Pubblicato in 29 April 2019

Mirena Effetti collaterali: aumento di peso, umore, dopo l'inserimento, Primo Anno

Ogni forma di controllo delle nascite ormonale ha i suoi vantaggi ed effetti collaterali propri. Il Mirena IUD è un’eccezione.

Mentre alcune persone non si verificano effetti collaterali con la loro Mirena IUD, gli altri fanno, e non c’è modo di sapere con certezza in che modo influenzerà voi.

La maggior parte degli effetti collaterali cono fuori nel corso del tempo, come il tuo corpo regola. Ma se si decide Mirena non è per voi, è possibile farli rimuovere in qualsiasi momento.

Ecco quello che dovete sapere su preoccupazioni comuni, gli effetti indesiderati elencati, ed i rischi a lungo termine.

Può causare aumento di peso?

Alcune persone sostengono che Mirena provoca aumento di peso , ma la prova di ciò è scarsa. E non è elencato come un effetto collaterale comune sul sito Mirena .

Le prove aneddotiche per l’aumento di peso - che è, storie individuali per guadagnare il peso sul IUD - non è molto forte.

Ci sono una serie di cose che possono causare aumento di peso, ed è difficile individuare una causa senza uno studio ben progettato.

Può influenzare il vostro umore?

C’è stato un sacco di discussioni sul fatto che ci sia un legame tra IUD e la depressione .

Nel 2016, uno dei più grandi studi sul controllo delle nascite e la depressione è stata pubblicata. Questo studio ha esaminato i dati di oltre un milione di partecipanti in Danimarca per un periodo di 14 anni. E ‘specificamente guardò età femmine da 15 a 34.

Lo studio ha rilevato che il 2,2 per cento delle persone che hanno utilizzato metodi contraccettivi ormonali (tra cui, ma non solo, il Mirena IUD) sono stati prescritti antidepressivi in ​​un anno, mentre il 1,7 per cento delle persone che non hanno utilizzato il controllo delle nascite ormonale sono stati prescritti antidepressivi.

Coloro che hanno utilizzato un IUD ormonali come Mirena erano 1,4 volte più probabilità di essere gli antidepressivi prescritti.

Detto questo, sono necessarie ulteriori ricerche per sapere se c’è un legame definitivo tra il controllo delle nascite ormonale e la depressione.

E ‘possibile avere la depressione senza essere prescritto antidepressivi - in modo che sia una potenziale falla nello studio. Dal momento che non c’è stigma contro le malattie mentali, alcune persone potrebbero non cercare aiuto medico per la depressione a tutti.

Altre ricerche, come questo 2018 recensione , suggerisce che a base di progestinici controllo delle nascite come Mirena non vi renderà depressi .

In conclusione, la ricerca è misto. Se stai riscontrando sintomi di depressione e voglia di cercare la cura, sapere che avete opzioni .

Può causare l’acne?

Probabilmente può.

UN 2008 recensioneesaminato gli effetti sulla sicurezza e laterale del Mirena IUD. Si è riscontrato che si avevano più probabilità di avere l’acne (o hanno peggio acne) dopo aver ottenuto uno IUD contenente principale levonorgestrel ingrediente di Mirena.

Tuttavia, non ci sono documenti recenti che esaminano questo link.

Fortunatamente, ci sono molti rimedi casalinghi per l’acne ormonale che potrebbe aiutare.

Può causare dolore al seno o di tenerezza?

Il progesterone (un ormone sessuale prodotto dalle ovaie) è di solito associata con tenera e seno dolorante .

Durante il ciclo mestruale , è molto più probabile che l’esperienza mammaria quando i picchi di progesterone.

Poiché Mirena funziona rilasciando progestinico, una versione sintetica del progesterone, ha senso che esso può causare tensione mammaria.

Tuttavia, ci sono pochissimi dati scientifici su quanto sia comune questo effetto collaterale è.

Alcuni descrivono l’inserimento a produrre un po ‘di disagio, mentre altri lo trovano molto doloroso - dipende da una serie di fattori, e non si sa come ci si sente fino a quando effettivamente averlo inserito.

La FDA fa notare che si poteva sentire le vertigini o addirittura svenimento durante l’inserimento. Crampi è anche un effetto collaterale comune.

Subito dopo viene inserito Mirena, si potrebbe sentire dolore, vertigini, e sanguinamento. Per questo motivo, è una buona idea di portare una patch termica di calore, alcune pastiglie, e l’ibuprofene lungo quando si ottiene l’IUD inserito.

Secondo il sito web Mirena , questi sintomi deve passare a meno di 30 minuti. Se non lo fanno, l’IUD avrebbe potuto essere inserita in modo non corretto.

Se stai ancora vivendo il dolore estremo e sanguinamento 30 minuti dopo l’inserimento, dire al vostro fornitore di assistenza sanitaria. Essi potrebbero avere di esaminare se è nel posto giusto.

Si potrebbe sperimentare un po ‘di avvistamento per un paio di giorni dopo l’inserimento.

Se si verifica una febbre e dolore inspiegabile pochi giorni dopo l’inserimento, chiamare il medico. Questo potrebbe essere un sintomo di sepsi , una condizione pericolosa per la vita. Anche se questa complicanza è rara, è una cosa seria.

Nei primi tre a sei mesi di avere Mirena, il periodo può essere irregolare. Si potrebbe avere periodi più pesanti o più , così come spotting.

Il tuo corpo regolerà per la spirale nel corso di sei mesi, con il periodo di forse diventando ancora più leggero di prima dell’inserimento.

