Pubblicato in 13 September 2018

Incontri Qualcuno con PTSD: depressione, ansia, e Altro

uscire con qualcuno con PTSDCondividi su Pinterest
Illustrazione da Brittany Inghilterra

Salute e benessere tocco ognuno di noi in modo diverso. Questa è la storia di una persona.

Quando Wayne e ho incontrato prima, eravamo ragazzi con una vita spensierata e schiaccia infanzia. Mi piacerebbe andare a casa sua per giocare un gioco da tavolo con i suoi amici; era venuto verso la mia a guardare un film. L’inalazione di frullati a Jamba Juice insieme è stata la nostra definizione di “fare sul serio.”

Non siamo andati alla stessa scuola, in modo da parlare tra loro al telefono per un paio d’ore in un momento è stato il momento clou della mia giornata. Credo che per lo più parlato gli ultimi romanzi fantasy che abbiamo letto o quelli che voleva scrivere.

Poteva immaginare sorprendenti, terre fantastiche con le parole e disegni, e sapevo che volevo vivere nei mondi della sua creazione.

Eravamo certi che la sfida più grande che abbia mai viso era lacerata quando la famiglia di Wayne si trasferì 3.000 miglia ad est della California.

Avanti veloce di sette anni, e abbiamo ricollegato quando ho ricevuto una telefonata da lui mentre era a bordo di una portaerei 3.000 miglia ad ovest al centro dell’Oceano Pacifico. Nonostante anni di silenzio tra noi, ho pensato che la nostra amicizia sarebbe riprendere da dove si era interrotto.

In quei primi giorni di incontri, non abbiamo sedersi e avere una conversazione formale su disturbo da stress post-traumatico (PTSD) . Ma divenne presto evidente che le sfide della nostra infanzia stavano per essere da meno.

Sentendosi più impotente come il passare del tempo

Un paio di mesi negli incontri, ho cominciato a notare i caratteristici sintomi di PTSD a Wayne.

Ci piacerebbe imbattersi in qualcuno ha servito con durante la missione. Appena siamo rimasti soli di nuovo, Wayne non sarebbe in grado di mettere a fuoco la nostra conversazione, visibilmente Rattled, e non vorrebbe parlare di ciò che stava facendo lui emotiva.

Ho iniziato a capire che certi argomenti erano appena fuori dei limiti, e che molto male. A volte ho notato che aveva gli incubi, e altre volte avrebbe parlato nel sonno e suono in difficoltà. Queste cose sobbalzavano mi sveglio. Mi piacerebbe scattare in modalità socio confortante, ma non riuscivo ad aiutare. Non voleva parlare, non importa quanto ho espresso il desiderio di ascoltare. Non voleva abbracci o l’attenzione o la simpatia.

Non riuscivo nemmeno a lui convincere a giocare un videogioco (uno dei suoi preferiti cose da fare) in questi periodi. Tutto ad un tratto, tutto quello che avevo imparato a conoscere appoggiato sul vostro partner sembrava essere sbagliato. Perché non è stata la mia spalla abbastanza robusto su cui piangere?

Ho anche faticato a capire le reazioni di Wayne al tatto e suoni. Furtivamente dietro di lui per dargli un abbraccio (o anche solo prendere la sua mano) è stato un enorme no-no. Aveva scuotere violentemente, pugni e pronto per entrare in azione e prendere giù qualsiasi minaccia fisica avrebbe trovato. (Per fortuna, avrebbe accorgeranno subito che era solo la sua fidanzata 4’11” .)

La prima volta ero con lui quando abbiamo sentito i rumori di fuochi d’artificio che esplodono - ma non riuscivo a vedere la fonte del rumore - ho pensato che non avrebbe mai recuperare. Ancora una volta, mi sentivo sconfitto - e come un fallimento come partner - quando non ho potuto lenire il dolore.

Quello che mi ha aiutato quando risale qualcuno con PTSD

Per ottenere attraverso quel anno di datazione e di mantenere intatta la nostra relazione, ho dovuto imparare un sacco di lezioni.

Lasciar andare di aspettative

Per molto tempo, ho tenuto su aspettative sleali che erano stati fissati dal vedere tropi giocare fuori un milione di volte nei film: Una sola persona è male. Trovano il partner perfetto che prende il loro dolore via. Il principe trova il proprietario del scarpetta di vetro, e la sua vita è completa. Felici e contenti, alla fine.

