entro una settimana di essere esposti ai batteri.

Altri sintomi meno comuni di meningite sono:

  • confusione, in particolare negli anziani
  • nausea e vomito
  • sensibilità alla luce
  • eruzioni cutanee, di solito un sintomo che appaiono durante le fasi successive
  • sonnolenza e stanchezza
  • sequestro
  • coma

I bambini tendono a mostrare diversi sintomi di meningite rispetto agli adulti. Un torcicollo è un sintomo negli adulti spesso non presenti nei bambini. I sintomi nei bambini di solito progrediscono gradualmente.

Alcuni sintomi comuni per i bambini comprendono:

  • irritabilità
  • crisi parziali
  • aree rashlike rosso o viola sulla pelle
  • proiettile vomito
  • difficoltà di alimentazione
  • pianto acuto

Ci possono essere complicazioni gravi per la meningite va trattata o se il trattamento viene ritardato. Queste complicazioni possono includere:

  • convulsioni
  • danno cerebrale
  • perdita dell’udito
  • idrocefalo, o accumulo di liquido e gonfiore del cervello
  • miocardite o infiammazione del cuore, se l’infezione raggiunge
  • insufficienza renale
  • Morte

C’è un vaccino per proteggere le persone a rischio di contrarre la meningite. Si dovrebbe considerare un vaccino se si rientra in una di queste categorie:

  • nuovo studente di college si spostano in un dormitorio
  • nuovo studente collegio
  • nuova recluta militare
  • viaggiatore frequente, specialmente quelli che visitano alcune parti del mondo, in particolare l’Africa

Gli antibiotici possono essere dati a tutti coloro che potrebbero essere stati colpiti in caso di un focolaio. A causa di questo, il trattamento può iniziare anche prima che le persone sviluppano sintomi.

Una diagnosi di meningite può essere basata in parte su un esame clinico. L’esame potrebbe includere una puntura lombare, o toccare spinale.

La diagnosi può essere confermata attraverso una cultura del fluido spinale. Spesso, i batteri nel liquido spinale può anche essere visto sotto un microscopio.

Altri segni di meningite sono livelli di proteine ​​che sono più alti rispetto al normale, e livelli di glucosio che sono inferiori rispetto al normale.

Un farmaco antibiotico è il trattamento primario per la meningite. La prima scelta è o ceftriaxone o cefotaxime. La penicillina o ampicillina possono essere utilizzati come alternative.

Le persone di solito sono ricoverati in un ospedale per il trattamento e l’osservazione. In alcuni casi, la chirurgia può essere necessaria per trattare le complicanze da meningite.

E ‘molto importante per andare dal medico immediatamente se si sospetta di avere la meningite. Questa malattia è potenzialmente fatale. Inoltre, chiamare il medico, se sei stato a stretto contatto con qualcuno che si sa ha la meningite.

E ‘importante rivolgersi al proprio medico, anche se non presentano sintomi. E si dovrebbe cercare il trattamento se si verificano sintomi, anche se si è stati vaccinati. Il vaccino non impedisce tutti i casi o tipi di meningite meningococcica.