Tuttavia, il periodo può rimanere irregolare . Alcune persone anche scoprire che essi hanno poco o nessun sanguinamento dopo pochi mesi.

Se l’emorragia continua pesante, parlare con il vostro provider.

Il sito Mirena riferisce che circa 1 a 5 utenti Mirena non hanno alcun periodo a tutti dal marchio di 1 anno.

In questa fase, il periodo è meno probabilità di essere pesante e scomodo. Gli effetti collaterali, come la tenerezza del seno e l’acne svaniscono dopo il primo anno.

Tuttavia, si potrebbe ancora sperimentare altri effetti collaterali, come ad esempio i periodi irregolari o spotting.

Per rimuovere il tuo IUD , il medico tirare delicatamente le corde del IUD con pinza o uno strumento simile. Le braccia del Mirena si piega verso l’alto, permettendo così di essere tirato dall’utero.

Si potrebbe incorrere in crampi e sanguinamento durante la rimozione dello IUD. Tuttavia, ci sono raramente complicazioni con la rimozione.

Il periodo di solito tornare e tornare alla normalità entro i prossimi mesi. La vostra fertilità può restituire entro le prossime settimane, in modo da essere sicuri di utilizzare un’altra forma di contraccezione , se non si desidera una gravidanza.

Il Mirena IUD dura per cinque anni , dopo di che dovrà essere sostituita.

Se si desidera, un nuovo dispositivo può essere reinserito. Gli effetti collaterali di reinserire Mirena è molto simile come l’inserimento iniziale.

Alcune persone affermano di avere meno effetti collaterali per la seconda volta, ma non v’è alcun dato scientifico a sostegno di questo.

Se il vostro corpo espulso uno IUD prima, è più probabile che per espellere di nuovo uno. Quindi, se si vuole ottenere Mirena reinserito dopo l’espulsione , lasciate che il vostro fornitore di sapere.

Si dovrebbe anche lasciare il vostro fornitore di sapere se avete sperimentato sintomi importanti o complicazioni con il vostro IUD.

Ci sono alcuni più seri rischi a lungo termine e le complicazioni della Mirena IUD.

Mentre questi sono più rari che i sintomi di cui sopra, è importante essere consapevoli che possono accadere, e di informare il proprio medico se si mostrano sintomi delle seguenti condizioni.

Cisti ovariche

Circa il 12 per cento delle persone che hanno un IUD ormonale si svilupperà almeno una cisti ovarica nel tempo che hanno l’IUD.

Cisti ovariche sono generalmente caratterizzati da:

  • dolore addominale e gonfiore
  • movimenti intestinali dolorosi
  • nausea e vomito
  • dolore durante le mestruazioni
  • dolore durante i rapporti

Queste cisti di solito vanno via entro un mese o due, ma a volte possono richiedere cure mediche. Consultare un medico se si pensa di avere una cisti ovarica.

malattia infiammatoria pelvica (PID)

La malattia infiammatoria pelvica è una condizione relativamente comune che colpisce gli organi riproduttivi.

E ‘spesso causata da un’infezione a trasmissione sessuale (STI), anche se è possibile ottenere PID senza aver mai avuto uno STI.

Il Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie osserva che sei un po ‘più probabilità di sviluppare PID nelle prime 3 settimane dopo l’inserimento di uno IUD.

I sintomi PID includono:

Se si pensa che stai vivendo sintomi di PID, consultare immediatamente un medico.

Espulsione

Il tuo utero può espellere il vostro IUD - il che significa che potrebbe spingerlo fuori . Il tuo IUD potrebbe anche muoversi e rimanere bloccati nel posto sbagliato.

Questo è il motivo per cui è importante controllare le corde IUD. E ‘ consigliato per prendere l’abitudine di controllare una volta al mese.

Per fare questo, lavarsi le mani, inserire due dita nella vagina e raggiungere per il collo dell’utero. Provate a sentire le corde, ma non tirare su di loro.

Se non è possibile sentire le tue corde IUD , o se si sentono più a lungo del solito, consultare un medico.

Perforazione

Mentre è relativamente improbabile, è possibile che uno IUD può perforare (strappo) tuo utero se non è nel posto giusto.

È molto più probabile che l’esperienza una perforazione se è inserita la vostra IUD, mentre si sta allattando.

Se si verifica la perforazione, il vostro IUD potrebbe:

  • essere inefficace a prevenire la gravidanza
  • cicatrice definitivamente il tuo utero
  • danni che circonda gli organi
  • causare un’infezione

Se il vostro IUD perfora l’utero, dovrà essere rimosso chirurgicamente.

Gravidanza

Mirena è generalmente una forma molto efficace di controllo delle nascite, ma è possibile ottenere durante la gravidanza in qualsiasi forma di contraccezione. Solo lo 0,2 per cento di 100 utenti Mirena rimanere incinta entro un anno di utilizzo.

Se si pensa che sei incinta e si dispone di uno IUD , è essenziale per lasciare il vostro fornitore di sapere al più presto possibile. Avere uno IUD inserito durante la gravidanza può causare un aborto spontaneo , e può influenzare la fertilità.

Gli effetti collaterali del Mirena IUD dipendono molto dalla vostra situazione - alcune persone esperienza alcuni sintomi, mentre altri non lo fanno.

In caso di sintomi che si stanno causando preoccupazione, parlare con un operatore sanitario - preferibilmente quella che ha inserito il vostro IUD.