Ho lasciato le mie aspettative fiabeschi causare male e incomprensioni. Continuavo ad aspettare per Wayne per aprire emotivamente fino a circa il trauma che aveva vissuto. Ho fatto accuse sulla sua mancanza di amore, quando non lo fece. Ho tenuto stretto per ipotesi che, dopo solo un po ‘di tempo insieme, gli incubi sarebbero andati via.

Quando queste cose non è accaduto, ho sentito il problema era con me.

E ‘stato anche importante ricordare a me stesso che, nel caso di PTSD, il tempo non guarisce tutte le ferite.

Perché PTSD è associata a un trauma specifico o eventi traumatici, è stato facile per me cadere nella trappola di credere che l’ulteriore rimosso dal trauma Wayne ottenuto, tanto più la condizione sarebbe dissolvenza. Dopo tutto, questa è stata la mia esperienza alla luce degli eventi dolorosi. Ma io non ho PTSD.

In alcuni casi, il tempo non risolve le cose. Ma ci dà l’opportunità di crescere e di cambiare il modo di far fronte - questo vale per la persona con PTSD così come il loro partner. Ora, so che ci sono momenti in cui ho solo bisogno di lasciare Wayne affrontare però ha bisogno di.

Quando vedo disagio crescente in faccia, posso raggiungere la sua mano, ma io ricordare a me stesso di non sentirsi offeso se rimane in silenzio.

Impara i trigger

Alcuni trigger imparerete attraverso la comunicazione diretta, ma altri potrebbe essere necessario toccare con mano.

Quella prima volta che abbiamo sentito i fuochi d’artificio, mentre all’interno di un negozio di souvenir, il nostro tempo spensierato rapidamente trasformato in ansia. E ‘stato allora che ho imparato l’importanza di collegare rumori forti, con una visuale di ciò che li sta causando. Una volta che siamo stati in fuori e in grado di vedere la fonte del rumore, abbiamo potuto godere il display insieme.

Con Wayne, nessuna quantità di conversazione conforto stava andando a sostituire la vista confortante di un pirotecnico innocuo. Ma tutti con PTSD è diverso. Alcuni possono avere bisogno di interazione più umano, come ad esempio una stretta mano o semplici parole di garanzia, quando sono attivati.

Il mio amico Kaitlyn si occupa anche di PTSD. Mi ha detto che quando la sua PTSD viene attivato, si può sperimentare un “loop ansia” e continuamente soffermarsi sui pensieri che stanno danneggiando la sua.

In questi tempi, il contatto fisico dal suo partner può essere di conforto: “Se … Non posso lasciare un argomento che trovo innescando perché portato dolore da trauma abuso infantile, è meglio stringere la mano e lasciare che mi sento dire ‘io ti amo.’”

Chiedere aiuto

Quando sei incontri qualcuno con PTSD, una delle cose più importanti che puoi fare è comunicare. Anche se questo significa comunicare con l’altro, spesso può includere parlando con qualcun altro pure.

In più di un’occasione, Wayne e io siamo andati alla consulenza. Guardando indietro, mi rendo conto che forse la consulenza in sé non sempre aiuta. Ma entrambi ci mostra la volontà di provare volumi ha parlato il nostro impegno per l’altro.

Anche se non si vede un consulente, è utile parlare con gli altri quando hai bisogno di aiuto.

E ‘importante che le persone che inviti a sono persone di cui ti fidi. Kaitlyn condiviso con me come il suo rapporto è andato in discesa dopo un terzo è stato coinvolto, perché quella persona si è rivelata qualcuno Kaitlyn poi appreso che non poteva fidarsi.

Allora, dove siamo ora?

Non sempre capisco come Wayne e ho ottenuto attraverso il nostro tempo di incontri, ma in qualche modo, abbiamo fatto.

Il mio punto di vista sulla PTSD (e le altre condizioni di salute mentale) è cambiata in modo significativo a causa del nostro rapporto. Ci sono enormi sfide, ma ci sono anche le discussioni che si uniscono per creare un rivestimento d’argento.

PTSD può costruire la forza

Wayne rimane una delle persone più forti che conosco.

Per quanto mi piacerebbe poter dire che le sue installazioni militari sono stati gli unici eventi traumatici della sua vita, questo non è vero. Come ho visto come ha gestito altri traumi da quando, ho capito quanto preparato è diventato per far fronte alle tragedie impensabili.

Wayne mi ha detto che si sente la gente può vederlo come manca l’emozione quando si occupa di sfide della vita in un modo che è più naturale per lui. Indipendentemente da quello che dice, credo che gli altri lo trovano rassicurante. Lo so che lo faccio.

PTSD può creare empatia

E ‘abbastanza bene stabilito che abbiamo il più empatia per le persone come noi. Che PTSD ha dato Wayne è una quantità enorme di empatia per gli altri che la attraversano.

Infatti, quando stavo scrivendo questo pezzo, mi ha trasmesso un elenco di risorse che voleva me per essere sicuri di includere e postato sui social media un promemoria per chiunque leggendo che lui era a disposizione dovrebbe hanno bisogno di parlare.

PTSD può insegnarci circa le aspettative di relazione

Indipendentemente da chi si data, si sta andando ad avere problemi se si va con una nozione preconcetta di ciò che ama assomiglia. Per essere onesti, questa è una lotta tutta la vita per me, anche ancora.

Ma la mia esperienza risale Wayne mi aiuta a ricordare che l’amore non sempre guardare il modo in cui si pensa che dovrebbe.

PTSD può abbattere gli stereotipi

Ho usato per avere un sacco di stereotipi in mente quando ho sentito PTSD menzionato. Io non sono solo in questo.

La mia amica Anna ha PTSD. Quando le ho chiesto consiglio sulla datazione qualcuno con PTSD, ha condiviso che è importante sapere che ogni persona con PTSD è diversa, ha diversi fattori scatenanti, e reagisce ai trigger in modo diverso.

Lungo queste linee, ho parlato con le persone con PTSD che si sentono che essi non hanno “guadagnato” la loro diagnosi perché non sono stati fuori in guerra. In realtà, PTSD è meno circa la natura del trauma di quello che è circa la dimensione del suo impatto.

Sì, il DSM-5 fa dare criteri specifici quando si tratta di trauma in sé, ma la definizione è molto più ampio rispetto alla maggior parte di noi immaginare. Le persone con PTSD sono di tutti i generi, età, razze, professioni, e gli stati di relazione.

Risorse per l’aiuto

Incontri qualcuno con PTSD non sarà la cosa più semplice che farete, ma con un po ‘di comunicazione e lavoro di squadra può essere incredibilmente gratificante.

Se il vostro partner ha PTSD, qui ci sono alcune cose da ricordare.

Parlate con il vostro fornitore di salute o di un consulente su gruppi di sostegno nella vostra zona. Se possibile, andare insieme. Se il vostro partner non vuole partecipare a un gruppo di sostegno, può ancora essere utile per voi a partecipare da solo.

Non è il tuo lavoro per “sistemare” il vostro partner. Frustrazioni di essere in grado di fare questo sarà probabilmente ottenere solo nel modo. Invece, venite insieme a loro e imparare come si può meglio sostenerli.

Ci sono risorse disponibili. Non spazzare via i segni preoccupanti, tempo a pensare guarirà tutto.

Ci sono linee telefoniche specifiche o le chat anonime per i veterani , persone che hanno sperimentato violenza sessuale o stupro, coloro che sono stati sottoposti a abusi sui minori, testimoni di crimini violenti, e altro ancora.

Alcune di queste risorse sono:

La prevenzione del suicidio

  • Se pensate che qualcuno è a rischio immediato di autolesionismo o di ferire un’altra persona:
  • • chiamare il 911 o il tuo numero di emergenza locale.
  • • Resta con la persona fino all’arrivo dei soccorsi.
  • • Rimuovere eventuali pistole, coltelli, i farmaci, o altre cose che possono causare danni.
  • • Ascolta, ma non giudicare, discutere, minacciano, o urlo.
  • Se voi o qualcuno che conosci sta prendendo in considerazione il suicidio, ricevere aiuto da una crisi o di suicidio prevenzione hotline. Prova la National Suicide Prevention Lifeline al 800-273-8255.

Jessica è uno scrittore, editore, e rara malattia paziente avvocato di San Francisco. Quando non è al suo lavoro di giorno, si diverte a esplorare e fotografare la catena montuosa della Sierra Nevada, con il marito e Pastore australiano, Yama.